6 suggerimenti per aiutarti a migliorare le tue foto documentarie

Le foto documentarie possono avere un forte impatto sugli spettatori. Possono avvisare le persone di un problema di cui altrimenti non sarebbero a conoscenza. Le immagini documentarie possono aiutare a focalizzare l'attenzione su culture diverse che sono raramente viste da altre persone. Possono ispirare, raccontare storie e soprattutto possono portare lo spettatore in un viaggio che forse non intraprendono da soli.

È importante ricordare che le foto documentarie differiscono dalle fotografie di viaggio convenzionali. Sì, a volte possono sovrapporsi, ma le foto documentaristiche devono raccontare una storia prima di tutto. Ecco 6 suggerimenti per aiutarti a migliorare le tue foto documentarie.

1. Racconta una storia

Prima che sia stata scattata anche una sola foto, devi decidere la storia che vuoi raccontare.

Stai cercando di catturare un evento o un rituale specifico? Vuoi far luce su una questione ambientale? O vuoi documentare un aspetto diverso di un luogo già ben fotografato concentrandoti, diciamo, sul lato più grintoso, lontano dallo sfarzo e dal glamour?

Qualunque sia la storia, la tua prima azione dovrebbe essere quella di scriverla in una frase. Questo diventerà il tuo brief e con ogni foto che scatti, dovresti cercare di assicurarti che soddisfi tale requisito.

Questo non solo ti aiuterà a iniziare a costruire un elenco di potenziali cose da fotografare, ma ti garantirà anche di essere sempre concentrato sui soggetti che stai fotografando.

2. Scatti di brainstorming

Una volta che hai un'idea di cosa tratta la tua storia, puoi iniziare a creare un elenco di riprese basato su quel titolo. Quindi, ad esempio, se vuoi fotografare un festival tradizionale, alcune delle cose che potrebbero essere nella tua lista di riprese potrebbero essere cose come:

  • Gli artisti si stanno preparando
  • Primo piano dei costumi
  • Ritratti di testa e spalle degli artisti e del pubblico
  • Riprese d'azione del festival in azione (ad esempio balli, canti, ecc.)
  • Scatti grandangolari che catturano l'intero evento (ad esempio per mostrare la scala)
  • Il luogo (se si trova in un luogo di particolare interesse)
  • Qualsiasi cibo o bevanda tradizionale servito

Questo ti aiuterà a pianificare le tue riprese e ad assicurarti di coprire diversi aspetti della storia che stai cercando di raccontare.

Chiaramente, mentre sei lì potresti scoprire che questo elenco cambia e altre cose vengono aggiunte o cancellate. La chiave è assicurarti di catturare una varietà di scatti in base al tuo brief iniziale.

3. Pianificazione e installazione

Non è un caso che i fotografi documentaristi sembrino essere nel posto giusto al momento giusto per catturare scatti straordinari. Questo non è per caso o per fortuna. Probabilmente ci sono state molte pianificazioni e ricerche che sono state fatte durante le riprese per garantire che possano massimizzare il loro tempo e catturare le foto migliori. Quindi, fai le tue ricerche prima di iniziare a scattare.

Ad esempio, se stai fotografando una parata, raggiungi quel luogo un giorno prima e trova il posto migliore dove trovarti. Chiedi alla gente del posto se sa qualcosa che potrebbe aiutarti. Oppure, se hai intenzione di fotografare una tribù remota, contatta le guide locali che possono aiutarti ad arrivarci e anche a tradurre se necessario.

La preparazione è una parte enorme della fotografia documentaria e dovresti dedicare del tempo ad assicurarti di essere completamente preparato prima di iniziare.

4. Siate pronti a sparare

Una volta che la tua ricerca è terminata e hai pianificato tutto, è il momento di eseguire e catturare le foto. Non esiste una formula magica per scegliere le impostazioni della fotocamera quando si scattano foto documentarie, poiché ogni scenario è diverso.

Ma puoi prepararti in anticipo comprendendo la tua fotocamera e prevedendo lo scenario che potresti affrontare. Ad esempio, se stai fotografando gente del posto nella loro casa dove è probabile che tu incontri condizioni di scarsa illuminazione, puoi tranquillamente presumere che dovrai aumentare il tuo livello ISO per poter catturare lo scatto. Quindi, esercitati a casa in modo che non solo puoi lavorare rapidamente, ma anche conoscere le capacità della tua fotocamera con impostazioni ISO elevate.

O se stai per fotografare un festival di danza in cui ci sarà una pratica di movimento veloce in grado di mettere a fuoco con precisione e catturare foto nitide. Cercare di prevedere lo scenario in cui stai lavorando spesso ti aiuterà a non farti prendere dal panico quando sei effettivamente lì e scatti foto per davvero.

5. Storia sull'estetica

Probabilmente è qui che la fotografia documentaria e la fotografia di viaggio differiscono.

Mentre spesso nella fotografia di viaggio vuoi provare a raccontare una storia, devi anche trasmetterla in un modo bello e ambizioso che farà desiderare alle persone di viaggiare verso quella destinazione. Ma la fotografia documentaria riguarda innanzitutto il racconto della storia e se l'estetica deve soffrire per catturarla, allora così sia.

Quindi, non aver paura di rompere con le convenzioni se significa che catturerai lo scatto che aiuterà a raccontare quella storia.

6. Modifica spietatamente

Dopo aver catturato tutte le immagini che volevi ottenere, probabilmente inizia il lavoro davvero duro.

Devi modificare e selezionare il meglio di quelle immagini con cui mostrare e raccontare l'intera storia. Sfoglia le riviste e vedrai che in genere un saggio fotografico è composto da un massimo di 6-10 foto. Devi essere spietato nel tuo abbattimento e presentare solo foto che contribuiscono alla storia generale.

Prova a distaccarti e pensa come un editor di foto, non un fotografo. Il risultato finale dovrebbe essere una raccolta di foto che siano abbastanza forti individualmente ma che funzionino anche come collettivo.

Conclusione

Le foto documentarie ben fatte possono essere ipnotizzanti da visualizzare e raccontano una storia incredibilmente potente. Si potrebbe sostenere che sono spesso più potenti delle parole che li accompagnano. Anche le storie più semplici possono essere fenomenali in una serie di foto.

Ma catturare una serie di foto che sono diverse e tuttavia possono lavorare insieme come una serie e anche raccontare una storia è incredibilmente difficile. Segui questi sei semplici suggerimenti e sarai sulla buona strada per catturare incredibili foto documentarie.

Ora è il tuo turno. Condividi le tue fantastiche foto documentarie qui sotto.

Articoli interessanti...