Come scegliere un obiettivo per la fotografia del cielo notturno

C'è una grande distinzione da fare quando si tratta di fotografia del cielo notturno, ovvero se hai intenzione di fotografare o meno le stelle nel cielo notturno. Se fate non pensa di includere le stelle nei tuoi scatti, le cose sono molto più semplici per te. Questo è vero in molti modi, in quanto non devi preoccuparti tanto delle nuvole e del tempo, dell'impatto della luna o dell'inquinamento luminoso.

Quando si tratta di selezione dell'obiettivo, significa che puoi praticamente utilizzare qualsiasi obiettivo desideri. Pertanto, se questo è il tipo di fotografia notturna che intendi fare, continua a utilizzare qualunque sia il tuo obiettivo preferito al momento.

Problemi con la fotografia del cielo notturno

D'altra parte, se hai intenzione di fotografare il cielo notturno e catturare le stelle, le cose si complicano. Ciò deriva da due fatti. Il primo è che la luce delle stelle è estremamente dim. È solo una minuscola, minuscola frazione di ciò che si ha al tramonto (figuriamoci a metà giornata). Anche il chiaro di luna è molte volte più potente.

Il secondo problema è che le stelle si muovono nel cielo (o, piuttosto, che la terra gira, ma sembra che le stelle si muovano verso la tua fotocamera). Questo sta accadendo più rapidamente di quanto potresti immaginare.

Di conseguenza, devi fare tutto il possibile per massimizzare l'esposizione e devi che ciò avvenga rapidamente. In altre parole, la luce fioca significa che hai bisogno di molta esposizione. L'esposizione deriva da una combinazione di tre fattori: velocità dell'otturatore, apertura e ISO.

In altri tipi di fotografia, potresti semplicemente aprire l'otturatore per molto tempo. Nella fotografia del cielo notturno, tuttavia, non hai quel lusso poiché le stelle si muovono. Ciò significa che la velocità dell'otturatore sarà limitata da 15 a 30 secondi. Se esponi più a lungo, la fotocamera rileverà quel movimento e apparirà come code o sfocatura nelle tue immagini. Non funzionerà.

Ciò significa che dovrai guardare le altre due opzioni di esposizione: ISO e diaframma. Per affrontare la luce fioca, dovrai aumentare il tuo ISO almeno a 3200 e in molti casi a 6400. Al momento, è più o meno quanto dovresti. Anche se la tua fotocamera arriva a qualcosa come ISO 25.600, come molte fotocamere fanno oggigiorno se usi un ISO così alto, rischi che il rumore si impossessi completamente della tua foto.

Usa una lente veloce

A causa di questi limiti sulla velocità dell'otturatore e ISO, l'unico controllo dell'esposizione rimanente è l'apertura. Per massimizzare l'esposizione e catturare comunque con successo il cielo notturno, avrai bisogno di un obiettivo veloce. Quanto velocemente?

Un obiettivo che si apre af / 2.8 o più ampio è l'ideale. È accettabile un obiettivo con un'apertura massima di f / 4.0. Qualcosa di meno di quello (che significa un numero f più alto) probabilmente non funzionerà. Questa è una situazione in cui il tuo kit di lenti potrebbe essere utile. La maggior parte degli obiettivi del kit si apre fino a f / 3.5 alla lunghezza focale più ampia, che in realtà è 1/3 di stop più luminosa del tipico obiettivo f / 4.0.

Come nota a margine, potresti essere preoccupato per la profondità di campo quando usi queste grandi aperture. Non devi preoccuparti di questo però. Imposterai sempre la messa a fuoco all'infinito e tutto nella scena sarà su quel piano di messa a fuoco. Anche se ci sono oggetti in primo piano, con i grandangoli le cose vanno rapidamente all'infinito sull'obiettivo. A meno che qualcosa non sia molto vicino a te (diciamo entro 10 piedi o giù di lì), sarà sullo stesso piano di messa a fuoco e la profondità di campo non sarà un problema. Se vuoi includere qualcosa di più vicino di quello, probabilmente dovrai concentrarti sullo stack.

Scatta con un obiettivo grandangolare

Potresti avere familiarità con qualcosa chiamato Regola Reciproca. Ti aiuterà a capire perché hai bisogno di un obiettivo grandangolare per la fotografia del cielo notturno. Questa regola afferma che la velocità dell'otturatore (tempo di esposizione) più lenta che puoi utilizzare quando si scatta a mano libera ed evitare comunque la sfocatura nelle immagini è il reciproco della lunghezza focale. Quindi, ad esempio, se utilizzi un obiettivo da 100 mm, la velocità dell'otturatore minima dovrebbe essere 1/100 di secondo.

