Come catturare e scolpire il colore della luce

I meccanismi di base per catturare la luce

Quando la luce di una scena entra nell'obiettivo della fotocamera, viene dispersa sulla superficie del sensore di immagine della fotocamera, un circuito elettrico delle dimensioni di un affrancatura contenente milioni di singoli recettori di luce. Ogni recettore misura la forza della luce che lo colpisce in una metrica chiamata "lumen". Ogni recettore su questo sensore registra il proprio valore di luce come pixel di colore.

L'elaboratore di immagini della fotocamera legge il colore e l'intensità della luce che colpisce ogni fotoricettore e mappa ogni immagine da quei valori iniziali, producendo un ragionevole facsimile della scena originale. Quando questa bitmap di pixel viene visualizzata da una certa distanza, l'occhio percepisce il composito come un'immagine digitale.

Due importanti problemi di luce devono essere affrontati quando si scatta una fotografia: gamma dinamica della luce (esposizione) e bilanciamento del colore (temperatura).

Gamma leggera (dinamica)

L'intera gamma di luce che esiste in una giornata di sole è praticamente impossibile da catturare con la tua fotocamera digitale. La gamma di luce è definita come la differenza dinamica tra la luce solare diretta e l'oscurità assoluta.

Anche se i sensori di immagine delle fotocamere digitali odierne continuano a migliorare, bloccare tutta la gamma dinamica della luce della natura rimane una sfida inutile.

Questa affermazione è più facile da capire se si considera il fatto che i sensori della fotocamera registrano molta meno luce dell'occhio umano e nemmeno l'occhio può tollerare un'esposizione non filtrata al sole. Più di un paio di secondi di luce solare diretta danneggeranno in modo assoluto diverse parti dell'occhio umano.

Fortunatamente, il tuo corpo non ti permetterà più di fissare direttamente il sole. La luce emessa dal sole è la forma di luce più forte, brillante e pura dell'universo. Fortunatamente, pochissime scene che vorrai catturare con una fotocamera implicheranno riprese direttamente sotto il sole.

Impostazioni della fotocamera

La maggior parte delle fotocamere dispone di una modalità di programma automatica che regola le tre impostazioni nella fotocamera che influiscono sull'esposizione: f-stop, velocità dell'otturatore e ISO. La modalità A / Av (Priorità apertura) consente di impostare la dimensione dell'apertura dell'obiettivo (f-stop) mentre la fotocamera imposta automaticamente la velocità dell'otturatore. La modalità S / Tv (Priorità otturatore) consente di impostare la durata dell'apertura dell'otturatore (velocità dell'otturatore) mentre la fotocamera regola automaticamente la dimensione dell'apertura dell'obiettivo.

L'impostazione ISO (International Standards Organization) della fotocamera regola la sensibilità alla luce del sensore di immagine della fotocamera, consentendoti di catturare scene in condizioni di scarsa o intensa luce.

L'istogramma

La fotocamera fornisce un piccolo grafico, chiamato istogramma, che indica approssimativamente quanto bene la fotocamera è impostata per catturare la scena. Questo grafico mostra la gamma di luce che passa attraverso l'obiettivo e approssima la distribuzione della luce corrente che verrà catturata con le impostazioni correnti. Regolando le tre impostazioni sopra menzionate, è possibile spostare e distribuire in qualche modo questa gamma di luce in modo da registrare al meglio l'intera gamma di luce.

Il mio miglior consiglio sull'utilizzo dell'istogramma nella fotocamera è di regolare i tre grandi controlli (apertura, velocità dell'otturatore e ISO) per centrare il grafico sulla scala. Sebbene ciò non garantisca l'uso più dinamico dell'aspetto tonale, ti darà la libertà di regolare le informazioni tonali in post-elaborazione.

Ma ricorda, l'istogramma legge la gamma di luce ma non affronta affatto il problema del bilanciamento del colore. Il che ci porta al punto successivo.

