7 suggerimenti per la fotografia di paesaggi colorati

Il colore evoca emozioni, quindi se puoi diventare un maestro del colore, la tua colorata fotografia di paesaggi influenzerà gli spettatori a un livello profondo.

Puoi capire l'esposizione, controllare la tua fotocamera come un mago, avere la migliore attrezzatura, arrivare nei luoghi più esotici ed eccellere con il montaggio. Ma se non infondi intenzionalmente le tue immagini con emozioni intenzionali, non "parleranno" mai al tuo spettatore (o se le tue foto fare parlare, potrebbero dire la cosa sbagliata).

È qui che il colore torna utile. Impariamo il linguaggio del colore e come usarlo - attraverso sette colorati suggerimenti per la fotografia di paesaggi (che porteranno le tue immagini a un livello superiore!).

Un motivo importante per cui amiamo le foto del tramonto sono i colori e il modo in cui ci fanno sentire. Comprendere la psicologia del colore è utile per la fotografia paesaggistica a colori; ti aiuterà a comunicare meglio con il tuo spettatore.

1. Impara la psicologia del colore

Il cervello umano è cablato per rispondere a diversi colori. Gli psicologi l'hanno studiato, gli inserzionisti lo usano magistralmente e per essere un buon fotografo, devi capire come i diversi colori faranno sentire il tuo spettatore.

Ciascuna di queste immagini funziona con un colore primario. Nota come ti fa sentire il colore di ciascuno. Impara a comunicare con il colore nelle tue foto.

Ecco le sensazioni che i colori producono:

  • Rosso: entusiasmante, importante, appassionato, arrabbiato, invito all'azione
  • Viola: bellezza, esotico, regale, lussuoso, sensuale
  • Blu: calmante, sereno, affidabile, freddo
  • Verde: pacifico, tranquillo, naturale, vivo, in crescita
  • Arancione: divertente, caldo, energizzante
  • Giallo: felice, solare, luminoso
  • Marrone: terroso, radicato, forza, affidabilità
  • Nero: misterioso, elegante, audace, potente, tagliente
  • Bianco: pulito, sano, puro, sterile, freddo

2. Rapporti di colore e ruota dei colori

Nella fotografia paesaggistica colorata, di solito non possiamo scegliere il colore del soggetto. Detto questo, se comprendiamo le diverse relazioni di colore, possiamo produrre foto migliori.

Probabilmente hai familiarità con la ruota dei colori (mostrata di seguito). Dai un'occhiata mentre discutiamo delle relazioni cromatiche chiave:

  • Colori complementari - Questi colori si trovano uno di fronte all'altro sulla ruota dei colori. Possono funzionare bene in una foto; ad esempio, blu (spesso un colore del cielo) e arancione / marrone (spesso un colore della terra). Quindi, una foto cielo / terra può essere piacevole perché i colori sono complementari. Guarda alcuni degli esempi qui sotto!
Il cielo azzurro e il grano dorato sono colori complementari; sono opposti sulla ruota dei colori.
Qui, vedi l'acqua blu / cielo e gli ori complementari nelle nuvole / riflessi.
Qui l'ora d'oro è appena iniziata. Il sole nascente cattura le vette dell'Idaho Sawtooth Range, dando un bel arancione complementare alla scena blu.
Le buone composizioni sono ulteriormente esaltate dall'uso di colori complementari.
  • Colori analoghi - Queste sono quelle che potremmo chiamare "famiglie di colori". Ad esempio, blu, blu-verde, verde e giallo-verde sono adiacenti l'uno all'altro sulla ruota dei colori e quindi analoghi. Spesso possiamo realizzare foto di paesaggi piacevoli e colorate con scene composte da colori analoghi.
I verdi e i blu lussureggianti nella Columbia Gorge in Oregon sono colori analoghi, adiacenti sulla ruota dei colori. Nota come i colori creano un effetto calmante.
  • Triadi di colore - Questi sono tre colori equidistanti sulla ruota dei colori. Ad esempio, verde, viola e arancione. Se guardi attentamente, troverai triadi di colori in natura e possono aiutare a creare foto di forte impatto.
Le dolci colline del Palouse Country di Washington orientale sono già abbastanza magiche da sole. Aggiungi un'alba spettacolare con i colori della triade arancione, verde e viola, e come puoi sbagliare?
Un altro scatto della stessa mattina di quello sopra.

3. Prestare molta attenzione all'ora del giorno

Non sarai coinvolto nella fotografia di paesaggio per molto tempo prima di sentire i termini "ora d'oro" e "ora blu". L'ora d'oro è l'ora del giorno in cui il sole sorge o tramonta. Il colore della luce è molto caldo e dorato.

