5 errori cruciali da evitare quando si fotografano i clienti

Non commettere questi 5 errori cruciali quando fotografi i clienti!

Nel corso degli anni ho letto dozzine di articoli che spiegavano suggerimenti, trucchi e cose da tenere a mente per sessioni fotografiche di successo. Recentemente, mentre stavo concludendo una ripresa di famiglia, ho iniziato a pensare alla situazione dall'estremità opposta dello spettro. Un po 'come un modo per dare qualche consiglio a me stesso più giovane o ad altri fotografi che potrebbero ancora affinare il loro mestiere.

Quindi, invece di cinque suggerimenti da provare qui, ci sono cinque cose che dovresti mai fallo se vuoi che le tue sessioni fotografiche con i clienti funzionino senza intoppi.

Errore n. 1: non presentarsi in tempo

Questo è un po 'un ricordo della mia infanzia e si basa su una lezione che mio padre mi ha insegnato in tenera età. Sia che io e i miei fratelli stessimo andando in chiesa, a scuola o anche solo a casa di un amico, lui sottolineava ripetutamente che dovremmo arrivare a destinazione con almeno 10 minuti di anticipo. Se ci presentiamo in orario, ci ha ricordato più e più volte, siamo già in ritardo.

Potrebbe essere stata una semplificazione un po 'eccessiva, ma la lezione mi è rimasta impressa ancora oggi. È anche particolarmente vero quando si tratta di fotografare i clienti.

Se devi incontrarti in un determinato luogo a una certa ora, non arrivare quando hai accettato. Invece, assicurati di arrivarci almeno 10 minuti in anticipo, e questo è il minimo indispensabile. Prima arrivi, più puoi prepararti, soprattutto se la sessione è all'aperto o in un altro tipo di ambiente non controllato.

Come direbbe mio padre, se arrivi in ​​orario sei già in ritardo.

Arrivare presto ti consente di valutare la situazione, mettere in ordine le tue fotocamere e obiettivi, ricontrollare le tue impostazioni (ti sei ricordato di attivare la stabilizzazione dell'immagine? Stai ancora scattando a ISO 3200 dall'esperimento delle tracce stellari di ieri sera?) E mentalmente preparati per la sessione fotografica.

Invia anche un messaggio ai tuoi clienti che sei responsabile e ti interessa il lavoro. Se ti presenti in tempo potresti finire per arrivare dopo i tuoi clienti. Se sono come mio padre e sono arrivati ​​presto, potrebbero chiedersi dove sia il loro fotografo. Non ci vuole molto sforzo per arrivare con largo anticipo, ma può pagare enormi dividendi e creare un tono positivo per il resto della sessione fotografica.

Errore n. 2: non vestirti in modo casual

I tuoi clienti fanno di tutto per vestirsi per la sessione. Dovresti anche tu.

Questo è un grosso problema per me perché indosso continuamente gli stessi vestiti che indossavo al college: jeans e t-shirt. È il mio outfit preferito per quasi tutte le situazioni e ci sono state alcune volte all'inizio del mio lavoro di fotografia con i clienti che ho trattato le sessioni come solo un'altra giornata in cui potevo vestirmi in modo casual. Tuttavia, ciò invia un messaggio sfortunato ai tuoi clienti che puoi facilmente evitare con uno sforzo minimo.

Jeans e una maglietta potrebbero sembrarti a posto, ma i tuoi clienti potrebbero prenderlo come un segno che sei un po 'un fannullone o che non ti interessa abbastanza del tuo lavoro (o di loro) per interpretare la parte. È più probabile che i clienti considerino il tuo lavoro di alta qualità se ti prendi il tempo per vestirti un po '.

Indossare bei vestiti come un modo per proiettare un'immagine professionale. Aiuterà i clienti ad avere una visione più positiva di te, del tuo lavoro e della sessione nel suo complesso.

Alcuni clienti preferiscono uno stile più casual per se stessi, e va bene. Ma non ti fa mai male indossare abiti più belli come un modo per proiettare un'immagine di professionalità.

Errore n. 3: non prendere in giro i tuoi clienti per farti ridere

Dimmi se suona familiare. Stai facendo una sessione fotografica e sta andando abbastanza bene, ma i tuoi clienti non rispondono esattamente come vorresti. Stai cercando di convincerli a sciogliersi, rilassarsi e sorridere, ma sembrano ancora un po 'riservati ed esitanti. Di conseguenza, le tue foto non sono così buone come sai che potrebbero essere.

Quindi decidi di fare una battuta a spese di uno dei tuoi clienti che è calvo, indossa calzini non corrispondenti, non si rende conto che la sua maglietta non è infilata, o forse semplicemente non sta prestando attenzione.

Oh no, il bagliore della testa di Bob sta rovinando la mia fotocamera! Aspetta un secondo, sono accecato qui!

Quello scenario suona un campanello? L'ho quasi fatto in un paio di occasioni, ma mi sono fermato ogni volta e sono così felice di averlo fatto. Potresti pensare che i tuoi commenti siano benevoli e tutti molto divertenti, ma la persona potrebbe essere sensibile proprio su ciò che stai indicando. Potresti facilmente provocare sentimenti feriti o addirittura rabbia.

I tuoi clienti potrebbero rispondere a queste battute con una risata, ma all'interno potrebbero sentire qualcosa di completamente diverso che potrebbe costarti rinvii, affari ripetuti o vendite di persona.

Lavorare con questa famiglia è stata una gioia assoluta. Non vorrei mai sacrificare relazioni professionali significative con loro o con chiunque altro solo per una risata veloce.