Bilanciamento del colore

Impostare la fotocamera per catturare il colore corretto della luce non è così semplice e diretto come potrebbe sembrare. Non è certamente così automatico come potrebbe supporre l'impostazione del bilanciamento del bianco automatico. Dovresti capire cosa significa la tua fotocamera per AWB prima di scommettere le tue foto su di essa. Lo spiegherò in dettaglio di seguito.

Anche se stai scattando in modalità RAW, è una buona idea valutare la temperatura della luce della scena e impostare la fotocamera di conseguenza. L'elaborazione RAW ti consentirà di modificare il bilanciamento del colore in post-produzione, ma una buona stima ridurrà sicuramente il tempo di elaborazione.

Seleziona il colore appropriato (bilanciamento del bianco) nelle impostazioni della fotocamera.

Colore della luce

La dominante di colore di ogni scena è influenzata dalla temperatura della luce che illumina quella scena. Quando la scena viene catturata all'esterno, la posizione del sole nel cielo e l'influenza della copertura nuvolosa alterano i colori della luce. La fotocamera offre due modi per compensare le differenze di temperatura del colore (bilanciamento del bianco).

Bilanciamento del bianco automatico

Il sensore di bilanciamento automatico del bianco (AWB) nella fotocamera cercherà qualsiasi soggetto bianco o neutro prominente nella scena e sposterà l'intero bilanciamento del colore della scena nel tentativo di neutralizzare la tinta di quell'elemento. Il presupposto quando si utilizza l'impostazione AWB è che si (1) si desidera che la condizione di illuminazione corrente appaia perfettamente di colore neutro e (2) si è certi che gli elementi riconoscibili e visibili nella scena siano di colore veramente neutro.

Questa serie di scatti è stata fatta sotto un cielo nuvoloso mentre ero nel mio lanai (veranda). Le impostazioni di bilanciamento del bianco preimpostate utilizzate erano: in alto a sinistra: Ombra; in alto a destra: nuvoloso; in basso a sinistra: AWB; e in basso a destra: AWB con riempimento flash.

Qualsiasi copertura nuvolosa che interferisca con la luce solare avrà una leggera influenza sulla neutralità dell'illuminazione a 6500 ° (luce solare naturale). Ancora una volta, tieni presente che AWB elimina quel leggero cambiamento di colore dall'equazione. La maggior parte delle volte è una buona idea. Ma se l'illuminazione del primo mattino o del tardo pomeriggio (ora d'oro) deve essere registrata accuratamente, l'impostazione AWB cercherà di neutralizzare quei colori caldi e, di conseguenza, perderai l'umore.

In alto: la mancanza di un colore assolutamente neutro in questa scena all'aperto dai toni prevalentemente caldi ha ingannato l'impostazione AWB della fotocamera. Quindi il rivestimento del sedile color kaki e il baule in rattan sono stati neutralizzati nella foto in alto. In basso: l'impostazione del bilanciamento del bianco della fotocamera su Nuvoloso ha registrato correttamente la scena.

Opzioni di bilanciamento del colore preimpostate

La fotocamera offre diverse preimpostazioni per compensare eventuali dominanti di colore note causate da situazioni di illuminazione specifiche.

Luce diurna imposta la fotocamera per registrare scene sotto la tipica illuminazione esterna di mezzogiorno. Per le situazioni fotografiche all'aperto in condizioni meteorologiche normali, Daylight è una scommessa sicura. La temperatura del colore dell'impostazione Daylight è bilanciata per i giorni di sole e per le foto scattate alla luce solare diretta. La luce del giorno è la più neutra delle tre impostazioni esterne e fornisce colori ricchi e naturali nelle giornate soleggiate e anche parzialmente nuvolose.

L'impostazione della luce diurna della fotocamera è ideale per le luminose giornate di sole. Adoro scattare foto di natura sotto la forte luce del sole mattutina, in particolare tra le 8 e le 10 del mattino.

