7 efficaci passaggi di post-elaborazione per principianti

Una post-elaborazione efficace può essere difficile da imparare.

Se si scattano foto in formato RAW, è necessario post-elaborare le foto per farle avere un bell'aspetto.

Ecco i sette passaggi che eseguo in Lightroom e Photoshop con la maggior parte delle foto che scatto.

In genere, le foto che scatto sono in stile documentario e non le cambio con molta post-elaborazione. Ho sviluppato un flusso di lavoro per migliorare e modificare le mie foto con l'obiettivo di rendere un risultato simile a come ho visto l'immagine nella realtà.

Gli aspetti tecnici e le variazioni alternative sono ridotti al minimo in questo articolo per evitare di creare confusione e scoraggiamento. Questo articolo è scritto per i principianti che iniziano il loro viaggio di post-elaborazione.

Il file RAW originale inalterato.

Intenzione durante la post-elaborazione dei file RAW

Il software di post-elaborazione è diventato molto complesso e potente. È possibile manipolare le foto, quindi diventano completamente diverse dall'originale. Esistono dozzine di strumenti e moltitudini di modi per ottenere risultati uguali o simili.

La mia intenzione principale per la maggior parte delle fotografie che pubblico è di renderle il più naturali possibile. Credo che questo sia un ottimo punto di partenza, anche quando vuoi andare avanti e creare immagini dall'aspetto più surreale.

La gamma di tonalità in una foto è una delle mie preoccupazioni principali. I tuoi occhi di solito possono vedere una gamma di toni più ampia di quella che la tua fotocamera può registrare. Come post-elaborare un file RAW per apparire il più vicino possibile a ciò che hai visto, in realtà, è ciò che voglio condividere con te.

Sette fasi di post-elaborazione

  • Passaggio 1: elaborare il file RAW
  • Passaggio 2: aprire in Photoshop (PS) e creare copie a due livelli
  • Passaggio 3: bilanciare la gamma di toni
  • Passaggio 4: rimuovere le distrazioni
  • Passaggio 5: scherma e brucia per perfezionare
  • Passaggio 6: ritaglia (se necessario)
  • Passaggio 7: salva un TIFF e un JPG.webp

Passaggio 1: elaborare il file RAW

Il file RAW senza regolazioni.

Scegli la foto con cui desideri lavorare e aprila nel "Modulo di sviluppo" in Lightroom. Dai un'occhiata alle zone d'ombra, ai toni medi e alle alte luci. Scegli ciò che consideri una parte essenziale della tua foto e presta attenzione a questo quando effettui le regolazioni.

Per questo articolo, sto usando una foto di paesaggio della vista che vedo da casa mia. Al suo interno non ci sono veri estremi o alcun soggetto principale eccezionale. La foto ha una piacevole gamma di tonalità e colori e voglio vedere i dettagli in ogni area: il cielo, le montagne e il riso. Essendo un file RAW non elaborato, sembra piatto e opaco.

Utilizza i dispositivi di scorrimento nel pannello "Base" a destra per iniziare a effettuare le regolazioni. Per la mia immagine, sposto il cursore "Neri" a sinistra, scurendo le aree nere e porto il cursore "Contrasto" a destra in alto per aumentare leggermente il contrasto. Quindi sposta il cursore "Ombre" verso destra una frazione per riportare i dettagli nelle aree scure che potrei aver perso durante lo spostamento dei due cursori precedenti. Infine, spingo leggermente il dispositivo di scorrimento "Chiarezza" verso destra.

È buona norma evitare di spostare qualsiasi cursore alla sua estremità perché la qualità dell'immagine si deteriora. È meglio utilizzare una combinazione dei vari dispositivi di scorrimento per ottenere l'aspetto desiderato e mantenere la qualità.

Anche il cursore "Temp. Colore" è stato spostato verso il blu poiché la foto è un po 'troppo gialla.

Ho creato un predefinito in Lightroom con queste regolazioni, utilizzandolo sulla maggior parte delle mie foto e quindi modificando i cursori se necessario.

Il file RAW con le regolazioni.

Passaggio 2: apri in Photoshop e crea copie a due livelli

Circa il 90% delle foto che ho post-elaborato passa attraverso questo passaggio. Ho un'Azione impostata in Photoshop che viene applicata per prima su qualsiasi foto che elaboro. Crea copie a due livelli e imposta la modalità di fusione della foto del livello superiore su "Schermo" e la modalità di fusione del livello intermedio su "Luce soffusa".

