7 errori comuni che ogni azienda fotografica deve evitare

Tutti fanno degli errori. Quando fai crescere la tua attività di fotografia, commetterai più errori nel corso degli anni di quanti ne puoi contare - e alcuni di essi ti guarderanno anche indietro e rabbrividirai.

Gli errori fanno tutti parte del processo. Ma parte del lavoro dell'essere un fotografo è anche capire come ridurre al minimo questi errori, specialmente quelli che possono farti tornare indietro. Impara dai tuoi coetanei in modo da evitare i loro errori.

Ecco alcune delle principali insidie ​​che affliggono i fotografi. Il solo aggiustarli da soli può farti risparmiare un sacco di soldi e, cosa ancora più importante, molto tempo.

Errore n. 1: non si carica abbastanza

Quando crei il tuo portfolio per la prima volta, sicuramente potresti dover svolgere alcuni lavori gratuitamente o a un tasso ridotto man mano che sviluppi il tuo livello di abilità. Quella parte va bene, ma una volta che hai quel portafoglio e sei un'azienda a tutti gli effetti, non vuoi venderti allo scoperto.

La fotografia può sembrare agli altri un lavoro appassionato: ti presenti solo per un'ora o due, scatti alcune foto e le invii. Ma si tratta di molto di più. Si tratta di sviluppare le proprie capacità, imparare a conoscere la luce, la composizione, correggere gli errori al volo, modificare e imparare a lavorare con i clienti. È viaggiare da e per il luogo, pagare le spese, dedicare tempo al mercato da soli per ottenere il lavoro, pagare le bollette per tenere le luci accese e nutrire la tua famiglia. E si tratta di avere un po 'di tempo per divertirti.

Crea un foglio di calcolo e calcola questi costi in modo da sapere cosa devi guadagnare per lavoro per sopravvivere e prosperare. Questo ti darà la sicurezza di chiedere quanto vali. Se non sei in grado di coprire tutti questi costi, allora non stai gestendo una vera attività a tempo pieno, non sopravviverai a lungo termine e stai abbassando il valore del lavoro stesso.

Stai lontano dai lavori economici e dai clienti economici. Ti succhiano il tempo e chiedono sempre di più. Se i requisiti per un cliente con un determinato lavoro cambiano improvvisamente a metà strada, chiedi più soldi.

A volte vorrai lavorare per meno di quanto vali se è il giusto tipo di lavoro o il giusto tipo di cliente, ma questo dovrebbe essere solo situazionale. Ci saranno molti punti della tua carriera in cui sarà più prezioso dedicare del tempo al marketing e allo sviluppo aziendale che al lavoro stesso.

Errore n. 2: non contattare le persone ed essere proattivi con il marketing

All'inizio i lavori non verranno da te, non importa quanto sia buono il tuo lavoro. Dovrai uscire e trovare i tuoi clienti, quindi crea un elenco dei tuoi tipi di clienti ideali e dei modi migliori per raggiungerli.

Lavora all'interno della tua rete personale, tela attività commerciali locali, partecipa a eventi e offri i tuoi servizi alle persone. Più ti metti in gioco, più affari verranno da te. Ma all'inizio, ogni lavoro che ricevi sarà il risultato diretto del tuo contatto proattivo con qualcuno o della tua idea di una strategia per fargli conoscere il tuo lavoro.

Errore n. 3 - Non collaborare e non lavorare con altri fotografi nel tuo spazio (ad esempio i tuoi concorrenti)

Altri fotografi possono esserti di grande aiuto durante il tuo viaggio. Ci sono già stati, hanno molto in comune con te e potrebbero diventare grandi amici. Impara da loro e offriti di aiutarli.

Spesso otterrai alcuni dei tuoi primi lavori da altri fotografi, che si tratti di aiutarli o di prendere parte del loro trabocco. Molti fotografi affermati hanno ancora una parte del loro reddito derivante dall'aiutare altri fotografi nella loro comunità.

Inoltre, la responsabilità può essere estremamente importante per la tua crescita. Trova un fotografo in un luogo simile (a livello e dal punto di vista lavorativo) come te e lavora insieme. Organizza sessioni di strategia e condividi cosa funziona e cosa no. Avere qualcuno nella tua vita come questo può essere parte integrante del tuo successo e per farti superare i momenti difficili.

Ci sarà una porzione di fotografi che ti vedrà come un concorrente. Non vorranno parlare con te o non valuteranno con te. Questo è il loro problema e le collaborazioni che fai con i fotografi volenterosi ti aiuteranno a saltare entrambi davanti a quelli che non lo fanno.

Errore # 4 - Non rispondere abbastanza rapidamente

Perché i fotografi non rispondono il più rapidamente possibile alle richieste di lavoro? In ogni caso, ci rende le cose più facili quando la concorrenza è lenta a rispondere. Lo sento continuamente, quanto le persone fossero sorprese dalla rapidità con cui ho risposto loro, sia all'inizio che durante l'intero processo lavorativo. Questo mostra un livello di affidabilità e, oltre ad aiutare le persone a voler lavorare con te, le farà anche desiderare di consigliarti. Più sei affidabile, più i tuoi clienti vorranno aiutarti come possono.

