Suggerimenti per le sessioni fotografiche dei clienti - Di cosa NON si tratta

Ci sono molte cose importanti quando si fanno sessioni fotografiche per i clienti. Ma se non stai attento potresti finire per cadere nella trappola di presumere che le sessioni fotografiche riguardino qualcosa che in realtà non sono. L'elenco di cose da tenere a mente copre argomenti come illuminazione, esposizione, posizione, posa e persino elementi pratici come cosa caricare e cosa consigliare di indossare.

Personalmente ho commesso alcuni errori nel mio percorso di fotografo quando sono stato preso nella trappola di concentrarmi sulle cose sbagliate. Una comprensione di cosa sono le sessioni client non può avere un impatto tanto quanto sapere di cosa si tratta.

Detto questo, ecco alcune cose da tenere a mente la prossima volta che decidi di scattare foto per le persone.

Non si tratta della tua attrezzatura

So quanto sia divertente ed eccitante avere nuove attrezzature fotografiche. Anche se non ho un'intera stanza piena di fotocamere e obiettivi, ne ho abbastanza per riempire uno zaino piuttosto grande, e una volta ho inseguito un autista UPS solo per ottenere il mio nuovo obiettivo 70-200 mm f / 2.8 un giorno prima. Mi piace sempre mostrare la mia ultima fotocamera acquistata ad amici e parenti. Anche se niente di tutto questo è necessariamente un male, un'ossessione per l'attrezzatura fotografica può effettivamente diventare un ostacolo quando si lavora con i clienti.

Ricordo alcune sessioni fotografiche di alcuni anni fa che sono quasi imbarazzato a ricordare a causa del modo in cui mi sono presentato e ho iniziato a sfoggiare macchine fotografiche, obiettivi e accessori per i miei clienti. Ci sono stati momenti in cui avrei voluto spiegare che i miei obiettivi avevano diaframmi super ampi, il che significava che erano molto meglio di un obiettivo in kit.

O durante la visita con potenziali clienti, mi assicurerei di sottolineare che stavo scattando con la fotocamera full frame più recente, più grande e più costosa sul mercato. Peccato che mi sia persino spinto a tirare fuori letteralmente lampeggiatori, treppiedi e altri accessori che non avevo intenzione di usare solo per far vedere ai clienti che li avevo.

I clienti vogliono risultati e si sentono importanti

Col senno di poi, non un singolo cliente con cui abbia mai lavorato è rimasto impressionato dalla mia attrezzatura fotografica. Volevano risultati, non eccezionali, ed erano le immagini che contavano per loro piuttosto che l'attrezzatura che ho usato per realizzare le immagini. Per tutti i miei clienti, potrei anche usare una vecchia Canon Rebel T3 e il flash sulla fotocamera! (A dire il vero, conosco alcuni fotografi che fanno un ottimo lavoro con una configurazione di base come quella.)

Se provi ad abbagliare i tuoi clienti con quanto è bella la tua fotocamera, potrebbe effettivamente peggiorare le cose impostando aspettative irrealistiche nella loro mente su ciò che puoi effettivamente fare. O peggio ancora, potresti sembrare uno sfoggio arrogante anche se questa non è affatto la tua intenzione.

Quando lavori con i clienti, ti consiglio di lasciare l'attrezzatura completamente fuori dall'equazione. Non parlare delle tue fotocamere, dei tuoi obiettivi, della tua fantastica borsa per l'attrezzatura con dozzine di tasche pieghevoli o della fotocamera che non hai ma speri di acquistare un giorno.

Discuti i tuoi obiettivi per la sessione fotografica, spiega il tuo piano per far sorridere i bambini o prenditi qualche minuto per conoscere i tuoi clienti a livello personale. Non fare la sessione sulle tue costose cose fantasiose con la fotocamera. Invece, parla dei tuoi clienti e lascia che siano impressionati dalle tue foto, non dalla tua fotocamera.

Non si tratta del tuo ultimo concerto

Sei mai stato a una riunione festiva e hai avuto la sfortunata fortuna di sedere accanto a un parente in particolare che non smetteva di parlare di tutte le cose che ha fatto, dei luoghi che hanno visitato o delle cose nuove nella loro casa?

Ogni volta che tiri fuori qualcosa dalla tua vita, rispondono con una rapida confutazione, “Oh, sei andato al Grand Canyon per un giorno? Bello. Ma non è niente in confronto alla settimana che ho passato con lo zaino in spalla nelle Alpi svizzere! "

Tutto quello che vuoi è condividere alcune delle tue esperienze di vita, ma tutto ciò che questo sfortunato amico o familiare vuole è giocare a un gioco infinito di esaltazione fino a quando finalmente ti scusi per andare a prendere un po 'di torta. E non ti piace nemmeno la torta.