Ombra sposta i colori verso l'arancione per compensare l'interferenza bluastra delle nuvole nominali. Quando le condizioni meteorologiche sono normali (soleggiato) ma il soggetto si trova in ombra, la temperatura del colore della scena cambia leggermente. Se l'impostazione del bilanciamento del bianco della fotocamera è Luce diurna e le persone sono all'ombra, i loro toni della pelle non avranno il calore del sole perché i raggi del sole non colpiscono direttamente il soggetto.

Anche se fuori c'era molto sole, i fiori si trovavano completamente all'ombra. Quindi il bilanciamento del bianco è stato impostato su Ombra per mantenere i verdi caldi delle foglie in questo scatto.

Nuvoloso offre uno spostamento arancione ancora più forte per compensare i cieli completamente nuvolosi (tempestosi). Quando le condizioni meteorologiche sono nuvolose e le nuvole bloccano la luce solare diretta, il colore bluastro delle nuvole rimuove effettivamente il calore del sole.

Sulla ruota dei colori, il blu è direttamente opposto al giallo. Quando questi due colori si influenzano a vicenda, ne attenuano l'intensità. Quando le nuvole grigio-blu bloccano il sole, diminuiscono il calore del sole (giallo). Per questo motivo, l'impostazione Cloudy White Balance introduce più calore del colore nella scena.

Ovviamente questa foto è stata scattata in condizioni di tempesta. Se il bilanciamento del bianco della fotocamera non fosse impostato su Nuvoloso (o Nuvoloso), la pelle del bambino apparirà di un grigio senza vita.

Veloce fornisce un'illuminazione della temperatura del colore molto simile alla luce diurna e serve a preparare il sensore di immagine per la luce diurna artificiale o per dispositivi flash di tipo "lampeggiatore".

L'utilizzo automatico del flash da parte della fotocamera nella funzione "riempimento" ha fornito una quantità di luce sufficiente per bilanciare la luce solare che entra dal finestrino laterale. Il posizionamento accurato del soggetto ha permesso a questa semplice illuminazione di fornire un aspetto professionale.

Tungsteno sposta i colori verso l'estremità blu della gamma di colori per compensare lo spostamento più caldo delle luci a incandescenza.

Fluorescente tenta di compensare la sfumatura verdastra delle luci fluorescenti a gas.

Tutti questi preset tentano di correggere condizioni di illuminazione non neutre.

Il calore uniforme dell'illuminazione al tungsteno viene catturato al meglio con l'impostazione Tungsten WB della fotocamera. Mentre Auto WB svolge un lavoro accettabile nell'interpretazione del tungsteno tra altri tipi di illuminazione, quando le lampade da tavolo sono nella foto, il bilanciamento del colore del tungsteno è la scelta giusta.

Bilanciamento del bianco personalizzato

Tra le altre impostazioni di bilanciamento del colore, la fotocamera offre un'impostazione di illuminazione personalizzata (bilanciamento del bianco personalizzato, PRE su fotocamere Nikon). Con questa opzione selezionata, tieni una scheda grigio neutro (18%) davanti all'obiettivo e premi il pulsante di scatto. La fotocamera leggerà e bloccherà la temperatura del colore della luce riflessa da quella scheda. Quella lettura che fai diventerà ora lo standard per il bilanciamento del bianco della fotocamera finché non selezioni un'altra impostazione.

In caso di dubbi sulle condizioni di illuminazione miste, l'uso di una scheda grigia per stabilire un bilanciamento del colore accurato è il modo più accurato da percorrere.

Conclusione

La verità da asporto qui è che hai a disposizione strumenti di esposizione e bilanciamento del colore molto potenti. Che tu scatti con una costosa DSLR o uno smartphone, prendi sul serio la tua arte. Ogni giorno investi tempo per imparare qualcosa di nuovo sulla fotografia.

Rimanere concentrati.

Articoli interessanti...