Anche se non è una richiesta di lavoro, rispondi rapidamente. Non sai mai quando una conversazione casuale o un consiglio che dai si trasformerà in un lavoro o in un riferimento. Spesso non si trasformerà in nulla, ma quando questi uno o due su 10 si trasformeranno in lavori, a lungo termine, quelli si sommeranno.

Errore n. 5: non precisare i termini di un lavoro fin dall'inizio

Essere un fotografo esperto non significa solo creare bellissime immagini. Un aspetto importante del business della fotografia è il modo in cui gestisci il lavoro dall'inizio alla fine, e spesso la parte più importante è l'inizio quando esponi i termini e i requisiti.

È davvero difficile sapere esattamente cosa sta immaginando un cliente per il lavoro, quindi è utile porre molte domande. Questo li aiuterà anche a capire cosa vogliono, poiché molti di loro non avranno alcuna esperienza nell'assumere un fotografo professionista. Ti aiuterà anche a giustificare il tuo prezzo quando parli con loro delle fasi di un lavoro.

Assicurati che sappiano che se i parametri del lavoro cambiano (attraverso le loro decisioni), dovrai addebitare di più per il lavoro extra. La maggior parte dei clienti penserà che non è un grosso problema aggiungere qualcosa che non è stato specificato in anticipo, ma questo è solo più lavoro che ti stanno dando che non è stato spiegato in origine. Succede molto spesso, quindi è molto importante per la tua attività di fotografia imparare a gestirlo correttamente.

Errore # 6: non avere un contratto

In modo simile all'ultimo punto, mentre entrambi dovete raggiungere un accordo sulla portata di qualsiasi progetto fotografico, dovete anche precisare questi termini in un contratto. Senza un contratto, puoi essere facilmente fregato e molti fotografi lo imparano nel modo più duro. Assumi un avvocato per darti consigli e controlla thelawtog.com, che offre una varietà di contratti per fotografi. Questi possono farti risparmiare molto tempo e denaro.

Leggi questo sui contratti: il più grande errore legale commesso dai fotografi

Il contratto è importante per definire i confini del progetto. Sarà più facile chiedere più soldi se l'ambito di un lavoro cambia quando hai un contratto che specifica i requisiti esatti che sono stati redatti.

Errore # 7: non avere un flusso di lavoro efficiente

L'efficienza è uno degli aspetti più importanti della gestione di un'attività fotografica e, sfortunatamente, la velocità è qualcosa che si impara nel tempo. Crea un sistema veloce e organizzato per il modo in cui lavori. Importa un lavoro, seleziona le selezioni, ritaglia, esegui il lavoro di post-produzione (luce, colore, contrasto, ecc.), Esporta, consegna e fattura. Più sei efficiente con questo, meno procrastinerai. Non c'è niente che possa indurre un fotografo a procrastinare più che fissare una montagna di immagini inedite.

Anche se questo suggerimento può sembrare semplice, i lavori che potrebbero richiedere ai fotografi principianti tre ore per la modifica, possono richiedere un'ora a un fotografo esperto. Mi ci è voluto molto più tempo per modificare un lavoro quando ho iniziato, e questa organizzazione ed efficienza possono darti molto più tempo da dedicare a tutto il resto.

Leggi anche: Suggerimenti per il flusso di lavoro fotografico: dalla scheda di memoria al computer e oltre

Di 'sempre a un cliente che gli darai un lavoro un paio di giorni dopo di quanto pensi di poterlo fare. Questo ti darà il tempo di rovinare qualcosa e comunque portare il lavoro a loro in tempo. Di solito, lo riceverai presto, il che ti farà sembrare ancora migliore (questo è chiamato sotto promessa, oltre consegna).

Errore n. 8 - Suggerimento bonus: impara quando dire di no

È difficile dire di no come fotografo, soprattutto se stai facendo crescere la tua attività e non hai le prenotazioni, ma alcuni lavori o alcuni clienti semplicemente non ne valgono la pena. Se non vieni pagato abbastanza e il lavoro non va bene per il tuo portafoglio, se il cliente è difficile con cui lavorare ed è eccessivamente esigente, salva quell'irritazione e passa.

Alcuni di questi clienti prederanno i giovani fotografi per spremerne il più possibile prima che il fotografo si accorga. Il solo fatto di evitare questi lavori da solo ti farà risparmiare così tanto tempo e ti consentirà di dedicarlo a sforzi di marketing e sviluppo aziendale che ti porteranno molto più avanti rispetto a un lavoro meno desiderabile.

Il tuo tempo è molto, molto importante, quindi non sprecarlo. Dire di no può essere una delle migliori decisioni che prendi.

Se hai un'attività di fotografia e hai altri suggerimenti per i neofiti che hanno appena iniziato, condividi i commenti qui sotto.

Per un aiuto ancora maggiore, partecipa alla conferenza di marketing e business online per fotografi Focus Summit 2017 dal 26 al 28 settembre 2017. Tratteremo marketing, sviluppo aziendale, diritto, SEO, branding, blog e molto altro ancora. Usa il codice "DPS" per uno sconto di $ 50.

Articoli interessanti...