I sei assassini della fotografia del cielo notturno (e come evitarli)

Una delle cose migliori della fotografia notturna, in generale, è quanto sia tollerante. Vale a dire, in genere non sono necessarie condizioni meteorologiche speciali per creare un'immagine davvero piacevole. Le luci notturne e urbane ti danno tutto ciò di cui hai bisogno per lavorare. Una volta che è buio, la luce non cambia, quindi non stai inseguendo la luce. Quasi ogni notte andrà bene.

Ma se stai cercando di fotografare la notte cielo è una storia completamente diversa. La realtà è che la fotografia del cielo notturno è molto complicata. Se hai intenzione di dedicarti a questo tipo di fotografia, preparati perché le tue opportunità saranno molto limitate. Dovresti anche essere pronto per alcuni fallimenti.

Il fallimento non è mai divertente, ma lo è ancora di meno nella fotografia del cielo notturno. Devi andare in aree remote, quindi dovrai spesso guidare per lunghe distanze per ottenere lo scatto. Ridurrai anche il tempo prezioso per dormire. Quindi cerchiamo di evitare alcuni di questi fallimenti. A questo proposito, ecco i sei maggiori problemi che mi aspetto che incontrerai e come potresti affrontarli.

Night Sky Photography Killer # 1: The Moon

Non c'è niente che distruggerà le tue opportunità per la fotografia del cielo notturno più della luna. Questo potrebbe sorprenderti, ma è vero. Perché è così? Perché la luce proveniente anche da un quarto di luna è oltre 100 volte più potente della luce delle stelle. Quindi semplicemente sbiadisce la scena.

Avere la luna nel cielo ha i suoi vantaggi. Ad esempio, può illuminare il tuo primo piano. Ma quando si tratta di fotografare le stelle, è un assassino.

Inoltre, la luna è nel cielo notturno per la maggior parte del mese. Francamente, non avrei programmato un'uscita nel cielo notturno più di circa 4-5 giorni su entrambi i lati di una luna nuova. Qualsiasi cosa vicino alla luna piena è fuori discussione. Ciò richiede circa il 70% dell'anno fuori dall'immagine per la fotografia del cielo notturno. In quanto tale, è un'enorme limitazione.

Panorama del campeggio del cielo notturno.

Allora come eviti i problemi con la luna? Ci sono due modi, e per entrambi, non hai bisogno di nient'altro che un sito web chiamato TimeAndDate.com. Quel sito ti dirà la fase lunare, prima di tutto. In questo modo puoi pianificare la tua gita nel cielo notturno o vicino alla luna nuova.

Se non hai familiarità con la luna e le sue fasi, la luna nuova è quando non c'è luna nel cielo di notte. Dalla luna nuova, la luna passerà a una falce di luna, a un quarto, e poi poche settimane dopo a una luna piena (e quindi il processo inizia a invertirsi). Le notti intorno alla luna nuova sono fondamentali perché non solo ciò limita l'illuminazione proveniente dalla luna, ma durante una fase di luna nuova la luna non sarà nemmeno nel cielo notturno.

La luna viaggia attraverso il cielo durante il giorno durante la fase di luna nuova e attraverso il cielo di notte durante la luna piena. Più sei vicino a una luna nuova, meno tempo la luna sarà nel cielo durante la notte.

Ciò porta al secondo modo per evitare la luna, che è prendere nota dei tempi del sorgere e del tramonto della luna. Di nuovo, puoi ottenere questi orari tramite TimeAndDate.com. Assicurati che questo sia in linea con le altre condizioni di cui hai bisogno per il successo (es. Tempi di completa oscurità, condizioni meteorologiche, movimento delle stelle, ecc.) Di cui parleremo tra un secondo.

Killer # 2: inquinamento luminoso

Potresti aver letto quell'intestazione e aver detto "duh". Sai già che devi essere in un luogo buio per avere successo nel catturare il cielo notturno. Ma potresti essere sorpreso da quanto deve essere buio. Non puoi guidare fuori da una città per mezz'ora e aspettarti che sia abbastanza buio da catturare davvero una fantastica ripresa del cielo notturno o la Via Lattea.

Quello che devi fare è consultare il Dark Site Finder. Questa è la migliore risorsa che ho trovato per evitare l'inquinamento luminoso. Fondamentalmente si tratta di mappe di Google con una sovrapposizione di colori diversi che ti dicono quanto inquinamento luminoso avrà un determinato luogo. Più scuro è il colore, meglio è (ovvero minore è l'inquinamento luminoso).

Quanto buio hai bisogno che sia? Davvero buio. Dai un'occhiata a questa immagine:

Questa foto è stata scattata in un'area blu sul cercatore di Dark Site, che è la quinta area più scura dei 15 diversi livelli. L'inquinamento luminoso che vedi in basso a sinistra dell'immagine non proveniva da una grande città, ma piuttosto da una piccola città ombreggiata di verde sulla mappa che si trovava a circa 10-15 miglia di distanza.

L'inquinamento luminoso non era qualcosa che avresti visto mentre stavi girando - tutto mi sembrava totalmente buio mentre ero lì. Ma si vede molto chiaramente nello scatto, ovviamente. Assicurati che sia molto buio dove intendi scattare.

Killer # 3: Movimento delle stelle

Se non hai familiarità con la fotografia del cielo notturno, potresti pensare di poter aprire l'otturatore per un minuto o due per consentire alla fotocamera di entrare abbastanza luce per ottenere un'esposizione corretta. Ma non puoi, perché le stelle si stanno muovendo. E si stanno muovendo molto più velocemente di quanto potresti pensare. (Ok, so che in realtà è dovuto alla rotazione della terra - non sono un pianto - ma appare come se le stelle si muovessero!)

