Fotografia di paesaggi d'arte: la guida completa

Forse hai sentito il termine fotografia di paesaggi d'arte.

Ma la fotografia paesaggistica artistica è qualcosa a cui dovresti aspirare? E cosa distingue una fotografia fine art da un'istantanea?

In questo articolo spiegherò tutto ciò che devi sapere sulle riprese di paesaggi artistici. Inizierò spiegando di cosa si tratta in realtà e continuerò a darti molti suggerimenti che puoi utilizzare per migliorare le tue foto di paesaggi!

Iniziamo.

Cos'è la fotografia paesaggistica artistica?

Alcuni termini sono difficili da definire e fotografia d'arte rientra in quella categoria.

"Ci sono sempre due persone in ogni foto: il fotografo e lo spettatore."

- Ansel Adams

Detto questo, la fotografia artistica riguarda meno il soggetto e più il fotografo. Il tuo obiettivo nella fotografia di paesaggi artistici non è semplicemente quello di mostrare al tuo spettatore ciò che hai visto; è per comunicare come ci si sente ad essere lì e come ti ha fatto sentire la scena.

Era sotto zero la mattina che ho fatto questo scatto nel Parco Nazionale di Yellowstone. Ho aggiunto una tonalità bluastra per aiutare lo spettatore a provare il freddo che ho sentito durante la creazione dell'immagine.

"La fotografia per me non è guardare, è sensazione. Se non riesci a sentire quello che stai guardando, non riuscirai mai a far provare qualcosa agli altri quando guardano le tue foto. "

- Don McCullin

Quindi come comunichi i sentimenti attraverso le fotografie?

Ecco alcuni suggerimenti da considerare quando si acquisiscono fotografie di paesaggi artistici.

Questa immagine è una delle preferite per come "si sente". Penso che trasmetta l'atmosfera fredda, umida e nebbiosa di una mattina nella Columbia Gorge of Oregon, un luogo dove la nebbia è spesso fitta.

1. Pensa a cosa renderebbe unica la tua immagine

Hai mai scattato una foto di paesaggio in un luogo in cui altri fotografi sono allineati accanto a te mentre lavorano sulla scena?

La maggior parte di noi lo ha fatto.

La domanda da porsi è:

In che modo la tua foto sarà diversa, unica, speciale? Cos'è la tua immagine che risalterà? Come puoi mettere la tua firma unica sullo scatto?

Le scelte che fai per creare un'immagine che sia unicamente tua importa. Qualsiasi cuoco può seguire una ricetta e se una dozzina di cuochi lavorano tutti con la stessa ricetta, i piatti saranno essenzialmente indistinguibili. Lo chef gourmet che crea il suo piatto d'autore, tuttavia, si sforzerà di rendere il pasto unico.

E come fotografo paesaggista d'arte, il tuo obiettivo dovrebbe essere lo stesso.

Quasi tutti amano una foto al tramonto, probabilmente per come ci fanno sentire. Iniettare sensazioni nelle tue foto di paesaggi è una parte importante di ciò che porta un'immagine nel regno delle "belle arti".

"La grande fotografia riguarda la profondità del sentimento, non la profondità di campo."

- Peter Adams

2. Sii intenzionale e deliberato

Quando la luce cambia rapidamente, un fotografo di paesaggi potrebbe aver bisogno di muoversi rapidamente. Tuttavia, la maggior parte delle fotografie di paesaggi può essere eseguita a un ritmo lento e ponderato.

Invece di vedere semplicemente una scena, posizionare il treppiede, scattare prima e fare domande in seguito, fai il contrario. Prima ancora di toccare la fotocamera, osserva attentamente la scena. Rallenta.

Chiediti cosa ti ha attratto per primo sulla scena. Come ti fa sentire? Come puoi comporre al meglio lo scatto? E se ti muovessi più in alto, più in basso, in un punto di osservazione diverso, e usassi un obiettivo diverso? Cosa puoi fare per catturare al meglio le tue sensazioni nell'inquadratura?

La luce del mattino, la nebbia e la foresta si sono combinate per rendere magica la mattina in cui ho avuto l'opportunità di girare nella Groton State Forest, nel Vermont.

Non essere mai uno sparatutto unico. Approfitta della capacità di riproduzione istantanea della tua fotocamera, valuta la tua immagine e decidi cosa potrebbe esserci di meglio.

