Utilizzo di linee verticali in fotografia

Le linee verticali hanno la capacità di trasmettere una varietà di stati d'animo diversi in una fotografia che vanno dalla potenza e forza (si pensi ai grattacieli) alla crescita (si pensi agli alberi).

Poiché le linee orizzontali possono essere accentuate scattando in formato orizzontale, le linee verticali possono essere utilizzate in modo molto efficace scambiando il modo in cui tieni la fotocamera in un'inquadratura verticale. Questo allunga ulteriormente il soggetto verticale che può enfatizzarne l'altezza.

L'altra opzione è infrangere questa regola e inquadrare il soggetto verticale in orizzontale, il che gli darà la sensazione che la tua immagine non possa contenerlo (abbastanza efficace se le linee verticali sono molto forti).

Ancora una volta è importante cercare di mantenere le linee verticali il più in linea possibile con i lati dell'immagine. Questo non è sempre possibile se stai scattando guardando un'immagine in quanto il soggetto si assottiglia verso l'alto, ma cerca di mantenerne il centro il più dritto possibile e dovresti stare bene.

Tieni a mente la regola dei terzi quando hai forti linee verticali in una fotografia. Posizionare una linea direttamente al centro di uno scatto taglierà efficacemente la tua immagine a metà. Questo può essere utilizzato con un impatto drammatico ma può anche lasciare la tua immagine segmentata.

Tieni d'occhio le linee verticali che si ripetono nei motivi nelle tue immagini poiché possono essere utilizzate con grande impatto, in particolare se sono in contrasto con altre forme e linee che vanno in direzioni diverse.

Articoli interessanti...