5 suggerimenti per aiutarti a fare fotografie notturne migliori

La fotografia notturna offre l'opportunità di osservare e fotografare alcuni grandi soggetti astronomici tra cui la luna (nel suo insieme o durante diverse fasi), le stelle, la Via Lattea e persino eventi celesti come l'aurora boreale. Se sei nuovo nella fotografia notturna o vuoi migliorare i tuoi scatti, ecco 5 consigli per aiutarti nel tuo cammino:

1. Decidi un argomento

Catturare bellissime immagini di notte non è così facile come potresti pensare e le tecniche e le impostazioni della fotocamera differiscono notevolmente dalla fotografia durante il giorno. Arrivare in un luogo al buio e sperare di scattare come faresti di giorno può portare alla delusione. Non sarai in grado di vedere molto al calar della notte e trovare una scena da girare sarà estremamente impegnativo.

Se il tuo scatto notturno da sogno consiste nel fotografare le stelle, la luna, le meteore o la Via Lattea, ad esempio, decidi prima un soggetto e poi dove vorresti riprenderlo.

Può sembrare ovvio, ma se vuoi fotografare la luna, ci sono diverse fasi lunari da considerare.

Devi anche essere consapevole dei cambiamenti di luce che possono verificarsi con una luna piena o una luna nuova. Fotografare sotto la luna piena renderà il cielo e i paesaggi più luminosi. Ciò significa che non sarai in grado di fotografare tante stelle quante ne faresti con una luna nuova, ma vedrai un paesaggio ben illuminato con meno ombre scure.

Nessuna delle fasi è più fotogenica dell'altra, offrono semplicemente diverse opportunità e variazioni nell'illuminazione. Ricerca le fasi lunari e pianifica dove desideri che appaia nella tua immagine utilizzando un'app come PhotoPills o The Photographer’s Ephemeris.

2. Scegli la tua posizione di ripresa durante il giorno

Esporsi a un luogo e ai suoi dintorni durante il giorno ti aiuterà a decidere cosa riprendere più tardi di notte.

Trova un luogo prima che faccia buio per evitare la frustrazione di vedere ciechi di notte e una probabile mancanza di immagini decenti dalle riprese. Concediti il ​​tempo di trovare il tuo posto e inventare una composizione durante il giorno per aiutarti a catturare immagini migliori al calar della notte.

3. Includere altri elementi

Una volta scelto un soggetto e trovato una posizione decente per scattare, il tuo prossimo compito è trovare una composizione che ti piaccia e che funzioni bene combinata con un bel cielo notturno. Cerca altri elementi interessanti da aggiungere ai tuoi scatti. Altri argomenti che puoi includere con la luna e le stelle potrebbero includere l'architettura, gli alberi, il paesaggio o un'interessante fonte d'acqua.

4. Utilizzare un treppiede

Per stabilizzare la fotocamera e acquisire immagini più nitide, utilizzare sempre un treppiede. Dovrai utilizzare la tua fotocamera in condizioni quasi buie e consentire tempi di posa più lunghi per registrare un'immagine più luminosa rispetto all'oscurità che vedrai inizialmente ad occhio nudo.

Un treppiede ti aiuterà a ottenere la migliore qualità dell'immagine e uno scatto più nitido. Se non hai con te un treppiede, potresti improvvisare trovando un punto in cui appoggiare la fotocamera, ad esempio su un muro o su una sporgenza, per evitare che si muova quando scatti la foto.

Qualsiasi sfocatura dell'immagine e movimento della fotocamera possono rovinare la fotografia notturna. Anche se le tue mani sono ferme come quelle di un chirurgo in sala operatoria, sposterai leggermente la fotocamera mentre premi il pulsante di scatto. Quindi, oltre a utilizzare un treppiede, un trigger remoto per azionare la fotocamera è un'altra buona idea.

5. Alzare l'ISO

Scoprirai che se desideri scattare foto sorprendenti dopo il tramonto, potresti dover utilizzare velocità dell'otturatore basse (lunghe esposizioni). Per mantenere la qualità di una foto che è possibile catturare durante il giorno quando si utilizza una valutazione bassa, ad esempio ISO 100-200, ciò è necessario.

A volte una lunga esposizione potrebbe non adattarsi al soggetto che stai fotografando, quindi per aiutarti a scattare più velocemente (in altre parole, usa una velocità dell'otturatore più veloce) in condizioni di scarsa illuminazione, dovrai aumentare l'impostazione ISO per adattarla.

I vantaggi di aumentare l'ISO a 3200 o 6400 includono più dettagli nell'immagine e un'esposizione più luminosa con una velocità dell'otturatore più breve. Tuttavia, questo ha un prezzo in quanto maggiore è l'ISO scelto, più rumore sarà evidente nella tua immagine, influendo sulla qualità complessiva.

Consiglierei di trovare un equilibrio tra una velocità dell'otturatore leggermente inferiore da 1 a 30 secondi e un'impostazione ISO media di circa 1000 o 3200 per ottenere la migliore immagine possibile senza compromettere troppo la qualità. Nota: questo dipenderà dal soggetto, poiché le tracce delle stelle o la Via Lattea potrebbero richiederlo più in alto.

Conclusione

Dopo aver sperimentato questi suggerimenti, scoprirai presto che fotografare al buio può essere altrettanto piacevole e facile come scattare durante il giorno. Allora cosa ti impedisce di uscire e catturare i tuoi migliori scatti notturni di sempre?

Hai qualche consiglio sulla fotografia notturna che vorresti condividere?

Articoli interessanti...