Quindi fai qualche altro scatto.

Sebbene non sia un fotografo e non parli di fotografia paesaggistica artistica, il famoso giocatore di hockey Wayne Gretsky offre ancora consigli ai fotografi che farebbero bene a ricordare:

Perdi il 100 percento dei colpi che non fai mai.

Wayne Gretsky

3. Pratica la previsualizzazione

Saprai che le tue capacità di fotografo stanno crescendo quando potrai vedere la tua fotografia prima ancora di mettere l'occhio nel mirino.

Alla fine, dovresti previsualizzare l'immagine finita, avere la visione e quindi usare semplicemente la fotocamera come strumento per catturare quella visione.

È un bellissimo loop:

Più fotografi, migliore diventi nel vedere - e migliore diventi nel vedere, migliori saranno le tue fotografie.

Sono stato in questo luogo molte volte, quindi ho avuto una buona idea di cosa volevo quando sono andato lì per fare questa immagine dell'ora blu. L'ho aiutato un po 'di più con una modifica a toni separati.

"La fotocamera è uno strumento che insegna alle persone come vedere senza fotocamera."

- Dorothea Lange

Ma mentre la previsualizzazione è importante, la fotografia paesaggistica artistica dovrebbe sempre essere aperta alla serendipità: quei momenti inaspettati in cui la luce cambia, gli angeli cantano e il miracoloso appare per un breve momento da catturare.

Ci sono state spesso volte in cui ho previsualizzato uno scatto, mi sono preparato e ho aspettato la luce, solo per far apparire qualcosa di straordinario dietro di me all'improvviso.

Esercitati a lavorare con i controlli della fotocamera in modo che, quando si verifica un momento del genere, tu possa rispondere rapidamente e ottenere lo scatto.

Ero impegnato a fare il primo scatto, che era carino e aveva anche un arcobaleno. Poi mi sono voltato e c'è stata una seconda grande opportunità. Sii sempre pronto per quel momento fortunato.

4. I paesaggi artistici non sono solo monocromatici

Google "fotografia artistica" e vedrai principalmente immagini in bianco e nero (monocromatiche). A causa, forse, della sua lunga esistenza, nonché di un buon numero di primi fotografi per i quali il bianco e nero era l'unica opzione, le fotografie monocromatiche potrebbero superare le immagini a colori nel mondo delle belle arti.

Ma questo non vuol dire che le immagini a colori non possano essere considerate anche fotografie artistiche.

Tornare alla nostra definizione: la fotografia artistica riguarda più l'artista / fotografo e la sua visione che il contenuto della fotografia. Che sia a colori o monocromatico, il modo migliore per ritrarre una visione dipenderà dall'intento del produttore.

Avevo già deciso che questa foto di un vecchio intoppo dovesse essere monocromatica quando l'ho fatta. Puoi vedere che la versione a colori va bene. Lo scatto monocromatico a toni divisi esemplifica meglio un'immagine artistica.

"Quello che mi piace delle fotografie in bianco e nero è che sono più come leggere il libro che vedere il film."

- Jennifer Price

Ora, tieni a mente i punti di forza della fotografia in bianco e nero. Senza l'aggiunta di colore, le immagini monocromatiche si basano maggiormente sulle basi, le "ossa" di una buona foto: linea, forma, forma, tono e consistenza.

Le immagini in bianco e nero sono in genere più semplici, con maggiore attenzione al soggetto. A volte, un'immagine monocromatica può trasmettere un aspetto o uno stato d'animo meglio della sua controparte cromatica.

Mi piacciono sia la versione a colori che quella in bianco e nero di questo scatto e penso che entrambe possano essere classificate come fotografie di paesaggi d'arte.

Quando decide se un'immagine potrebbe essere migliore a colori o in bianco e nero, il fotografo di belle arti deve tornare all'obiettivo e chiedersi:

Quale versione trasmette meglio le sensazioni e la visione che ho avuto quando ho realizzato l'immagine?

Questo, e non l'idea che le fotografie artistiche siano sempre monocromatiche, dovrebbe dettare la direzione che prende il fotografo.

Un vantaggio della monocromia è che può arrivare fino alle "ossa" di una buona immagine - linea, forma, forma, tono e consistenza - mentre toglie il colore che distrarrebbe da quelle basi.