Questa regola mostra che esiste sempre una correlazione diretta tra la lunghezza focale e la velocità dell'otturatore più lunga che puoi utilizzare per evitare sfocature. Ciò vale anche quando si tratta di fotografare le stelle. Quando fotografi il cielo notturno, più ampio è l'obiettivo che usi, più a lungo puoi aprire l'otturatore.

Qual è la larghezza di un obiettivo di cui hai bisogno? Non c'è una risposta chiara. Se hai familiarità con la fotografia delle stelle o della Via Lattea, potresti aver sentito di alcune regole pratiche in cui dividi un numero per la lunghezza focale dell'obiettivo per ottenere un tempo di esposizione massimo (come la regola di 600, 500, o anche 400) prima che le stelle inizino ad inarcare e sfocarsi.

Ad esempio, utilizzando la regola del 500, un obiettivo da 24 mm consentirebbe di utilizzare una velocità dell'otturatore fino a 20 secondi (500 diviso per 24 mm è 20,8 secondi). Ma se usi invece un obiettivo da 16 mm, puoi esporre fino a 30 secondi (500 diviso 16 è 31,25). Come puoi vedere, più largo è meglio. Ecco come funziona per le lunghezze focali più ampie.

Prima di proseguire, vorrei sottolineare due cose su questo standard. Prima di tutto, non è assoluto, e c'è chi sostiene uno standard più severo (il che significa che dovresti usare velocità dell'otturatore ancora più brevi per queste lunghezze focali). Assicurati di testare velocità diverse e vedere cosa funziona meglio per te.

In secondo luogo, se si utilizza una fotocamera con fattore di ritaglio, assicurarsi di regolare questi numeri sulla lunghezza focale effettiva, che si basa su un formato full frame o 35 mm (ovvero 20 mm su una fotocamera con fattore di ritaglio 1,5x è effettivamente un 30 mm, l'esposizione massima quindi è di soli 16,7 secondi prima dell'arco delle stelle).

Misurazione della nitidezza

Inutile dire che vuoi un obiettivo nitido. Ma come si determina cosa è una lente nitida e cosa non lo è? Il modo migliore, ovviamente, è provarli di persona. Tuttavia, potrebbe non essere pratico testare un'intera serie di obiettivi.

Facciamo tutti affidamento sulle recensioni degli obiettivi. Di certo non sono un esperto di ottica, quindi lo faccio sicuramente. Di solito sono estremamente utili, ma a volte è difficile ottenere un confronto tra mele e mele di lenti diverse. Per farlo, c'è una risorsa estremamente utile chiamata DXO Mark.

Il motivo per cui DXO Mark è così utile è che segnano tutti gli obiettivi nello stesso identico modo. Ad esempio, assegnano punteggi per nitidezza, distorsione e vignettatura (oltre ad altri criteri e un punteggio complessivo) e valutano ogni obiettivo allo stesso modo. Ciò ti consente di esaminare i numeri molto rapidamente, piuttosto che confrontare immagini da obiettivi diversi e tentare di quantificare le differenze. Se non altro, ti dà un buon punto di partenza.

Ovviamente, la nitidezza non è l'unica cosa che devi considerare. Anche le lenti hanno diverse quantità di distorsione. Un tipo di distorsione importante nella fotografia notturna si chiama distorsione del coma. Aggiunge piccole ali ai punti luce, che nel caso di fotografare le stelle non è l'ideale. Sfortunatamente, questo non è qualcosa che è spesso incluso nei test degli obiettivi, quindi dovrai verificarlo con qualsiasi obiettivo tu stia considerando.

Restringere le tue scelte

Abbiamo ora stabilito i tre criteri più importanti per scegliere un obiettivo per la fotografia del cielo notturno. Il tuo obiettivo deve essere ampio, veloce e nitido. In termini di larghezza, velocità e nitidezza, dipende da te. Ma puoi utilizzare i tuoi criteri per creare un elenco di obiettivi disponibili.

Ad esempio, potresti decidere di considerare solo obiettivi da 20 mm o più larghi, che si aprono af / 2.8 e che siano almeno moderatamente nitidi.

Dopo aver ristretto l'elenco alla tua particolare marca di fotocamera, probabilmente scoprirai che l'elenco non è molto lungo. In realtà potrebbero esserci solo pochi modelli tra cui scegliere.

