4 suggerimenti per catturare splendidi paesaggi marini

La fotografia di paesaggi marini può essere sia incredibilmente gratificante che incredibilmente frustrante allo stesso tempo. L'intero processo di fotografia dei paesaggi marini è leggermente diverso da regolare fotografia di paesaggi e ci sono alcuni fattori extra che devi tenere a mente.

Venendo dalla Norvegia interna, è stato solo quando mi sono trasferito nel nord della Spagna che ho avuto un assaggio di fotografare i paesaggi marini. Mi ci è voluto un po 'per adattarmi e sentirmi a mio agio con le onde che si infrangono intorno a me (so che quelli che vengono dalle città costiere potrebbero ridere ora!) Tuttavia, dopo aver vissuto lungo quella costa per quasi un anno e aver rivisitato più volte da allora, ho Ho raccolto diversi suggerimenti e trucchi che possono fare un'enorme differenza nella tua fotografia di paesaggi marini.

# 1 - Conosci le maree

Capire come le maree influenzeranno il luogo che stai fotografando è molto probabile il fattore più importante per catturare splendidi paesaggi marini.

Ricordo la prima volta che ho visitato Playa de Barrika, una splendida spiaggia fuori Bilbao, in Spagna, non ho scattato una sola immagine. Era una giornata calda e bellissima, ma la spiaggia non assomigliava affatto a quello che mi aspettavo. In effetti, non c'era affatto una spiaggia. Poiché la marea era alta, le onde salivano quasi fino alle scogliere, lasciando solo una sottile striscia di spiaggia. In mia difesa, lo scopo principale di questo viaggio non era la fotografia, ma speravo almeno di vedere di cosa si trattava.

Playa de Barrika durante la bassa marea.

Qualche settimana dopo, ho rivisitato la spiaggia e questa volta mi sono assicurato che il tramonto fosse durante la marea medio-bassa, che è l'ideale per questa località. Quello che mi ha incontrato è stata una spiaggia completamente diversa che non era altro che spettacolare.

Comunque, quello che sto dicendo è che devi familiarizzare con la spiaggia che stai visitando e imparare quale marea è ottimale per fotografare quel punto. Alcuni luoghi sono interessanti solo durante l'alta marea mentre altri offrono opportunità indipendentemente dalla marea. Assicurati solo di esserne consapevole in modo da non perdere un'immagine potenzialmente eccezionale.

Marea in aumento a Los Urros, Spagna

Come ricercare le maree

Esistono diversi metodi per ricercare e conoscere le maree, ma preferisco farlo tramite un sito Web come Tides4Fishing o Tide Forecast. Quello che mi piace di queste pagine è che puoi vedere le maree per un lungo periodo nel futuro, rendendo possibile la pianificazione di viaggi con mesi di anticipo.

Anche se preferisco ricercare le maree dal mio computer o su un browser web, anche le applicazioni per smartphone come My Tide Time faranno un ottimo lavoro.

# 2 - Accessori per la fotografia di paesaggi marini

Non possiamo evitare di parlare un po 'di accessori, vero?

Onestamente, gli accessori che consiglio per la fotografia di paesaggio marino sono più o meno gli stessi che consiglio per la fotografia di paesaggio in generale. I requisiti sono abbastanza simili anche se le condizioni della costa potrebbero richiedere un uso più pesante di prodotti per la pulizia!

Salviettine per lenti

Se non hai già un paio di panni per lenti e salviettine preidratate nella borsa della fotocamera, ti consiglio vivamente di procurartene subito un po '. Questi strumenti economici e piccoli sono essenziali per mantenere il tuo obiettivo pulito e libero da macchie di polvere inutili.

Salviette per la pulizia delle lenti Zeiss.

Le salviettine preidratate sono ancora più importanti per la fotografia di paesaggi marini. Se c'è un po 'di vento o ti trovi vicino alle onde, è molto probabile che il sale si raccolga sulla parte anteriore dell'obiettivo o dei filtri. Avendo una salvietta pre-idratata e un panno in microfibra nelle vicinanze, puoi rimuovere facilmente questo sporco dall'obiettivo e continuare a scattare immagini senza sbavature. Ciò consentirà anche di risparmiare molto tempo nella post-elaborazione.