Il colore delle rocce nel Parco nazionale degli Arches è ulteriormente esaltato dalla luce dell'ora dorata.
Questi scatti sono stati effettuati a circa 10 minuti di distanza. Il primo mostra i caldi colori mattutini dell'ora d'oro. Quando il sole si alzava, la luce si raffreddava e diventava più blu. Ovviamente, ho anche usato diverse impostazioni di bilanciamento del bianco in seguito durante la modifica. Questo è un ottimo motivo per scattare in RAW: puoi regolare il bilanciamento del bianco in un secondo momento senza problemi.
Queste foto di Great Fountain Geyser nel Parco Nazionale di Yellowstone sono state scattate la sera stessa. Il primo era prima, quando la luce del giorno era ancora bluastra. Più tardi, nell'ora d'oro, il colore del cielo si è riscaldato. Ancora una volta, la regolazione del bilanciamento del bianco ha migliorato l'aspetto che stavo cercando.

Ben prima dell'alba o più tardi la sera dopo il tramonto abbiamo il file blu ora. Il cielo non è scuro e nero. Invece, è molto bello e di tono blu. L'ora blu può produrre luci e colori interessanti con uno stato d'animo completamente diverso.

Parti subito dopo il tramonto e perderai l'ora blu, l'ora appena prima del buio quando la luce diventa di un colore molto blu. L'immagine in basso a destra mostra due diverse sorgenti luminose, il cielo blu dell'ora e le calde luci incandescenti della diga di Swan Falls. I colori complementari giocano bene insieme.

Ho visto fotografi paesaggisti nuovi e inesperti venire a fotografare un tramonto e fare scatti fino a quando il sole non è sceso sotto l'orizzonte. Poi facevano le valigie e se ne andavano. È un errore! Il miglior colore del cielo spesso arriva bene dopo che il sole è già tramontato. E se aspetti ancora di più, l'ora blu arriva e continua finché non diventa veramente buio.

Fai abbastanza fotografie di paesaggi colorati durante le ore di alba / tramonto / blu e corri il rischio di diventare uno "snob leggero", volendo fare foto solo quando la luce ei colori sono "belli". (Scatti a mezzogiorno? Stai scherzando!)

Tuttavia, non avrai sempre il lusso di raggiungere luoghi con grande luce. Inoltre, anche se lo fai, le condizioni non sempre collaboreranno. Molti fotografi possono fare belle foto di un tramonto spettacolare, ma sono i grandi fotografi che possono creare immagini d'impatto in qualsiasi momento della giornata con qualsiasi tipo di luce (e con qualsiasi tipo di tempo).

4. Pensa alla stagione

La fotografia di paesaggi colorati non conosce stagione. Ci sono immagini fantastiche da realizzare tutto l'anno. Ma quando pianifichi una gita fotografica, potresti prendere in considerazione come sfruttare i colori della stagione.

In primavera, fiori colorati e freschi campi verdi sono ottimi soggetti. L'estate porta luminose giornate dorate, il sole e i colori della sabbia della spiaggia, colori vivaci e scene soleggiate. L'autunno è spesso il sogno di un fotografo con colori autunnali che deliziano l'occhio. L'inverno potrebbe essere la stagione meno colorata, ma i bianchi brillanti e il blu profondo e freddo hanno ancora un impatto.

La fotografia di paesaggi colorati non conosce stagione. Questi sono scatti estivi, come "Sailing the Sea and Sky" (a sinistra), uno scatto di mezzogiorno che gioca con i freddi colori blu. Il riflesso del tramonto (a destra) è stato ripreso durante le ore d'oro; i colori caldi sono più accentuati grazie ad un cielo fumoso (risultato dei vicini incendi boschivi).

In ogni stagione, puoi usare il colore per comunicare con il tuo spettatore. Come vuoi che la foto li faccia sentire? Usa il colore per trasmettere quel messaggio: i toni freddi del blu di una giornata invernale, il colore giallo brillante e allegro di un campo di fiori, i verdi pacifici di una foresta o i rossi e gli arancioni ardenti di un tramonto estivo.

Durante la composizione, le riprese e il montaggio, pensa in modo consapevole ai colori che stai cercando di far emergere e a ciò che dicono al tuo spettatore.

Questo scatto ti fa sentire freddo? Questa era l'idea! L'ho modificato per enfatizzare i toni del blu.
Questa è stata una giornata gelida e sotto zero nel Parco Nazionale di Yellowstone. Il cielo blu e il ruscello contrastano piacevolmente con il bianco brillante della neve. La parola che voglio che questa foto comunichi è "nitida".

Per la migliore fotografia di paesaggi colorati, assicurati di considerare ciò che è di stagione. Quando sbocciano i fiori di camas? Quando sono i pioppi al massimo del colore giallo? Quand'è che i campi nel Palouse Country sono di un verde intenso o d'oro? Qual è il momento migliore per avere una notte buia senza luna e avere la Via Lattea alta nel cielo?