5. Non aver paura di alterare la realtà

Abbiamo parlato del fatto che la fotografia artistica sia meno un'accurata interpretazione di un soggetto e più i sentimenti e la visione del fotografo.

Quindi chi dice che non puoi cambiare completamente la tua immagine per trasmettere meglio queste cose?

Tecniche come tempi di posa lunghi per sfocare oggetti in movimento e tempi di posa molto veloci per congelare completamente oggetti in rapido movimento sono di casa nella fotografia artistica.

Scopri come utilizzare tempi di posa lunghi per trasformare le tue immagini da semplici istantanee a fotografie artistiche.

Lo stesso vale per la sfocatura intenzionale delle scene con il movimento intenzionale della telecamera (ICM) e l'utilizzo di strumenti digitali speciali per conferire all'immagine un aspetto "pittorico".

Fotografia a infrarossi o altre tecniche che cambiano i colori? Sicuro!

L'arte è totalmente soggettiva, così come la fotografia paesaggistica.

Il modo in cui scegli di ritrarre una scena è una tua prerogativa, dove il "modo giusto" è ciò che comunica meglio i tuoi sentimenti e il tuo messaggio.

Volevo fare due cose con questa immagine: enfatizzare il freddo, cosa che ho fatto con un bilanciamento del bianco inclinato verso i toni del blu, ed enfatizzare il ghiaccio ghiacciato e statico contro il flusso del fiume, cosa che ho fatto con una lunga velocità dell'otturatore. Usa la tua fotocamera come strumento per catturare la tua visione.

"Credo davvero che ci siano cose che nessuno vedrebbe se non le fotografassi."

- Diane Arbus
Diventa astratto con la tua fotografia artistica e prova le immagini astratte. Il movimento intenzionale della fotocamera (ICM) può darti dei bellissimi risultati.

6. Sperimenta con l'editing interpretativo

Ho letto molto sulla frase "farlo bene a porte chiuse", qualcosa con cui sono d'accordo e in disaccordo. Sì, credo che si debba padroneggiare i controlli della fotocamera in modo da ottenere la migliore esposizione possibile di un'immagine mentre si è sul campo.

Ho fatto questo scatto del Grand Fountain Geyser nel Parco nazionale di Yellowstone un po 'prima la sera. In post-elaborazione, ho portato il colore verso i toni più freddi.

Sì, è importante creare la migliore immagine possibile sul campo. Una sessione di editing non dovrebbe mai essere una missione di salvataggio in cui cerchi di superare gli errori commessi durante le riprese. La correzione di un'immagine in Photoshop è un'opzione, ma di solito non è buona.

Un po 'più tardi la sera, ho fatto questo secondo scatto, e l'ho modificato con toni più caldi!

Tuttavia, il miglioramento di un'immagine con schivare, bruciare o con una qualsiasi delle dozzine di altre tecniche di editing è il segno di un abile fotografo d'arte. Usare le capacità di editing per interpretare ulteriormente un'immagine, per trasmettere sentimenti e intenti, fa parte del mestiere.

Le persone a cui piace vantarsi che le loro immagini sono inedite e fuori dalla macchina fotografica probabilmente non hanno mai studiato il lavoro del fotografo paesaggista forse più famoso di tutti i tempi, Ansel Adams. Non aveva il vantaggio del software di editing digitale per modificare le sue immagini, ma questo non lo scoraggiava.

Dai un'occhiata ad alcune delle sue immagini prima e dopo e rimarrai stupito di quanto cambiamento ci sia stato tra il negativo catturato dalla fotocamera e la stampa finale.

Stavo cercando uno stile di montaggio simile a quello di Ansel Adams con questa ripresa di "Moonlight Over the Eastern Sierra".
Come ho fatto?

7. Metti il ​​tempo

La fotografia paesaggistica artistica non è fatta di fretta.

Ho visto produttori di software affermare che i loro programmi ti consentiranno di lavorare più velocemente utilizzando l'intelligenza artificiale. Sebbene questi programmi abbiano fatto molta strada, non sono convinto che possano ancora eguagliare la qualità dell'intelligenza umana della vecchia scuola e uno stile di editing più attento, anche se più lento.

Potresti essere in grado di ottenere alcuni risultati interessanti con un preset con un clic, ma risulterà in un'immagine che comunica la tua visione unica? Se sostituisci un cielo con qualcosa di "in scatola", potrebbe essere più drammatico, ma è sempre la tua fotografia?

