Come il bilanciamento del colore può uccidere il tuo colore

A volte prendere una posizione neutra su cose come il bilanciamento del colore non è davvero la cosa sicura o intelligente da fare - a volte è decisamente pericoloso!

Bilanciamento del grigio contro bilanciamento del bianco

Il termine della fotocamera per il bilanciamento del colore è Bilanciamento del bianco, sebbene misuriamo le carte grigie piuttosto che le superfici bianche. Perché? La differenza non riguarda la semantica, ma la matematica.

Questa è l'ultima riga di patch dal grafico completo ColorChecker pubblicato (ora) da X-Rite.

I colori grigio neutro (sì, il grigio è un colore) sono tutti composti da parti misurabili uguali di ciascun colore RGB, mentre il bianco puro non contiene alcun colore misurabile. Le carte fotografiche grigie sono assolutamente neutre nel colore. Non usiamo carte bianche semplicemente perché non puoi misurare dati che non esistono.

Ciò che percepiamo come bianco in una fotografia il più delle volte contiene tracce di rosso, verde o blu. Quanto basta per spostare il bilanciamento del colore della foto fuori centro se usato come riferimento (provalo e vedrai).

Gli strumenti di bilanciamento del grigio in Photoshop e Lightroom neutralizzeranno qualsiasi colore su cui fai clic, quindi scegli sempre una macchia grigia anziché bianca. Il ColorChecker include una fila di macchie grigie neutre, nessuna delle quali è di colore bianco puro.

Occhio contro fotocamera

L'occhio umano è molto indulgente sotto questo aspetto. Percepisce il bianco in modo molto presuntuoso. Il libro bianco visto sotto la luce colorata appare ancora bianco a causa di quelli che chiamiamo colori della memoria, un database cognitivo di esperienze ripetute. Se associamo un colore a un oggetto abbastanza spesso, stabiliamo un legame tra i due.

Non così con la fotocamera. I suoi sensori non hanno tale ricordo e non sono così indulgenti. Questo è il motivo per cui è necessario bilanciare il colore in Photoshop e Lightroom facendo riferimento agli elementi di grigio neutro noti nella foto a valori noti.

Bilanciamento del bianco automatico

Il bilanciamento automatico del bianco della tua fotocamera, o AWB, è ciò su cui fa affidamento la maggior parte dei tiratori perché l'ipotesi errata che le fotocamere riconoscano la luce come facciamo noi umani. In realtà, le telecamere sono dispositivi elettronici stupidi che valutano la luce più clinicamente di quanto non facciano i nostri occhi. La corteccia cerebrale del nostro cervello analizza le tonalità della luce in base al nostro catalogo dei colori della memoria.

Colori di memoria

I colori della memoria sono registrati nel nostro cervello. Questi includono erba (verde), cielo (blu), carta (bianco), arancione (arancione), ecc.

Che sia a lume di candela o alla luce del sole, fluorescente o al tungsteno, tramonto o mezzogiorno, un foglio di carta bianco apparirà sempre bianco perché il tuo cervello conserva il riferimento associativo. Il tuo cervello compensa quasi ogni colore della luce, fornendo un'impressione credibile di ciò che sei arrivato a pensare come realtà.

Non importa quando vedi questi elementi di colore della memoria, il tuo cervello registra questi colori e in un certo senso sovrascrive il colore effettivo della luce. Sfortunatamente, questo non è vero per le fotocamere (digitali o cinematografiche).

Come funziona

Confidare che l'AWB della fotocamera possa diagnosticare correttamente la luce e impostare la corretta interpretazione del colore è un'ipotesi imperfetta e rischiosa piena di problemi.

Innanzitutto, nel linguaggio del colore RGB, valori uguali di luce rossa, verde e blu (come il rosso 128, il verde 128 e il blu 128) producono un colore grigio assolutamente neutro. Questo è un assoluto della scienza del colore.

Affinché l'algoritmo AWB della fotocamera fornisca colori accurati, è necessario presumere che esista una componente grigia rilevabile e assolutamente neutra nella scena. Un'ipotesi piuttosto folle considerando che ci sono oltre 16.000.000 di colori nello spettro visibile.

La fotocamera esamina quindi la luce riflessa dagli oggetti nella scena e si blocca sul gruppo di pixel i cui valori RGB sono più vicini all'uguale (indipendentemente da quanto siano dissimili). Il mandato dell'AWB quindi costringe quei colori a diventare un valore assolutamente neutro mentre altera tutti gli altri colori nella scena in modo simile.

Tutto questo va bene SE quel gruppo di pixel nella scena catturata è in realtà, in realtà, di colore neutro (grigio). I valori corretti quindi bilanceranno effettivamente i colori nell'immagine e produrranno un'immagine che sembra "reale".

Il problema

Ma, se la scena non ha una componente assolutamente neutra - se c'è un elemento bluastro un po 'grigio nella scena ma non è veramente grigio neutro (come la scena della neve qui sotto) - allora il processore di immagini nella tua fotocamera lo farà diligentemente e obbedientemente cambia quel colore bluastro in grigio neutro e sposta tutti gli altri colori nella scena nella stessa direzione sulla ruota dei colori.

Sebbene i tuoi occhi e la tua corteccia cerebrale utilizzino i colori della memoria per perdonare qualsiasi dominante di colore in una scena, non offrono lo stesso presupposto correttivo alle immagini fotografiche. Se la raccolta di pixel o punti stampati produce risultati fuori colore, la tua percezione verrà registrata e segnalerà "colore scadente".

Sei più intelligente della tua fotocamera

La tua fotocamera non è intelligente, è semplicemente efficiente e obbediente. Obbedirà a qualsiasi cosa tu gli dica di fare. È una macchina, non è un'entità volitiva. Non ha potere di ragionamento né algoritmi di compensazione del colore.