Filtri

I filtri non sono una parte essenziale della fotografia di paesaggi marini, ma hanno un impatto ancora maggiore rispetto a quando si fotografano paesaggi immobili. Un leggero aumento della velocità dell'otturatore può giovare molto all'immagine, ma torneremo su questo punto tra pochi minuti.

Ci sono molti filtri tra cui scegliere, ma se hai appena iniziato con la fotografia ti consiglio di iniziare con un polarizzatore circolare, un filtro ND di media potenza e un filtro ND graduato morbido. Questa combinazione è tutto ciò di cui hai bisogno nella maggior parte degli scenari e sarà un ottimo inizio per catturare splendidi paesaggi marini.

Tieni presente che l'utilizzo di una bassa velocità dell'otturatore richiede anche l'uso di un treppiede!

Un otturatore remoto

Quando lavori con velocità dell'otturatore di circa 0,5 secondi, ti consigliamo di utilizzare un otturatore remoto per evitare il movimento della fotocamera. Non è necessario che sia un accessorio costoso; un otturatore remoto economico di Best Buy farà il lavoro.

Un otturatore remoto può anche essere utile quando il tuo treppiede è posizionato vicino all'acqua e non vuoi bagnarti. Puoi stare su una roccia accanto alla fotocamera e scattare foto esattamente quando le onde sembrano le migliori. Prenditi cura della tua fotocamera e fai attenzione alle grandi onde. Non vuoi che il treppiede cada!

# 3 - Scegliere la prospettiva

La prospettiva gioca spesso un ruolo importante nella composizione di un'immagine indipendentemente da ciò che stai fotografando. Ma quando lavoro con i paesaggi marini e il movimento dell'acqua, ho scoperto che è ancora più d'impatto.

Il passaggio da una prospettiva alta a una bassa può fare una grande differenza per l'immagine, soprattutto per la profondità. Quando fotografi con una prospettiva bassa, avrai la sensazione che le onde ti stiano effettivamente circondando. Inoltre, puoi trarre vantaggio dalle linee guida create dalle onde, il che gioverà notevolmente alla tua composizione.

D'altra parte, l'utilizzo di una prospettiva più alta, o anche di una panoramica della spiaggia, può influire sull'immagine in un modo completamente diverso. Potresti non sentirti come se fossi in acqua, ma puoi vedere meglio la spiaggia e i suoi dintorni. Alcune delle mie immagini preferite di spiagge sono scattate dall'alto piuttosto che al livello del mare.

# 4 - Scegliere la giusta velocità dell'otturatore

L'ultimo fattore da tenere a mente quando si fotografano paesaggi marini è la scelta della velocità dell'otturatore. Da quando ho iniziato a fotografare con i filtri sono rimasto affascinato dal grande impatto che può avere una leggera regolazione.

Non ci sono giusto o sbagliato scelte per la velocità dell'otturatore. Dipende dalle tue preferenze e da ciò che desideri trasmettere attraverso quella specifica immagine. Tuttavia, condividerò alcuni dei miei pensieri su questo argomento:

Quando si fotografa vicino all'acqua, con le onde che si infrangono e lasciano tracce quando si ritirano, preferisco utilizzare una velocità dell'otturatore di circa 1/2 secondo. Ho scoperto che questo è il punto in cui catturo entrambe le trame delle onde, ma ottengo comunque delle belle linee mentre le onde si ritirano.

Man mano che mi adeguo a una prospettiva più alta tendo a rallentare maggiormente la velocità dell'otturatore (esposizioni più lunghe). Esattamente quanto dipende dalla scena specifica, ma normalmente utilizzo un'esposizione compresa tra 5-30 secondi.

Ancora una volta, sono solo le mie preferenze e anche io non le seguo rigorosamente. Il modo migliore per trovare ciò che ti piace è esplorare con diverse velocità dell'otturatore. Se vuoi saperne di più sull'uso di tempi di posa lenti, ho condiviso tutto quello che so sull'argomento in The Ultimate Guide to Long Exposure Photography.

Articoli interessanti...