Il danno causato da quelli che sembrano commenti benigni potrebbe persistere a lungo e avere conseguenze ben oltre la sessione stessa. Invece di mirare a una risata a buon mercato, sforzati di mantenere un livello di professionalità quando interagisci e fotografi i clienti durante una ripresa.

Se li conosci un po '(un altro vantaggio di presentarti presto!) Saranno più propensi a rilassarsi, collaborare e darti il ​​tipo di immagini per cui ti stai davvero sforzando.

Errore n. 4: non utilizzare il telefono durante la sessione

So quanto possa essere allettante raggiungere il tuo telefono durante una sessione fotografica e potrebbero anche esserci mille buoni motivi per farlo. E se fosse un messaggio del tuo padrone di casa? Forse tuo cugino ti ha inviato un messaggio Snapchat sul suo nuovo lavoro? E se il tuo coniuge torna a casa tardi e ha bisogno che tu vada a prendere i bambini? Certamente, i tuoi clienti capirebbero se guardassi il tuo telefono solo per un po '… giusto?

Potrebbero capire, ma potrebbero anche chiedersi perché ti distrai mentre ti pagano per fare un lavoro. Una piccola occhiata al tuo telefono spesso si trasforma in due, poi tre, e molto presto ti ritrovi a perdere degli scatti oa guardare i tuoi clienti alzano gli occhi esasperati perché guardi il tuo telefono più che la fotocamera.

Il mio consiglio è semplice, ignora il tuo telefono. Meglio ancora, lascialo in macchina o mettilo in silenzio e mettilo nella borsa degli attrezzi. Se pensi di aver bisogno di controllarlo durante una sessione, informa i tuoi clienti in anticipo (ancora un altro motivo per arrivare in anticipo) e chiedi loro il permesso di dedicare un minuto a un certo orario prestabilito per farlo.

Questo potrebbe sembrare eccessivamente restrittivo, ma è così facile rimanere intrappolati negli avvisi e nei messaggi sul telefono che potresti non rendertene nemmeno conto di quanto lo stai effettivamente utilizzando. I tuoi clienti probabilmente non noteranno se NON stai usando il tuo telefono, ma lo faranno certamente nota se STAI utilizzando il telefono e di conseguenza potrebbero non volerti riassumere.

Errore n. 5: non prolungare eccessivamente la sessione

Molti fotografi addebitano ai clienti un certo importo in base al tempo che offrono per le sessioni. Ad esempio, ritratti di un'ora, impegni di due ore, mini di 15 minuti o 3 ore di matrimonio più 2 ore di copertura del ricevimento.

Questo di solito funziona bene e offre sia al fotografo che ai clienti una serie di aspettative condivise, ma può ritorcersi contro in alcuni modi inaspettati a seconda del tipo di clienti con cui stai lavorando.

Sono passati 15 minuti e questa preziosa bambina era pronta per essere fatta. Prolungare la sessione l'avrebbe resa pignola e stressata anche i suoi genitori.

Sappi quando piegare

C'è una frase in una vecchia canzone di Kenny Rogers che è abbastanza à propos per i fotografi, "Devi sapere quando tenerli e sapere quando piegarli". Come fotografo, devi imparare a leggere la situazione, osservare il linguaggio del corpo del tuo cliente e ricevere il suo contributo su come procedere quando ritieni che la sessione debba volgere al termine.

I tuoi clienti potrebbero pagarti per una sessione di un'ora, ma se i bambini sono pignoli, i nonni sono stanchi e le magliette hanno segni di sudore dopo soli 40 minuti, allora devi davvero trovare un modo per spegnerlo con tatto e grazia .

Il modo migliore che ho trovato per farlo è mantenere un dialogo aperto con i clienti per tutta la sessione. Parla con loro mentre scatti le foto e fagli sapere che sei disposto ad adeguarti se necessario, soprattutto se sono coinvolti i bambini. I tuoi clienti si aspettano che tu sia al comando e spesso non parlano per paura di essere scortesi o conflittuali.

Quindi leggi attentamente la situazione e prendi l'iniziativa se pensi che sia ora di mettere via la videocamera. I tuoi clienti saranno probabilmente contenti di averlo fatto.

Parla con i tuoi clienti ed effettua la chiamata

I miei genitori mi hanno ringraziato profondamente per aver terminato le sessioni in anticipo perché i loro figli stavano appassendo dopo soli 30 minuti. Una volta ho fatto un'intera sessione familiare di un'ora in 20 minuti in un unico punto in un boschetto di alberi perché erano coinvolte tre generazioni e gli anziani erano esausti e stanchi.

In entrambe le situazioni, ricevevo costantemente input dai clienti e facevo loro sapere che ero consapevole che le persone erano pronte per essere fatte anche se c'era ancora tempo a disposizione.

Il tempo potrebbe non essere scaduto, ma se la sessione deve essere terminata, devi portarla a termine. Estenderlo inutilmente solo per riempire il tempo assegnato potrebbe causare più mal di testa di quanto valga la pena. In alternativa, non superare il tuo tempo a meno che tu non ottenga l'autorizzazione dai tuoi clienti. Se aspettano un'ora e il tempo è scaduto, non continuare a scattare a meno che tu non sia sicuro che vada bene per loro. Fare altrimenti potrebbe sembrare scortese o insensibile, non importa quanto siano belle le immagini.

Conclusione

Spero che questo ti dia alcune idee da provare o, più precisamente, da evitare la prossima volta che fotografi i clienti. Se hai qualche consiglio su cosa evitare, sarei felice di avere il tuo contributo nei commenti qui sotto e sono sicuro che lo farebbero anche altri lettori di dPS!

Articoli interessanti...