La fine di maggio è quando i campi di camas di solito fioriscono a Centennial Marsh vicino a Fairfield, Idaho. Raggiungono il picco solo per una settimana o giù di lì - e per molti anni il display non è così bello come questo.
Sapere quando trovarsi in un luogo per la migliore fotografia paesaggistica colorata richiede una buona ricerca e una grande dose di fortuna. Tutto si è riunito questa sera diversi anni fa. Da allora non è mai stato così bello, ma ogni anno ci torno ancora.
Per una fantastica fotografia paesaggistica colorata, è difficile sbagliare con l'autunno nel New England. Anche in questo caso, trovare le posizioni migliori e colpirle durante i colori di punta richiede alcune ricerche.

Se speri di ottenere le migliori foto di paesaggi colorati, devi fare i compiti, sviluppare buone fonti di informazioni ed essere pronto a partire quando le cose vanno bene.

Il vecchio detto è vero: "La fortuna accade quando la preparazione incontra l'opportunità."

5. Spara quando il tempo è brutto

Se sei un "fotografo del bel tempo", qualcuno che esce solo quando il cielo è sereno e il tempo è piacevole, allora ti perderai alcune delle migliori fotografie di paesaggi colorati.

Ecco un altro detto per te: "Quando il tempo si fa brutto, le foto diventano belle". Potrebbe non essere piacevole, ma prenderò una giornata fredda e tempestosa con nuvole drammatiche, luce interessante e colori sorprendenti in una giornata limpida, senza nuvole e calda (se il mio obiettivo è la fotografia paesaggistica di impatto).

Quando il tempo si fa brutto, le foto si fanno belle. Faceva freddo e nevicava intensamente quando ho fatto questa foto del Rainbow Bridge sulla North Fork del fiume Payette, nell'Idaho centrale.

Lo stesso vale per i giorni piovosi, nebbiosi o nevosi. Non pensare che un buon colore significhi sempre scene contrastate e molto sature. Guarda il colore più tenue e il basso contrasto fornito dalle condizioni meteorologiche avverse.

I colori vivaci e saturi potrebbero essere più d'impatto, ma pastelli tenui e colori tenui creano un'atmosfera e trasmettono una sensazione e un messaggio completamente diversi.

Tempestoso, nuvoloso e piovoso; è così che descriverei questa giornata alla Vista House che si affaccia sulla Columbia River Gorge in Oregon. I fotografi del bel tempo non avranno lo stesso scatto lunatico in una bella giornata di sole. I colori blu e viola migliorano l'atmosfera.

Ancora una volta, chiediti: "Come voglio far sentire lo spettatore?" Scatta foto che esprimano il tuo messaggio e usa il colore come "parole".

6. Modificare con attenzione i colori per ottenere i migliori risultati

Ci sono molti buoni articoli su come modificare il colore. Non è questo il mio intento qui. Invece, offrirò alcune cose generali da tenere a mente quando modifichi i colori nelle tue foto.

Impara a modificare selettivamente il colore. Le zone azzurre in ombra ei colori più caldi nella radura soleggiata (a sinistra) sono stati qui volutamente valorizzati. E ho dato ai fiori rossi in primo piano un tocco in più (a destra). Usa il colore per attirare l'attenzione sugli oggetti e comunicare con il tuo spettatore.
  • Scatta in RAW. Limiti notevolmente le tue opzioni se scatti e salvi solo immagini JPEG.webp. Il motivo più ovvio per scattare in RAW è la flessibilità di regolare il bilanciamento del bianco in un secondo momento durante l'editing piuttosto che cercare di farlo bene durante le riprese. Riscaldare o raffreddare un'immagine regolando il cursore della temperatura del colore diventa molto più difficile se stai cercando di superare il bilanciamento del bianco sbagliato in un JPEG.webp.
C'era più editing e lavoro con il colore qui di quanto sembri, ma questa è l'idea. I tuoi colori nella fotografia di paesaggio possono essere vibranti, ma non dovrebbero apparire innaturali o urlare per attirare l'attenzione. Se lo fanno, sei andato troppo lontano.
  • Comprendi la differenza tra gli strumenti di aggiustamento globale e locale. A volte, potresti voler regolare il colore dell'intera immagine, quindi i dispositivi di scorrimento e i controlli di regolazione globale funzionano bene. Altre volte, potresti voler rendere il cielo più blu senza alterare la terra sottostante o aumentare la saturazione dei soli fiori rossi in un paesaggio; tali modifiche richiederanno l'uso di strumenti di regolazione locali. Se il tuo obiettivo è comunicare con il colore, sapere come controllare attentamente e con precisione colori specifici nella tua immagine è un'abilità importante da padroneggiare.
  • Non sovraelaborare. Quanto è troppo? Questa è una richiesta di giudizio, ma lasciatemi esprimere un pregiudizio personale. Proprio come puoi salare troppo un pasto, puoi anche saturare una foto a colori. Il brillante "colore da cartolina" non è un buon aspetto se vuoi essere preso sul serio come fotografo di paesaggi. Nemmeno uno sgangherato HDR. Credo nell'usare il colore per pronunciare un messaggio in modo creativo, ma non voglio che urli.
Dove va il tuo occhio in questo scatto? Il rosso è un colore potente e in una scena quasi monocromatica, il fienile rosso attira immediatamente l'attenzione. (Completa anche il blu freddo.)

