Aberrazione cromatica: cos'è e come evitarlo

L'aberrazione cromatica è un enorme killer della qualità dell'immagine, ma molti fotografi non sanno cosa sia e come possa essere prevenuta.

In questo articolo condividerò tutto ciò che devi sapere sull'aberrazione cromatica, tra cui:

  • Perché succede
  • Come identificarlo
  • Quattro semplici strategie per minimizzarne gli effetti

Quindi, senza ulteriori indugi, parliamo di come affrontare quella fastidiosa aberrazione cromatica una volta per tutte.

Cos'è l'aberrazione cromatica?

Aberrazione cromatica (nota anche come frange di colore o dispersione) è un problema comune nelle lenti che si verifica quando i colori vengono rifratti (piegati) in modo errato dalla lente; ciò si traduce in una mancata corrispondenza nel punto focale in cui i colori non si combinano come dovrebbero.

Confuso? Non esserlo. Per capire meglio questo aspetto, ricorda che il piano focale è il punto di messa a fuoco del sensore, dove tutta la luce dell'obiettivo dovrebbe unirsi per essere catturata e registrata correttamente. Ma a seconda della struttura dell'obiettivo, della lunghezza focale scelta e persino dell'apertura che hai utilizzato, determinate lunghezze d'onda (colori) potrebbero arrivare a punti di fronte a o dietro a il piano focale.

Dai un'occhiata al diagramma qui sotto. Vedi come la luce rossa, verde e blu colpisce il sensore in punti diversi? Questa è l'aberrazione cromatica al lavoro.

Quando si verifica CA, ti ritrovi con frange di colore rivelatrici attorno ai bordi della tua fotografia. Guarda la foto qui sotto. Il lato sinistro mostra frange rosse e verdi lungo i bordi taglienti del soggetto. Come puoi vedere, non sembra così eccezionale.

Ma anche se puoi modificare bassi livelli di aberrazione cromatica in Photoshop e Lightroom, la realtà è che è fastidioso rimuovere CA da ogni singola foto, inoltre ogni momento che hai passato a ritoccare una foto è un momento in meno che hai per la fotografia.

Perché si verifica l'aberrazione cromatica?

L'aberrazione cromatica si verifica perché l'obiettivo funge da prisma. Si piega alla luce e, proprio come il prisma a forma di triangolo reso famoso dai Pink Floyd, i colori che passano attraverso l'obiettivo sono divisi in diverse angolazioni.

Qui, è importante ricordare che la luce è in realtà composta da diverse lunghezze d'onda (colori). Pertanto, affinché il sensore della fotocamera rilevi il colore combinato della luce, l'obiettivo deve fare in modo che tutte le lunghezze d'onda di quel particolare raggio raggiungano lo stesso punto esatto del sensore.

Può sembrare semplice, ma varie lunghezze d'onda (e quindi vari colori) colpiscono l'obiettivo tutte in una volta, e ogni di queste lunghezze d'onda si comporterà in modo leggermente diverso a seconda del vetro dell'obiettivo che sta attraversando.

La prodezza di ingegneria richiesta per allineare correttamente tutti questi diversi raggi di luce viene solitamente ottenuta mediante l'uso da parte del produttore di un array di lenti. In effetti, se dovessi separare l'obiettivo, probabilmente troverai fino a 16 elementi dell'obiettivo, tutti progettati per correggere varie cose lungo il viaggio della luce tra l'obiettivo e il sensore.

Sfortunatamente, è qui che l'aberrazione cromatica tende a sollevare la sua brutta testa. Nascosti all'interno del design di questi elementi dell'obiettivo ci sono difetti - nel vetro o nel design dell'obiettivo stesso - che, in condizioni specifiche, possono causare la visualizzazione di CA nelle foto.

Ora, non sto dicendo che hai bisogno di un obiettivo di livello professionale. In effetti, un punto chiave è questo tutti le lenti soffrono di aberrazione cromatica in una forma o nell'altra, indipendentemente dal costo. Ciò che conta è se il tuo obiettivo è esposto o meno visibile aberrazione cromatica e se la quantità di CA visibile è un fattore decisivo per le tue esigenze particolari.