Pensa a quelle situazioni scomode la prossima volta che sei a una sessione fotografica con i clienti e ti senti tentato di deliziare le persone con storie di divertimento, eccitazione e avventura dalle sessioni precedenti. Potresti avere alcune storie divertenti da condividere su come hai a malapena ottenuto lo scatto prima che arrivasse un temporale, oppure potresti voler tirare fuori il telefono e mostrare alcune immagini incredibili di quella volta che hai fotografato un matrimonio di destinazione in un parco nazionale.

Concentrati sulle persone di fronte a te in questo momento

Il miglior modo di agire in queste situazioni è non dire nulla e mantenere la concentrazione sui tuoi clienti e sul lavoro che stai attualmente svolgendo. Sai, quello per cui vieni pagato.

Rallegrare i clienti con i racconti delle tue sessioni precedenti può farli sentire inadeguati al confronto e spesso invia loro messaggi che non intendi. Può far sentire i tuoi clienti inferiori, surclassati o persino gelosi se confrontati con i racconti fantastici che vengono raccontati sul tuo altro lavoro.

Salva le tue storie per i tuoi amici e parla invece con i tuoi clienti di quanto sono belli, di quanto ti stai divertendo e di come intendi affrontare le domande e le preoccupazioni che potrebbero avere.

Stai certo che i tuoi clienti hanno già un'alta opinione di te e del tuo lavoro in base a ciò che hanno visto sul tuo sito web o sentito da altri. Altrimenti non ti avrebbero chiesto di fare le loro foto. Quindi metti via le storie dei concerti passati che hai avuto e fai la sessione sulle uniche persone che contano in questo momento, quelle davanti alla tua videocamera.

Non si tratta di quanto sei fantastico

Guarda, ho capito. Come fotografo, hai fatto cose davvero interessanti, visto alcuni posti fantastici, realizzato alcune immagini incredibili, bruciato l'olio di mezzanotte nelle prime ore del mattino per assicurarti che i tuoi file RAW siano stati modificati alla perfezione metafisica assoluta.

Hai alcune storie da raccontare e potresti anche aver guadagnato uno o due premi lungo la strada. Forse una delle tue foto è finita in una pubblicazione stampata o insegni a corsi di fotografia presso la tua scuola professionale / tecnica locale. Come direbbe Ron Burgundy, sei un grande affare.

Tutto questo può sembrare duro, ma lo sollevo perché mi vergogno di ammettere che era il mio atteggiamento. Ci sono state volte in cui visitavo i clienti in cui avrei voluto descrivere, in dolorosi dettagli, quanto duramente ho lavorato in altre sessioni. Oppure mi sarei vantato del numero di immagini sulla mia scheda di memoria l'ultima volta che ho fatto uno scatto simile. E ne parlerei come se avesse qualcosa a che fare con la qualità del mio lavoro quando tutto ciò che faceva era alienare le persone e inviare loro il messaggio sbagliato su di me come fotografo.

Le persone più importanti nella stanza

Ai tuoi clienti non interessano le storie che potresti voler loro raccontare per dimostrare quanto sei bravo. Quello che gli interessa è il lavoro che fai per loro e le foto per cui ti pagano, non le tue storie, le tue avventure o il tuo portfolio.

Ti hanno assunto per un motivo e probabilmente hanno già familiarità con il tuo lavoro dopo aver visto esempi sul tuo sito web o parlato con amici, familiari o altri clienti. Hanno già un'alta stima di te o non ti avrebbero assunto, quindi non devi continuare a ricordare loro la tua grandezza.

Conclusione

Quando è il momento di fare la sessione fotografica, fatti vedere, fai il lavoro e rilassati nella certezza di conoscerti siamo un fotografo fantastico. Tu costantemente producono ottimi risultati e alle persone piace il tuo lavoro abbastanza da pagarti per questo! Lascia che il tuo lavoro parli da solo, presta attenzione ai tuoi clienti e alle loro esigenze e otterrai delle foto fenomenali che faranno tornare i tuoi clienti e invieranno anche gli altri a modo tuo.

E tu? Hai qualche lezione che hai imparato facendo sessioni fotografiche con i clienti nel corso degli anni o errori che ti senti a tuo agio nel condividere con gli altri in modo che possano evitare le stesse insidie? Per favore lascia i tuoi pensieri nei commenti qui sotto.

Articoli interessanti...