L'editing di intelligenza artificiale (AI) sta facendo breccia, ma cosa c'è di sbagliato nel prenderti il ​​tuo tempo, usare l'intelligenza umana e imparare a modificare alla vecchia maniera?

Devo anche chiedere: che fretta c'è?

Mi piace il fotoritocco, vedere dove posso scattare un'immagine con un lavoro ponderato. So che ci sono quelli a cui non interessa il montaggio e immagino che vada bene. Credo solo che l'arte più accuratamente realizzata richieda tempo.

Ho usato tale software in alcune occasioni, e puoi farlo anche tu. Ma invece di imparare solo i trucchi del mestiere, che ne dici di dedicare tempo e sforzi per imparare il mestiere stesso?

Se il tuo obiettivo è la fotografia di paesaggi d'arte che ha il tuo stile personale e il tuo aspetto distintivo, non ci sono scorciatoie. Le preimpostazioni con un clic faranno sembrare il tuo lavoro come quello di tutti gli altri!

“Una volta che impari a prenderti cura, puoi registrare le immagini con la mente o su pellicola. Non c'è differenza tra i due ".

- Anonimo

8. Vedi (k) ing la luce

Mi piacciono vari tipi di fotografia, dalla natura morta da tavolo e la macrofotografia al lavoro con il flash e in particolare i paesaggi. Ciò che differenzia la fotografia di paesaggio da molti di questi altri generi è l'illuminazione, il grado di controllo che il fotografo ha sulla scena e la facilità di creare l'aspetto desiderato.

Posso previsualizzare l'aspetto che desidero per uno scatto di natura morta da tavolo, posizionarlo sul bancone della cucina, accenderlo, apportare modifiche e modificare fino a ottenere lo scatto che mi piace.

Non così per la fotografia di paesaggio.

Invece, devo viaggiare nella zona che voglio fotografare, essere lì quando il tempo è favorevole, la luce è giusta, il fogliame è di stagione e tutto il resto (niente di tutto sotto il mio controllo) si riunisce. Se mai lo farà.

Ma questa è anche la gioia della fotografia paesaggistica artistica.

A volte devi solo aspettare … e aspettare … e aspettare ancora un po '. Era stato coperto tutto il giorno, ma solo pochi istanti prima del tramonto, quando il sole si avvicinava all'orizzonte, il cielo è esploso con questa luce unica. Adoro l'atmosfera di questo scatto della costa dell'Oregon.

Potrebbe significare sedersi pazientemente nel gelo prima dell'alba, sperando che le nuvole entrino nel modo giusto e che l'alba colpisca proprio così. Potresti fare un'escursione per miglia per arrivare a quel punto panoramico per un tramonto che non arriva mai, o essere fortunato e avere un temporale improvviso che arriva sul canyon con nuvole e fulmini drammatici.

La mancanza di controllo fa parte dell'attrazione della fotografia di paesaggio, la consapevolezza che la fortuna è davvero quando la preparazione incontra l'opportunità.

"La mia vita è plasmata dall'urgente bisogno di vagare e osservare, e la mia macchina fotografica è il mio passaporto."

- Steve McCurry

Quindi, se vuoi essere un grande fotografo paesaggista di belle arti, dovrai lavorarci sopra. Dovrai sacrificarti un po ', alzarti prima dell'alba, stare bene dopo il tramonto, fare escursioni in luoghi difficili, cercare luoghi che i fotografi in auto non vedranno mai e sforzarti di essere diverso con le tue immagini, catturando non solo ciò che vedi, ma quello che senti.

Un cielo tempestoso e lunatico e uno strano albero contorto che cerca la luce. Mi piace l'atmosfera di questo scatto, che chiamo "The Creature Rises".

9. Riprendi un tema

A volte, un buon modo per stimolare i tuoi succhi creativi è scattare su un tema. Piuttosto che semplicemente afferrare la tua attrezzatura e andare in un luogo per fare un po 'di fotografia di paesaggio con quello che vedi, decidi che farai tutte le tue immagini adatte a un tema.

Descrivi visivamente un concetto o magari fai delle foto come se stessi facendo un articolo su un luogo o un singolo argomento. Quindi, usa il "vocabolario visivo" che sono le tue fotografie per descrivere e definire quel soggetto.