Se riprendi il cielo notturno con una lunga esposizione, le stelle si muoveranno mentre hai l'otturatore aperto. Si presenteranno come piccoli sentieri. Non sembra attraente e fa solo sembrare sfocate le stelle. Certo, puoi seguirlo e creare percorsi che attraversano l'intero fotogramma, ma questa è una storia completamente diversa. Quello che stai cercando qui sono immagini nitide delle stelle nel cielo notturno.

Quanto tempo puoi utilizzare per un tempo di posa? Su tutti gli obiettivi eccetto grandangolari, non dovresti andare più a lungo di circa 15 secondi. Anche con obiettivi super grandangolari, non dovresti durare più di 30 secondi. Puoi anche usare qualcosa chiamato Regola del 500 per determinare la velocità dell'otturatore utilizzabile più lunga. Questa regola dice che la lunghezza massima dell'otturatore dovrebbe essere 500 divisa per la tua lunghezza focale (es. Con un obiettivo da 24 mm sarebbe 500/24 ​​o 20,8 secondi).

Per questo motivo, dovresti usare l'obiettivo più ampio e più veloce per la fotografia del cielo notturno. Per ulteriori informazioni sulla scelta di una lente, consulta questo articolo.

Killer # 4: mancanza di elementi in primo piano

Un cielo stellato o una ripresa della Via Lattea forniranno uno sfondo piacevole per la tua foto. È come avere un bel tramonto. È una cosa fantastica da avere, ma da solo non sarà sufficiente. Hai anche bisogno di un elemento in primo piano.

Se esci per riprendere il cielo notturno senza una reale idea di dove stai andando, probabilmente avrai problemi. Ti ritroverai con un primo piano poco interessante e quindi una fotografia poco interessante. Nel cuore della notte non è il momento di esplorare e cercare di inventare qualcosa. Ricorda che dove stai andando sarà molto buio. Sarà la piena oscurità, senza luna, in un luogo senza inquinamento luminoso. Non sarai in grado di vedere nulla che venga fuori con un primo piano.

Per risolvere questo problema, devi esplorare la tua zona in anticipo. A volte è possibile andando lì fisicamente, ma spesso non lo è. Quando non puoi andare in anticipo, puoi comunque esplorare virtualmente il luogo. Utilizza la funzione Street View in Google Maps per iniziare.

Killer n. 5: condizioni impreviste che bloccano le stelle

Probabilmente sai già che non puoi uscire in una notte nuvolosa e aspettarti di avere qualche possibilità di successo nel fotografare il cielo notturno. Serve un cielo sereno, o nel migliore dei casi condizioni parzialmente nuvolose. Non ci sono segreti su come controllare questo. Esistono numerose app meteo, quindi usa quella con cui ti senti a tuo agio.

Ma questa non è la fine del problema. Ho avuto molte uscite rovinate quando non c'era una nuvola nel cielo. Sono stati rovinati da cose come nuvole di polvere, fumo e nebbia. Queste condizioni non sono così fluide come potresti pensare. Ricorda che di solito farai i tuoi scatti del cielo notturno in luoghi remoti.

Un ambiente desertico è un luogo piuttosto comune e venti moderati sollevano una quantità sufficiente di polvere nell'atmosfera da bloccare essenzialmente le stelle. Se ti trovi in ​​un ambiente costiero, la nebbia marina può fare la stessa cosa. Anche gli incendi boschivi a centinaia di miglia di distanza possono influire sulla tua capacità di sparare.

Quindi assicurati di dare un'occhiata da vicino alle condizioni nella tua area di destinazione. Non è divertente guidare per molte ore e poi nemmeno tirare fuori la fotocamera dalla borsa.

Killer # 6: un cielo noioso

Infine, non andrà bene solo una notte limpida e senza luna. Se esci senza capire quali stelle saranno nel cielo quando scatti, potresti essere destinato a un cielo noioso. Se hai un elemento in primo piano abbastanza forte, potrebbe non avere molta importanza. Ma se il cielo notturno è l'argomento predominante, è necessario che abbia un bell'aspetto.

Per la maggior parte delle persone, questo significa includere la Via Lattea nel tuo scatto. Ciò significa catturare la fascia di stelle che attraversa il cielo. È meglio catturare un ammasso di stelle al centro di esso. Ma la Via Lattea non è visibile tutto l'anno. Non è visibile a qualsiasi ora della notte da novembre a febbraio. A partire da circa marzo diventerà visibile poco prima dell'alba. Da giugno ad agosto circa, sarà visibile per la maggior parte della notte. A partire da circa settembre sarà visibile solo subito dopo il tramonto. Questo è vero indipendentemente dall'emisfero in cui vivi.

Per pianificare l'inclusione delle stelle e delle costellazioni più interessanti (e, di nuovo, di solito la Via Lattea), prendi una delle app disponibili per il tuo telefono. Uso Star Walk 2 e mi piace molto, ma ce ne sono altri disponibili come PhotoPills.

Mettendolo insieme

Ancora una volta, la fotografia del cielo notturno è complicata. Prendere provvedimenti per prepararsi pagherà enormi dividendi. Poiché devi essere in aree remote, ciò significa un lungo viaggio in auto per arrivarci. La pianificazione ti eviterà di sprecare un sacco di tempo e fatica.

Ma non aspettare la perfezione: non succede mai. Pianifica le migliori condizioni che puoi ottenere e poi provaci. Potrebbe portare ad alcune immagini meravigliose.

Articoli interessanti...