La tua fotocamera può affermare di avere "intelligenza", ma quell'intelligenza è semplicemente logica sceneggiata, a volte etichettata come intelligenza artificiale (la parola chiave qui è "artificiale"). Sei l'unico con una vera intelligenza. Devi dire alla videocamera cosa fare, NON il contrario.

Prendi il controllo della situazione e imposta il bilanciamento del bianco della fotocamera in base alle condizioni di illuminazione attuali. Le opzioni includono preimpostazioni manuali per tutte le situazioni di illuminazione tipiche: luce diurna, nuvoloso, ombra, tungsteno, fluorescente, flash e di solito un paio di configurazioni personalizzate.

Queste due immagini sono state acquisite entro 5 minuti l'una dall'altra, sotto la stessa illuminazione. AWB (a sinistra) ha neutralizzato il colore ma ha distrutto la ricchezza della scena. Il bilanciamento del colore delle ombre della fotocamera (a destra) ha aggiunto una leggera quantità di calore e ha catturato più da vicino ciò che i miei occhi hanno osservato.

Strumenti di bilanciamento del colore

C'è un tempo per usare i tuoi strumenti di bilanciamento del bianco per fare riferimento al vero grigio neutro nella scena per impostare il bilanciamento del grigio nelle tue foto, e c'è un tempo per tenere questi oggetti nella borsa della fotocamera. La verità è che neutralizzare ogni immagine può letteralmente risucchiare il colore naturale da una scena.

Strumenti di bilanciamento del bianco: A) Digital Gray Card, B) DataColor SpyderCube, C) X-Rite ColorChecker Passport, D) Photoshop Levels, E) Camera Raw, F) Lightroom.

Uno strumento di bilanciamento del grigio posizionato nella scena (per uno scatto di prova iniziale) servirà come riferimento per il bilanciamento del grigio per correggere eventuali dominanti di colore nelle immagini catturate in quella scena.

Questa correzione viene eseguita dopo l'acquisizione quando l'immagine di prova viene aperta in Adobe Lightroom, Camera Raw o Photoshop. Quando lo strumento Bilanciamento del bianco viene applicato a un grigio di riferimento nell'immagine di prova, tutte le foto aperte in quel momento possono essere corrette automaticamente.

Questo è davvero un ottimo modo per impostare con precisione il bilanciamento dell'illuminazione all'interno di una serie di foto scattate durante una singola sessione.

La luce del tramonto che si riflette su questo recinto di legno verrebbe affondata se i colori fossero bilanciati in modo neutro.

Eccezioni

A meno che la scena non contenga luce "emotiva" come lume di candela, alba / tramonto, luce del tardo pomeriggio o del primo mattino, vita notturna / neon, ecc. Se la scena da catturare contiene questo tipo di illuminazione emotiva (o dell'umore), l'atmosfera può essere neutralizzati efficacemente dal processo di bilanciamento del bianco. Attenzione al tiratore.

Il sole del tardo pomeriggio della Florida ha aggiunto un aspetto molto caldo e ricco allo scatto a sinistra. Ho usato il contagocce del bilanciamento neutro (scegliendo la superficie di colore più neutro che ho trovato) per impostare il bilanciamento del bianco. Di conseguenza, il processo ha distrutto il calore che mi ha spinto a catturare l'immagine in primo luogo.

Questa foto notturna innevata è stata scattata a Fairbanks in Alaska il 28 dicembre alle 22:00, catturando l'illuminazione naturale surreale che si verifica in Alaska in questo periodo dell'anno.

Le ombre fresche che sono evidenti nell'immagine a sinistra sono tipiche del chiaro di luna che si riflette sulla neve. L'impostazione della modalità colore della fotocamera su Daylight, ha permesso alla luce della lampada al tungsteno di catturare una luce calda in mezzo alla neve fredda, registrando la scena esattamente come l'ho vissuta io.

Nell'immagine a destra, il bilanciamento del bianco della fotocamera era impostato su AWB, supponendo che questa impostazione "automatica" catturasse fedelmente i colori dell'immagine. Ops! In verità, l'AWB ha perso del tutto l'illuminazione fredda e tremante.

In entrambi i casi precedenti, sono state impiegate routine di bilanciamento bianco / neutro e l'atmosfera di entrambe le scene è stata diligentemente distrutta. Forzando la neutralizzazione di ogni singola illuminazione, si sono persi sia il calore del sole che l'aspetto gelido della neve notturna.

Conclusione

Non esiste una singola impostazione di bilanciamento del colore sempre corretta sulla fotocamera. In tutta onestà, la maggior parte delle volte l'impostazione AWB nella fotocamera e il bilanciamento del grigio nel software di editing funzionano molto bene.

Ma a volte la fotocamera "intelligente" e il potente software di editing necessitano di input più intelligenti. Questo significa te. L'utilizzo di un noto elemento di colore neutro nell'immagine come riferimento ti consente di diventare un esperto del colore.

L'utilizzo del pannello della finestra in alluminio (in alto a destra) come riferimento grigio mi ha permesso di correggere automaticamente il colore di questa immagine con un solo clic.

Allora cosa abbiamo imparato? C'è un tempo per il bilanciamento del bianco così come c'è un tempo per la correttezza politica. MA forzare l'applicazione rigorosa di entrambi in ogni situazione può distruggere lo spirito di libera espressione.

Usa il bilanciamento del grigio solo quando l'illuminazione emotiva / d'atmosfera non è presente e quando una buona componente di grigio è nella scena. Troppe scene drammatiche vengono neutralizzate (o neutralizzate) in nome della neutralità.

Articoli interessanti...