Come ottenere sfondi sfocati nella fotografia di ritratto

Come puoi creare uno sfondo sfocato bello e morbido, come quello che vedi sotto?

È una domanda che sento ripetutamente dai miei studenti. Ma c'è un grande malinteso tra i nuovi fotografi ritrattisti: che per ottenere una sfocatura dello sfondo così sbalorditiva, è necessario uscire e acquistare un obiettivo costoso.

E questo è semplicemente normale sbagliato.

Perché mentre è vero che certi obiettivi (spesso costosi) siamo meglio per creare sfondi sfocati, è anche È vero che altri tre fattori chiave contribuiscono a ottenere l'aspetto morbido dello sfondo e la maggior parte dei fotografi non tiene conto di questi fattori e del modo in cui possono essere utilizzati per risultati meravigliosi.

In altre parole:

Sei in grado di creare un bellissimo sfondo sfocato e probabilmente puoi farlo con le lenti che già possiedi.

Quindi, se vuoi imparare come creare quello sfondo meraviglioso, continua a leggere!

Quattro fattori influenzano la sfocatura dello sfondo

Ogni volta che vedi uno sfondo meravigliosamente sfocato, sappi che quattro fattori insieme ha prodotto l'effetto:

  • l'impostazione dell'apertura
  • la lunghezza focale dell'obiettivo
  • la distanza tra il soggetto e lo sfondo
  • la distanza tra la fotocamera e il soggetto

Se utilizzi un'apertura ampia, otterrai uno sfondo sfocato, certo, e questo è ciò a cui pensa la maggior parte dei fotografi quando vedono un bellissimo bokeh di sfondo.

Ma puoi usare un'apertura relativamente stretta e ottenere lo stesso aspetto utilizzando una lunghezza focale maggiore o aumentando la distanza soggetto-sfondo, o avvicinandoti al tuo soggetto.

Quindi, anche se hai un obiettivo con un'apertura massima relativamente stretta, come f / 5.6, puoi ottenere l'aspetto che stai cercando. Devi solo controllare attentamente il file altro fattori di sfocatura dello sfondo.

Ha senso?

I fattori di sfocatura dello sfondo: una rapida dimostrazione

Per dimostrare i fattori che influenzano la sfocatura dello sfondo, ho creato alcune foto di esempio della figlia di un amico (era un soggetto più disponibile di mio marito!).

Questa prima serie di immagini è stata scattata con il mio soggetto a circa due piedi di distanza dalla porta d'ingresso della casa. Le lunghezze focali utilizzate per tutti gli scatti di esempio sono (su un corpo intero) 16 mm, 35 mm, 70 mm e 150 mm; nota che ho eseguito il backup con ogni scatto per mantenere costante l'inquadratura. Inoltre, lo sono deliberatamente non divulgando la mia apertura, anche se è il stesso per ogni immagine.

Ora, questa seconda serie di immagini qui sotto è stata scattata con il mio soggetto a circa 20 piedi di distanza dalla casa. Di nuovo, ogni volta che cambiavo le lunghezze focali mi allontanavo per mantenere le stesse dimensioni del soggetto nell'inquadratura.

Ora guarda attentamente ogni serie di immagini. Cosa vedi?

Hai notato quanto è più morbido lo sfondo nella seconda serie di immagini? Particolarmente con la focale 150mm?

Ricorda: tutto otto le immagini sono state scattate con la stessa apertura. L'unica regolazione fatta per il primo set è stata la lunghezza focale dell'obiettivo. E l'unica differenza tra il primo set e il secondo set è la distanza tra il soggetto e lo sfondo; Ho chiesto alla figlia del mio amico di spostarsi di diversi metri in avanti.

Ma per quanto riguarda il diaframma?

Come sai, ho deliberatamente bloccato il diaframma, ma saresti sorpreso se lo dicessi tutte le immagini sono state scattate af / 5.6?

È vero! Ho usato un'apertura f / 5.6 per ogni scatto. Non è il primo diaframma a cui pensi quando qualcuno dice "sfondo sfocato", giusto?

Il che significa che, purché tu abbia un obiettivo in grado di scattare af / 5.6, puoi ottenere lo stesso identico aspetto.

Un altro confronto usando f / 2.8

Solo per dimostrare ulteriormente il punto, ecco altre due serie di immagini. Tutti gli scatti vengono effettuati af / 2.8, anche se la prima serie mostra il mio soggetto posizionato vicino alla casa, mentre la seconda serie mostra il mio soggetto posizionato lontano dalla casa.

Riesci a vedere quanto Di più la focale e la distanza tra soggetto e sfondo influiscono sullo sfondo rispetto all'ampia apertura? Non c'è un'enorme differenza tra questi scatti e gli scatti af / 5.6, ma c'è un enorme differenza tra le immagini scattate a diverse lunghezze focali, nonché le immagini riprese con il soggetto lontano dallo sfondo.

Catturare sfondi sfocati: punti chiave

Sebbene l'utilizzo di un'apertura ampia sia un fattore nella creazione di uno sfondo sfocato, non lo è solo fattore. E secondo me, non è il più importante.

Invece, se vuoi creare bellissimi sfondi, assicurati di:

  • Usa un obiettivo più lungo (generalmente scatto a 85 mm o più per i ritratti)
  • Chiedi al tuo soggetto di allontanarsi dallo sfondo (nota che questo dipende anche dall'ambiente, quindi assicurati di fare un po 'di esplorazione della posizione prima di estrarre la fotocamera!)

Puoi anche considerare di avvicinarti al tuo argomento; questo avrà l'effetto di aumentare la sfocatura, anche se rafforzerà anche l'inquadratura, solo qualcosa da tenere a mente.

Ora guarda di nuovo l'immagine all'inizio dell'articolo.

Anch'essa è stata scattata af / 5.6! Scommetto che non l'hai immaginato la prima volta che l'hai guardato, vero?

Ed ecco un'ultima serie di esempi per mostrarti la potenza di una lunga lunghezza focale più uno sfondo distante:

Scattata con un obiettivo da 200 mm af / 2.8
Obiettivo da 200 mm af / 2.8
Obiettivo da 200 mm af / 5.6

Raggiungere sfondi sfocati: parole finali

Ora che hai finito questo articolo, sai come creare una straordinaria sfocatura dello sfondo e lo sai non farlo serve un costoso obiettivo f / 1.2 per realizzarlo.

In effetti, ti sfido a testarlo da solo. Trova un soggetto disponibile, avvialo vicino allo sfondo, quindi spostalo lentamente in avanti. Prova diverse lunghezze focali, diverse aperture e diverse distanze dal soggetto.

Alla fine, avrai degli scatti straordinari, anche se scatti solo af / 5.6 e oltre.

Articoli interessanti...