Inoltre, anche se sei bloccato con un obiettivo incline alla CA, puoi comunque adottare misure per prevenire problemi di qualità dell'immagine, come discuterò nella sezione successiva.

Come evitare i difetti di aberrazione cromatica: 4 strategie

L'aberrazione cromatica è un grosso problema, soprattutto su obiettivi economici. Ma la buona notizia è che, se tu siamo bloccato lavorando con un obiettivo che mostra una qualche forma di aberrazione cromatica visibile, ci sono diverse strategie di facile comprensione per rimuovere o ridurre al minimo il suo effetto sulle foto.

1. Evita scene ad alto contrasto

L'aberrazione cromatica tende a divampare quando si riprendono scene ad alto contrasto. Particolarmente problematici sono i soggetti più scuri circondati da fondali bianchi, paesaggi contro un'alba luminosa o, come nell'esempio del ghepardo sopra, soggetti fortemente retroilluminati.

Non esiste un metodo semplice nella fotocamera per evitare il contrasto. Quindi spesso non puoi fare nulla qui se non regolare la tua composizione. Cambia lo sfondo con qualcosa che si avvicini di più ai toni del soggetto o semplicemente attendi condizioni di illuminazione più favorevoli.

Se devi assolutamente catturare un'immagine così com'è, scatta in RAW e preparati per un ritocco in post-produzione.

2. Regola la lunghezza focale

Sebbene sia bello avere accesso a un'ampia gamma di lunghezze focali, il fatto è che la maggior parte degli obiettivi zoom mostra aberrazione cromatica alle loro lunghezze focali estreme. Quindi impostare la lunghezza focale verso il centro della portata dell'obiettivo di solito aiuta a rimuovere l'AC incriminato.

Si noti che l'utilizzo di un obiettivo zoom al massimo della larghezza di solito introduce vari altri difetti nell'immagine. Quindi, se sei impostato su una prospettiva grandangolare, scegli un obiettivo grandangolare principale per gestire il lavoro o crea un panorama a una lunghezza focale maggiore, quindi unisci le foto in post-elaborazione.

3. Fermare il diaframma

Sebbene il risultato dipenderà dal tipo di obiettivo che stai utilizzando, l'arresto del diaframma aiuta a ridurre al minimo la maggior parte dei difetti dell'obiettivo, inclusa l'aberrazione cromatica.

(Dovrai considerare di ridurre la velocità dell'otturatore o aumentare l'ISO per compensare la perdita di luce.)

Quindi, invece di usare un'apertura f / 2.8 of / 4, prova ad andare af / 8 of / 11, quindi fai alcuni scatti di prova per vedere se l'aberrazione cromatica è scomparsa.

4. Aggiorna con il soggetto al centro dell'immagine

L'aberrazione cromatica è spesso più evidente verso i bordi della cornice, non il centro.

(Ciò è generalmente dovuto alla curvatura degli elementi della lente.)

Pertanto, se riformuli lo scatto ma avvicini il soggetto principale al mezzo, ti ritroverai spesso con poca o nessuna aberrazione cromatica sul tuo soggetto.

Ovviamente, potresti ancora avere un CA evidente attorno ai bordi del fotogramma, ma hai la possibilità di ritagliarlo. Non è l'ideale se devi conservare tutti i pixel della tua foto (ad esempio, per stampe di grandi dimensioni), nel qual caso dovresti prendere in considerazione una delle altre misure preventive discusse sopra. Ma se stai creando piccole stampe o prevedi di distribuire la tua foto online, il ritaglio non dovrebbe essere un grosso problema.

Aberrazione cromatica: parole finali

Bene, questo è tutto:

Tutto ciò che devi sapere sull'aberrazione cromatica, compreso che cos'è e come evitarla.

Ora sai come mantenere le tue immagini libere da CA. E puoi scattare foto straordinarie, anche con obiettivi più economici.

A voi:

Stai lottando con l'aberrazione cromatica nelle tue foto? Hai provato una delle misure discusse sopra? Condividi i tuoi pensieri (e le immagini) nei commenti qui sotto.

Articoli interessanti...