Aggiungi il tuo stile di fotografo paesaggista d'arte per determinare cosa vuoi che il tuo spettatore sappia e provi riguardo al tuo soggetto.

Mi piace la sensazione serena di queste foglie autunnali cadute che galleggiano nelle acque calme e scure del vortice di un fiume. Ho passato più di un'ora a lavorare su questo tema ea realizzare molte immagini.

"Lo scopo di scattare foto è che non devi spiegare le cose con le parole."

- Elliott Erwitt

10. La stampa è la performance

Oggi, la maggior parte delle foto che vengono realizzate probabilmente non vengono mai stampate. Invece, vengono visualizzati solo su monitor o schermi LCD e talvolta proiettati. Ai tempi del cinema, i fotografi non avevano queste opzioni. Dopo aver girato e sviluppato il loro film, erano solo a metà strada per poter mostrare la loro fotografia agli spettatori. Le stampe erano obbligatorie.

Ansel Adams la vedeva in questo modo:

Il negativo è l'equivalente della partitura del compositore e la stampa la performance.

- Ansel Adams

Quando parlo di fotografia paesaggistica artistica, devo sollevare la domanda:

Può essere considerata una fotografia belle Arti se viene visto solo su monitor e mai stampato?

Se hai passato del tempo in una galleria fotografica e hai guardato da vicino le fotografie stampate, saprai che non c'è paragone tra vedere una fotografia stampata e vedere la stessa immagine su un monitor. Le stampe possono rendere molti più dettagli, colori e tonalità.

Anche il tipo e la consistenza della carta o di un altro supporto su cui viene stampata una fotografia possono fare un'enorme differenza.

Infine, quando si visualizzano le fotografie su uno schermo, la luce è prodotta dallo schermo stesso, mentre quando si visualizza una stampa, la luce viene riflessa. Cambia il modo in cui visualizzi lo scatto.

Questa è una bella immagine sullo schermo, ma per apprezzarla davvero, dovresti vedere una stampa. Quindi, a seconda del tipo di carta, o forse anche come stampa su acrilico o alluminio, sarebbe davvero pop.

Quindi, per ripetere la mia domanda in un modo diverso:

Deve essere stampata una fotografia per essere presa in considerazione belle Arti?

Potrei discutere su entrambi i lati, ma devo confessare che sono un grande sostenitore della stampa. Sì, imparare a fare buone stampe da soli è un'altra abilità e non facile da imparare. Far sì che il colore e la luminosità di un'immagine stampata corrispondano approssimativamente a ciò che si vede sul monitor è una sfida.

Ma direi che imparare a stampare fa parte del mestiere fotografico.

Potresti anche scegliere di consegnare le tue foto a una stampante professionale la cui specialità è sapere come ottenere il massimo dalla tua immagine. Va bene anche questo. Immagino che il mio punto di vista sia che la differenza tra una fotografia paesaggistica stampata e la stessa immagine visualizzata su un monitor sia grande quasi quanto la differenza tra andare a un concerto e guardarne uno in TV.

"Le stampe fine art create dall'artista, o dal suo collaboratore, sono importanti perché rappresentano al meglio la visione dell'artista. Le immagini visualizzate su dispositivi digitali sono soggette alla natura non uniforme dei diversi display e possono apparire radicalmente diverse dalle intenzioni dell'artista. "

- Mac Holbert

11. Le tue foto parlano di te

Ciò che vedi, ciò che attrae il tuo sguardo e la tua macchina fotografica e il modo in cui scegli di interpretare un soggetto la dice lunga su di te.

Anche se non hai definito consapevolmente una "visione fotografica" per te stesso, è molto probabile che, se rivedi i tuoi archivi, sarai in grado di identificare punti in comune nel tuo lavoro.

Si spera che tu abbia sviluppato un sistema di valutazione (magari codifica a colori o valutazione a stelle come si può fare in Lightroom) in modo da poter determinare quali foto consideri le tue preferite. Prenditi del tempo per esaminare i tuoi scatti migliori e magari prendere appunti sulla definizione di stili, caratteristiche o tecniche.

Cosa stai facendo costantemente che funziona e quale stile di firma hai?

"Fotografa solo ciò che ami."