Le scelte migliori

Una volta che inizi a guardare gli obiettivi più larghi e veloci realizzati, l'elenco diventa rapidamente piuttosto breve. Una volta aggiunte le recensioni e le valutazioni, emergono alcune scelte piuttosto chiare. Tra i tre grandi produttori, penso che dovresti considerare fortemente i seguenti obiettivi (se te li puoi permettere, poiché sono piuttosto costosi):

  1. Canon EF 16-35mm f / 2.8 III
  2. Nikon AF-S NIKKOR 14-24mm f / 2.8G ED
  3. Sony 16-35mm f / 2.8 GM

Questo non vuol dire che devi necessariamente affrettarti ad acquistare uno di questi obiettivi. Lo scopo di questo articolo è davvero aiutarti a stabilire i criteri per scegliere le tue lenti. Allo stesso tempo, non voglio essere timido con questi obiettivi ovviamente fantastici, poiché si adattano molto bene ai criteri per la fotografia del cielo notturno.

Un dormiente

Quando inizi a porre limitazioni di prezzo sulle lenti, l'elenco si accorcia molto velocemente! La maggior parte degli obiettivi di questa gamma costa ben oltre $ 1000 e molti si avvicinano a $ 2000. Potresti cercare qualcosa di più abbordabile, come lo ero io. Dopo aver esaminato ulteriormente l'elenco, il Tokina 16-28 mm f / 2.8 mi è saltato addosso.

È inferiore a $ 700 nella maggior parte dei posti e soddisfa tutti e tre i criteri di essere ampio (16 mm), veloce (f / 2.8) e nitido (segnando un 22 sulla mia fotocamera per DXO Mark). Ne ho preso uno e mi sono piaciuti i risultati. Funziona benissimo, anche se c'è sicuramente qualche distorsione del coma in corso. Tuttavia, per il prezzo, è un'ottima opzione. Questo obiettivo è disponibile per fotocamere Canon e Nikon.

Un carattere jolly

C'è un'altra opzione conveniente se non ti dispiace i controlli manuali: gli obiettivi Rokinon. Hanno diverse opzioni grandangolari tra cui scegliere, da 12 a 24 mm. Sono lenti fisse e sono molto veloci. Tutti hanno aperture massime di almeno f / 2.8. Questi sono tutti obiettivi manuali, il che significa che dovrai mettere a fuoco manualmente. Significa anche che imposterai l'apertura con un anello sull'obiettivo, piuttosto che con la tua fotocamera.

Tuttavia, questo non dovrebbe essere un problema con la fotografia del cielo notturno. Devi solo impostare l'obiettivo alla massima apertura e impostare la messa a fuoco su infinito. Potresti non cambiarlo mai. A causa di questi controlli manuali, puoi spesso ritirare questi obiettivi per ben meno di $ 400 (controlla il Rokinon 14mm). Ancora una volta, questa è solo un'altra buona opzione se non ti dispiace lenti a controllo manuale.

Nota: Rokinon ha anche obiettivi fish-eye da 12 mm e 8 mm disponibili con attacchi per fotocamere Canon, Nikon, Sony, Fuji e Micro 4/3 se vuoi andare davvero in grandangolo.

L'obiettivo per te

Ricorda solo che se stai prendendo in considerazione un obiettivo per la fotografia del cielo notturno, ti consigliamo di limitare la selezione dell'obiettivo agli obiettivi grandangolari (generalmente 24 mm o più larghi). Puoi cavartela con lunghezze focali più lunghe, ma ti serviranno per essere estremamente veloci (probabilmente f / 2.0 o superiore).

Dopo aver ristretto la selezione in questo modo, guarda le lenti veloci. Prova a prenderne uno che si apra af / 2.8 o migliore. Questo di solito significa che stai cercando obiettivi piuttosto costosi, ma come accennato in precedenza ci sono alcune opzioni convenienti che faranno il lavoro. Successivamente, assicurati di controllare le valutazioni del DXO Mark. Ma non fermarti qui: una semplice ricerca su Google per l'obiettivo o gli obiettivi che stai prendendo in considerazione produrrà probabilmente molte recensioni. Sono anche parziale per The Digital Picture e DP Review.

Si spera che questo articolo ti abbia familiarizzato con i criteri di cui hai bisogno per un obiettivo per la fotografia del cielo notturno e abbia stimolato alcune idee. Non ha lo scopo di limitare le tue alternative, quindi se ci sono altre opzioni di lenti che mi sono perso, fammelo sapere nell'area dei commenti qui sotto.

Articoli interessanti...