4 passaggi per creare foto di Star Trails utilizzando il software di impilamento

La creazione di immagini di tracce stellari è una tecnica divertente che può fornire un'ampia gamma di risultati a seconda della posizione, degli oggetti in primo piano e del numero di stelle visibili. Sebbene la tecnica possa essere relativamente semplice, sono essenziali una corretta configurazione e quindi un'adeguata post-elaborazione. Per iniziare, diamo un'occhiata all'attrezzatura e agli strumenti necessari per una normale immagine di una scia di stelle:

  • Fotocamera digitale, con o senza modalità Bulb
  • Treppiedi
  • Scatto a distanza con timer (opzionale, ma aiuta)
  • Vista aperta del cielo
  • Mancanza di luci della città
  • Software di impilamento delle immagini
  • Pazienza e vestiti pesanti se non vivi ai Tropici

Qualsiasi fotocamera funzionerà per la creazione di immagini, mentre dovrebbe essere notato che le fotocamere con controllo della lunghezza dell'esposizione (priorità dell'otturatore, modalità manuale o bulb) funzionano meglio. L'unità di scatto remoto viene utilizzata al meglio per ridurre le vibrazioni della fotocamera quando si preme il pulsante di scatto quando viene utilizzata fuori dalla fotocamera (alcuni sono anche cordless). Se il telecomando ha una funzione timer, è dorato per l'uso con questo tipo di fotografia. Un buon timer consentirà di impostare la velocità dell'otturatore, il numero di scatti e l'intervallo tra gli scatti. Questa è la migliore configurazione automatica se desideri aspettare un posto caldo mentre la tua fotocamera si prende cura delle immagini. Il software di impilamento delle immagini consente la sovrapposizione di più immagini combinando i dettagli. Alcune opzioni saranno discusse alla fine di questo post e nella sezione dei commenti.

1. Posizione, posizione, posizione

Trovare un luogo lontano dalle luci della città è una considerazione importante. Poiché il software di impilamento combina le aree chiare dell'immagine, è meglio avere un cielo il più scuro possibile. Come puoi vedere dagli esempi in questo post, molte immagini sono scattate nei deserti, come l'esempio in alto (Arches National Park, Utah, USA). Una volta stabilita una buona posizione, controllare il primo piano per argomenti interessanti. Un'inquadratura del solo cielo, sebbene fredda per alcuni scatti, perde la sua lucentezza senza un oggetto legato alla Terra per ancorare l'azione. Montagne, alberi, alberi, persino persone o edifici possono essere utilizzati per aggiungere un po 'di interesse allo scatto. Assicurati che il tuo treppiede sia posizionato su un terreno solido e non in una posizione in cui verrà urtato o camminato di fronte.

Se desideri ottenere l'effetto cerchio nella foto in alto, punta la fotocamera verso la stella polare o la croce del sud a seconda del tuo emisfero.

2. Impostazioni

Con la fotocamera saldamente in posizione, è il momento di controllare le impostazioni di esposizione prima di scattare. La misurazione nella fotocamera non piacerà come le cose sono impostate e la maggior parte delle impostazioni dovrà essere impostata manualmente. Se la tua fotocamera non è in grado di mettere a fuoco in tale oscurità, dovrai impostare manualmente la messa a fuoco su un oggetto vicino o appena fuori dall'impostazione infinito dell'obiettivo. Dipende da quanto vicino ai soggetti è impostata la fotocamera. Avere soggetti più lontani consente un'apertura più ampia e una migliore raccolta della luce con tempi di posa più brevi, il che ha i suoi vantaggi spiegati in un attimo.

Quindi imposta l'ISO intorno a 200, ma sperimenta come con tutte le impostazioni suggerite qui. Ciò dipende in gran parte dalla quantità di luce e dalla fotocamera utilizzata. Se l'ISO è troppo alto e la riduzione del rumore nella fotocamera non è ottimale, è possibile riscontrare una grande quantità di rumore della fotocamera che interferirà con le scie stellari. Nella migliore delle ipotesi, significa più tempo nella post-elaborazione per rimuovere il rumore.

La velocità dell'otturatore può essere impostata su un valore basso (o alto, a seconda del punto di vista) di 1 secondo o l'otturatore tenuto aperto per minuti alla volta. Ho scoperto che la mia fotocamera aumenta il rumore del sensore negli scatti più lunghi. Per me, gli scatti in nero come la pece per più di 30 secondi mostreranno "punti caldi" sul sensore; punti colorati che si ripetono nella stessa posizione immagine dopo immagine. Ho riscontrato che le lunghezze ottimali dell'otturatore sono comprese tra 10 e 30 secondi, ma alcune fotocamere funzionano bene con l'otturatore aperto per uno o due minuti. Il diaframma dovrebbe essere il più aperto possibile in base al posizionamento dei soggetti e alla profondità di campo richiesta.

3. Modus Operandi

È qui che entrano in gioco la pazienza e gli abiti caldi. E un pulsante di scatto a distanza se ne hai uno. Poiché la Terra è sempre in movimento e quelle stelle continuano a camminare nel cielo, ti consigliamo di mantenere i tuoi scatti il ​​più vicino possibile alla fine dell'ultimo scatto. Grandi interruzioni causeranno punti vuoti nei sentieri. Questo effetto può effettivamente essere utilizzato a tuo vantaggio se diventi un vero creativo, assicurati solo che sia intenzionale. Continua a scattare finché non hai tutte le immagini che desideri. Come punto di riferimento, l'immagine nella parte superiore di questo post è una combinazione di scatti nel corso di 57 minuti.

Se hai un oggetto in primo piano, ci sono tecniche di pittura leggera che possono essere utilizzate per evidenziarlo. È necessario un solo fotogramma a causa del metodo di impilamento. Per ulteriori informazioni sulla pittura con la luce, consulta il post di DPS Suggerimenti su come dipingere con la luce. È possibile divertirsi molto aggiungendo effetti in primo piano.

4. Mettere tutto insieme

Ora è il momento di lasciare che un computer prenda il sopravvento. Tipo. Il programma con cui ho riscontrato un grande successo è Image Stacker di TawbaWare. Non è affatto la fine è tutto, tuttavia l'ho trovato molto semplice da usare con ottimi risultati. Gli astrofotografi hanno strumenti ancora più avanzati che possono suggerire a seconda delle esigenze. Una rapida ricerca su Google può fornire anche altre opzioni.

La premessa qui è che il programma prenderà il tuo gruppo di foto e poi le aggiungerà tutte insieme per rendere l'immagine finale. Tutto ciò che riflette la luce in tutte le immagini del batch risulterà particolarmente luminoso nell'immagine finale. Le partenze individuali, quando ci si sposta nel cielo nero, si combinano per creare le linee che sono così accattivanti. Puoi anche fare la media di tutte le immagini usando solo il pixel più luminoso del batch per creare un'immagine. Ogni passaggio crea una vista diversa dello stesso gruppo di foto, quindi sperimenta (l'ho già detto? 🙂) Image Stacker produrrà un file jpg.webp, bmp.webp o tif nella posizione che preferisci. Chi è esperto in Photoshop può anche impilare le immagini, ma la tecnica è la migliore per un altro post.

E questo è tutto! Può essere davvero così semplice e, soprattutto, di solito è molto divertente. Ok, ci possono essere anche alcune frustrazioni … aerei che volano attraverso il campo visivo, persone che puntano torce verso la telecamera chiedendosi cosa stai facendo, piccoli animali che urtano il treppiede a tua insaputa. Ma i risultati valgono lo sforzo, quindi provalo e pubblica qui un link con i tuoi successi!

Articoli interessanti...