- Tim Walker
Lo scatto prima dell'alba a sinistra richiedeva i brividi nel freddo di una mattina di montagna. La nebbia era bassa sopra il lago Little Redfish in Idaho. Nello scatto a destra, riesco ancora a sentire la frizzante aria autunnale e il fruscio delle foglie nel boschetto di pioppi. Se tutto va bene, uno spettatore avrà un'idea di quei momenti nelle mie immagini.

Concentrati in modo specifico sulle immagini del tuo paesaggio e cerca i punti in comune. Cosa ha funzionato bene? Cosa non ha funzionato? Come puoi trovare modi per costruire sui tuoi successi e anche definire e sviluppare ulteriormente il tuo stile personale in modo che le tue immagini comunichino con il tuo spettatore?

"Stiamo facendo fotografie per capire cosa significano per noi le nostre vite."

- Ralph Hattersley

Quando si considera l'argomento della fotografia paesaggistica artistica, potresti chiederti: "Il mio lavoro è all'altezza? Sono abbastanza bravo che le mie fotografie possano essere considerate belle arti? Appartengo al club d'élite dei fotografi di belle arti? "

Vorrei suggerire che ciò che costituisce una fotografia artistica riguarda meno la qualità dell'immagine e molto di più il successo del fotografo nel comunicare qualcosa allo spettatore.

Conosco il retroscena dietro questa immagine, ma tu, come spettatore, no. Questa immagine ti parla? Cosa dice? Cosa pensi e provi quando lo vedi? Le buone fotografie parlano allo spettatore.

“Le buone fotografie sono come delle buone barzellette. Se devi spiegarli, non sono molto bravi. "

Anonimo

Se vuoi avere successo nella fotografia paesaggistica artistica o in qualsiasi altro genere di fotografia, se è per questo, insegna alle tue foto a parlare da sole. Se fossero esposti in una galleria senza di te lì a dire una parola, cosa direbbero a uno spettatore? Cosa proverebbe una persona quando li guarda?

Sì, una foto può valere 1000 parole, forse di più. Ma deve parlare da solo!

Fotografia di paesaggi d'arte: conclusione

Ora che hai finito questo articolo, sai tutto sulla fotografia di paesaggi d'arte.

E sai come creare dei tuoi bellissimi scatti di paesaggi artistici!

Quindi esci e spara. I migliori auguri per i tuoi sforzi fotografici!

Il blu freddo di una giornata invernale dell'Idaho con solo un tocco di rosso su un fienile lontano. Questo dice molto su di me, dove vivo, cosa amo, quali immagini mi piace fare. Cosa dicono di te le tue foto?

Domande frequenti sulla fotografia paesaggistica di belle arti

Cos'è la fotografia artistica?

Questa descrizione di Wikipedia lo riassume bene: “La fotografia fine-art è la fotografia creata in linea con la visione del fotografo come artista, utilizzando la fotografia come mezzo di espressione creativa. L'obiettivo della fotografia artistica è esprimere un'idea, un messaggio o un'emozione. "

Un'immagine deve essere in bianco e nero per essere considerata una fotografia d'arte?

Sebbene molti fotografi scelgano di utilizzare il bianco e nero quando realizzano foto di paesaggi artistici e mentre le immagini tradizionali sono state realizzate in questo modo, non è un requisito. Il fotografo dovrebbe scegliere la rappresentazione che meglio trasmette la sua intenzione per l'immagine.

In che modo la previsualizzazione può aiutarmi a realizzare fotografie artistiche?

Le buone foto vengono fatte nella mente e la fotocamera diventa quindi uno strumento per catturare ciò che il fotografo ha già "visto".

Una fotografia deve essere stampata per essere considerata "arte?"

No, ma una stampa può fare molto di più per trasmettere il messaggio del fotografo allo spettatore come un oggetto fisico tangibile con una sottigliezza molto maggiore di colore, tono e risoluzione più elevata. Inoltre, mentre ogni dispositivo di visualizzazione influenzerà il modo in cui l'immagine viene vista, una stampa conserva l'aspetto dell'immagine come previsto dal fotografo. Anche la stampa fa parte dell'arte e del mestiere della fotografia.

Se potessi dare solo un consiglio su come realizzare fotografie di paesaggi artistici, quale sarebbe?

Determina cosa vuoi che il tuo spettatore veda, pensi e senta quando guarda la tua immagine e infondi nella tua fotografia quelle qualità in modo che possa parlare da sola allo spettatore.

Articoli interessanti...