7. Rendilo monocromatico

A volte, il colore lo è non il modo migliore per dare il massimo impatto alla tua immagine o comunicare il tuo messaggio. Ecco alcuni motivi per cui potresti preferire la monocromia:

  • L'immagine riguarda più le "ossa" di una buona immagine: forma, forma, tono e consistenza. Il colore è una distrazione inutile.
  • L'immagine è comunque quasi monocromatica e il colore non aggiunge nulla.
  • Il bianco e nero potrebbe catturare meglio l'atmosfera antica, nostalgica o d'epoca dell'immagine.
  • In alcuni generi di fotografia come il fotogiornalismo o la fotografia di strada, il bianco e nero offre una realtà cruda.
Questi nodosi pini bristlecone nelle montagne della Sierra Nevada della California orientale hanno migliaia di anni. Sapevo prima ancora di fare clic sull'otturatore che questa sarebbe stata un'immagine in bianco e nero. Il colore sarebbe una distrazione, ostacolerebbe piuttosto che aiutare la storia.
  • Vuoi creare molto dramma. Spesso puoi spingere lontano una modifica monocromatica, mentre la stessa quantità di elaborazione su un'immagine a colori potrebbe sembrare sgargiante o semplicemente scadente.
  • Non sei in grado di ottenere buoni colori, quindi salvi l'immagine con una conversione in bianco e nero. È l'ultimo motivo per preferire il monocromatico, ma succede. Detto questo, la scelta di andare a colori o in bianco e nero dovrebbe essere intenzionale piuttosto che una missione di salvataggio. I bravi fotografi conoscono il loro intento per uno scatto prima di realizzarlo. Ma realisticamente, la correzione per una cattiva immagine a colori potrebbe essere una conversione in monocromia. Durante la modifica, potresti pensare: "Mi chiedo come apparirà in bianco e nero?" Inoltre, questo rimanda a qualcosa che ho detto prima: scatta sempre in RAW. Le tue immagini saranno a colori, ma se in seguito decidi che è preferibile il bianco e nero, è una conversione facile.
Colore o bianco e nero? Spesso dipende da cosa vuoi comunicare.

Aiuta le tue immagini a parlare: conclusione

Immagina che la tua fotografia sia stampata e appesa al muro di una galleria. Non sei lì, solo l'immagine e lo spettatore.

Ora, cosa vuoi che lo spettatore veda, pensi, senta, ascolti, annusi e provi quando guarda la tua foto? Non sei lì per interpretare, spiegare, giustificare o difendere. La tua foto deve parlare da sola.

Una volta determinato ciò che vuoi che l'immagine dica, applica tutte le "parole visive" a tua disposizione, molte delle quali usano il linguaggio del colore. Fallo bene e sarai un maestro della fotografia paesaggistica colorata.

Come si sente questa immagine? Cosa dice? Qual è una parola che lo descrive? Usa il potere del colore per parlare al tuo spettatore e sarai sulla buona strada per padroneggiare la fotografia di paesaggi colorati.
Come posso usare la teoria del colore nella fotografia?

Comprendere le relazioni tra i colori, come i colori complementari, i colori analoghi e le triadi di colori. In questo modo, puoi creare piacevoli foto a colori.

Come posso creare foto di paesaggi a colori migliori?

Quando realizzi una foto di paesaggio a colori, considera cosa vuoi che comunichi al tuo spettatore. Quindi lavora con i colori in quell'immagine durante la composizione, l'acquisizione e la modifica, in modo che i colori dell'immagine "parlino" al tuo spettatore. Comprendi in che modo colori diversi trasmettono sentimenti diversi. Usa i sentimenti per creare immagini di maggior impatto.

Le mie foto di paesaggi dovrebbero essere a colori o in bianco e nero?

La risposta è che dipende. Se l'idea è di concentrarsi sulle basi, come le forme, le forme, i toni e le trame di un'immagine, a volte il colore diventa una distrazione. Altre volte, una fotografia a colori può comunicare cose che un'immagine in bianco e nero non può. Fotografi e artisti hanno a lungo discusso i meriti di ogni approccio. Ecco una citazione che vale la pena considerare: "Vedere a colori è una delizia per gli occhi, ma vedere in bianco e nero è una delizia per l'anima." - Andri Cauldwell

Articoli interessanti...