Altre lezioni dai maestri della fotografia: Edward Weston

In qualsiasi forma d'arte, abbiamo coloro che sembrano trascendere il mezzo stesso. Coloro che grazie alle loro stesse realizzazioni si guadagnano il rispetto e l'ammirazione di coloro che vedono il loro lavoro. Chiamiamo questi stimati individui "Maestri". Nella fotografia ci sono grandi nomi che teniamo in alto perché le loro fotografie ci muovono su una pianura emotiva, quasi spirituale. Vediamo queste persone come maestri della fotografia non solo per il loro livello di abilità tecnica, ma per come ci fa sentire l'applicazione di quelle abilità. Allo stesso tempo, ci sforziamo di raggiungere lo stesso livello di competenza.

In questa puntata di Lessons from the Masters of Photography, esamineremo il lavoro di Edward Weston. Guarderemo le fotografie e anche l'uomo per vedere quali preziose lezioni possono insegnarci sulla fotografia.

Edward Weston

Edward Weston di Fred Archer - 1915

Weston è nato a Highland Park, Illinois, il 24 marzo 1886. Ha iniziato a fotografare all'età relativamente giovane di 16 anni quando suo padre gli ha regalato una fotocamera n. 2 Bulls-Eye. La fotocamera utilizzava un rullino da 3 ½ pollici e Weston ha utilizzato l'incredibile piccola scatola per fare fotografie in giro per Chicago, dove ha trascorso gran parte della sua infanzia.

Dopo essersi trasferito in California nel 1906, ha lavorato come geometra e ha iniziato a lavorare nella fotografia essenzialmente come fotografo "porta a porta". Un paio d'anni dopo, Weston tornò in Illinois per frequentare l'Illinois College of Photography, dove divenne esperto in camera oscura e tecniche di ripresa. Infine, nel 1911, apre il suo primo studio a Tropico, in California. Il resto, come si suol dire, è storia.

Edward West è diventato una delle forze dominanti nel mondo della fotografia ed è ora considerato da molti uno dei primi grandi fotografi americani. Il suo lavoro spazia dai paesaggi ai nudi di belle arti e alla natura morta. In questo articolo vedremo alcune delle tante lezioni che puoi imparare dal grande Ed Weston, uno dei Maestri della Fotografia.

Non ci sono regole

Quante volte ti sei fermato dal posizionare un punto morto dell'orizzonte in una composizione perché generalmente non è considerato corretto? Hai consumato la regola dei terzi?

Vuoi sempre mantenere i dettagli nell'ombra ogni volta? Se non fai mai una foto in un certo modo perché non è il "modo corretto", allora stai limitando te stesso e il tuo lavoro … e Ed Weston sarebbe probabilmente d'accordo con me.

Weston credeva che non ci fossero "regole" fisse per la composizione, vedeva la fotografia come una progressione nell'espressione di sé e avrebbe fotografato la scena o il soggetto in base a ciò che sentiva, non necessariamente in base a regole fisse.

Quando fotografi, ricorda sempre che, sebbene ci siano alcuni vincoli tecnici, la maggior parte del lato creativo della tua fotografia dipende completamente da te. Sii come Edward Weston e non trattenerti solo perché quello che vuoi fare è unico.

La bellezza è ovunque

Se guardi alcune delle opere più celebri di Weston, vedrai che sono costituite da oggetti di uso quotidiano che potresti avere a casa tua in questo momento; lattuga, conchiglie di mare, persino una toilette. In effetti, quella che è considerata una delle sue fotografie più famose non è altro che un peperone.

Pepper # 30 di Edward Weston, 1930 / Immagine gentilmente concessa da Sotheby's

Weston ha fatto scomparire la comunanza quotidiana degli oggetti. Una delle mie citazioni preferite da lui è la seguente:

“Questo allora: fotografare una roccia, farla sembrare una roccia, ma essere più di una roccia. Presentazione significativa, non interpretazione. "

Cosa ci sta dicendo Weston qui? È solo eccessivamente drammatico come tendono ad essere alcuni di noi fotografi (mentre la mia mano si alza lentamente)? O sta dicendo che dovremmo vedere le cose intorno a noi non solo per quello che sono, ma anche per quello che potrebbero essere?

Dunes, Oceano di Edward Weston, 1936

La bellezza e quindi il materiale fotografico ci circonda. Non trascurare qualcosa perché sembra semplice. Invece, cerca di vedere la sua bellezza fotograficamente e impara a usare la tua fotocamera per mostrare quella qualità nel tuo lavoro.

Usa tecniche semplici in grande stile

Qualcosa che ho trovato sorprendente mentre ho imparato di più su Weston è che la maggior parte delle sue fotografie (se non tutte) erano stampe a contatto. Ciò significa che il negativo viene posizionato direttamente sopra o a stretto contatto con la carta da stampa. Una stampa a contatto ha le stesse dimensioni del negativo da cui è nata e nel caso di Weston era di solito 8 × 10 pollici.

Riuscite a immaginarlo? Tutte queste fantastiche fotografie sono state stampate con metodi estremamente semplici utilizzando nient'altro che un negativo, un pezzo di carta inserito in una scatola di legno e la luce. La magia è avvenuta quando Weston ha aggiunto la cosa più importante di tutte; la sua immensa abilità.

Vedete, Weston potrebbe aver usato strumenti semplici, ma il modo in cui li ha usati ha fatto la differenza. Nella tua fotografia, non dimenticare mai che cose sorprendenti possono venire con mezzi molto molto semplici. L'importante è imparare a usare gli strumenti che hai in modo esperto. Non mi credi? Quel Pepper # 30 di prima … è stato girato in un imbuto di latta sul tavolo della cucina di Weston.

Alcune considerazioni finali su Edward Weston

Mi rendo conto mentre chiudo questo articolo che è il 24 marzo, il compleanno di Edward Weston. Stranamente azzeccato se ripenso all'eredità e alle lezioni che ci ha lasciato per aiutarci a migliorare noi stessi come fotografi.

Weston era un maestro nel rendere il semplice profondo. Ha usato tecniche semplici e non aveva paura di piegare le "regole" accettate per ottenere la fotografia che riteneva opportuno. Mentre prosegui nel tuo viaggio fotografico, ti esorto a saperne di più su Edward Weston e sul suo meraviglioso lavoro mentre scopri altri modi per diventare un fotografo migliore.

Leggi altri articoli di dPS sui maestri della fotografia qui:

  • Altre lezioni dai maestri della fotografia: David Burnett e Vivian Maier
  • Lezioni dai maestri: Robert Capa e Jerry Uelsmann
  • Cartier-Bresson e Stieglitz: studia i maestri della fotografia per diventare un fotografo migliore
  • Maestri della fotografia: Bruce Davidson, Master of the Subway
  • Maestri della fotografia - Fotografo ritrattista Yousuf Karsh
  • Maestri della fotografia - Ansel Adams
  • Lezioni di fotografia che ho imparato crescendo intorno ad Ansel Adams

Articoli interessanti...