La creazione di due livelli aggiuntivi delle tue foto ti consente di aggiungere loro un tocco in più. Questo pugno in più avviene manipolando il livello superiore "Schermo".

Apertura di Photoshop con due nuovi livelli creati dalla foto e modi di fusione modificati.

Passaggio 3: bilancia il livello dello schermo

Regola "Opacità" del livello fino a quando l'area più scura in cui desideri mantenere i dettagli non ha un bell'aspetto. Nella mia foto, è la foresta sulla montagna che è in ombra. Ho regolato il livello dello schermo al 40%.

Manipola l'opacità del livello superiore dello schermo.

Puoi disattivare la parte superiore dei livelli per vedere le modifiche apportate. Il livello inferiore è ancora come l'hai importato.

Ora seleziona lo strumento "Gomma" e assegnagli un'impostazione di opacità di circa il 30%. Inizia a cancellare delicatamente le aree della foto che desideri scurire. Il cielo è l'area su cui ho lavorato di più perché volevo far risaltare più dettagli tra le nuvole.

Usa lo strumento Gomma per scurire alcune aree troppo luminose.

Avere l'opacità impostata al 30% ti consente di essere più preciso nel modo in cui manipoli la tua foto. Uso una penna e una tavoletta che sono sensibili alla pressione e mi danno più controllo di un mouse.

Disattiva i due livelli inferiori e imposta temporaneamente l'opacità del livello Schermo al 100% per vedere cosa stai facendo più facilmente.

Disattiva gli altri livelli e riporta temporaneamente l'opacità del livello "Schermo" al 100%. In questo modo sarà più facile vedere le modifiche che stai apportando. Riattiva i livelli e imposta il livello "Schermo" sul livello di opacità che hai scelto.

Quando sei felice, appiattisci l'immagine.

Passaggio 4: rimuovere le distrazioni

Usa lo strumento Toppa e lo strumento Clona per rimuovere le distrazioni.

Usa lo strumento clone o lo strumento "Patch" per rimuovere le distrazioni dalla tua foto. Non c'è troppa distrazione nella mia foto, ma anche eliminare i pochi elementi luminosi migliora la foto. Ho usato lo strumento "Patch" per riempire il piccolo tratto di strada che era visibile, i pali dell'elettricità, una persona e una torre dell'acqua in lontananza.

Immagine pulita con distrazioni rimosse utilizzando lo strumento "Patch".

Passaggio 5: scherma e brucia per perfezionare

Ingrandisci la tua foto per riempire il monitor e guardala bene. Ci sono ancora aree troppo scure o troppo luminose? In tal caso, utilizza gli strumenti "Scherma" e "Brucia" per risolverli. Potrebbe anche essere necessario utilizzare lo strumento "Brucia" sulle aree in cui è stato utilizzato lo strumento "Patch" per aiutarli a mimetizzarsi meglio.

Nella mia foto, ho impostato lo strumento "Brucia" su un valore di esposizione dell'11% e ho scelto di lavorare sulla gamma "Toni medi". Ho oscurato di più le nuvole e anche un po 'di riso. Le nuvole ora sembrano più naturali. Il riso in primo piano è un po 'più scuro e aiuta ad attirare l'occhio sulla foto. Ho utilizzato lo strumento "Scherma" anche sull'11% di esposizione, per schiarire la palma.

"Scherma" e "Brucia" per perfezionare la gamma di toni.

Passaggio 6: ritaglia se necessario

Dai un'occhiata alla tua foto e valuta se ritagliarla in qualche modo la renderebbe un'immagine più forte. Provalo e vedi se non sei sicuro. Crea una copia per ritagliarla e confrontarla con l'originale. In alternativa, ritagliala e poi usa Ctrl + z (cmd + z su Mac) per vedere il confronto.

Passaggio 7: salva un file TIFF e un file JPG.webp

Il salvataggio di due file ti offre uno della massima qualità e uno che puoi utilizzare su Internet. Ho molte diverse "azioni" di Photoshop impostate per ridimensionare e salvare le mie foto a seconda del loro utilizzo.

La foto con post-elaborazione completa.

Non tutte le immagini sono uguali

Applicare questi passaggi con una buona dose di flessibilità e creatività. Sperimenta con loro per scoprire modi alternativi per far sembrare le tue foto.

Sulla base di questi, ho passaggi alternativi che applico ad alcune foto per ottenere un certo aspetto. Mentre procedi in questi passaggi, ricorda la scena che hai fotografato per mantenere le tue foto il più naturali possibile.

Se hai altri suggerimenti utili, inseriscili nei commenti qui sotto.

Articoli interessanti...