Fotografia 101 - Luce e fotocamera stenopeica

Il post che segue è del fotografo australiano Neil Creek, che fa parte del Fine Art Photoblog lanciato di recente e partecipa a Project 365 - una foto al giorno per un anno - sul suo blog.

Benvenuto alla prima lezione di Fotografia 101 - Un corso di base sulla fotocamera . In questa serie, trattiamo tutte le basi del design e dell'uso della fotocamera. Parliamo del "triangolo di esposizione": tempo di posa, diaframma e ISO. Parliamo di messa a fuoco, profondità di campo e nitidezza, nonché di come funzionano gli obiettivi, cosa significano le lunghezze focali e come illuminano il sensore. Guardiamo anche la fotocamera stessa, come funziona, cosa significano tutte le opzioni e come influenzano le tue foto.

La lezione di questa settimana è Light e la fotocamera stenopeica

A proposito di luce

La luce è ovunque, anche dove non la puoi vedere. Senza approfondire troppo la misteriosa fisica della luce, ci sono alcune nozioni di base che è utile conoscere come fotografo:

  • Vediamo la luce solo quando si riflette da qualcosa o guardiamo direttamente la fonte
  • La luce può essere rimbalzata (riflessa) o piegata (rifratta) e lo fa sempre in modo prevedibile
  • La luce riflessa si diffonde a seconda della "levigatezza" della superficie
  • La luce bianca è composta da tutti i colori visibili
  • Luce colorata diversa ha diversi livelli di energia o "lunghezze d'onda"
  • Le ombre si verificano quando qualcosa si interpone tra una fonte di luce e un'altra superficie
  • La luce varia enormemente in luminosità ei nostri occhi si adattano in modo molto intelligente per vedere chiaramente in un'ampia varietà di luminosità
  • Le fotocamere sono molto meno in grado di "vedere" chiaramente nella più ampia varietà di condizioni di illuminazione

Queste osservazioni sono piuttosto elementari e la maggior parte di esse sono ovvie o avrebbero dovuto essere insegnate in classe di scienze. Per quanto semplici siano, questi punti fondamentali sono al centro della fotografia e comprenderli è molto importante. Durante questo corso e attraverso le tue avventure con la fotocamera, lavorerai con alcuni o tutti questi principi essenziali della luce. Se non sei chiaro su uno qualsiasi dei punti precedenti, sarebbe utile fare un po 'di ricerca indipendente. Troverai alcuni buoni link per ulteriori letture alla fine della lezione di oggi e ti incoraggio a esplorare ulteriormente cercando in rete.

Il punto centrale della fotografia è trasformare la luce in un'immagine. Un'immagine è in realtà solo un'illusione. Tutto ciò che è una rappresentazione alla luce di una cosa reale è un'immagine. Allora come trasformiamo la luce, che si disperde in modo casuale nell'universo, in un'immagine che possiamo riconoscere?

La Camera Obscura

Fig 1.1.2 - Immagina una tipica scena all'aperto con il sole che splende luminoso su un albero. La luce del sole viaggia in raggi paralleli, mostrati qui in nero. Quando colpiscono l'albero, la luce viene diffusa in tutte le direzioni, mostrata in grigio. Questo è noto come luce "diffusa". A causa della luce diffusa puoi vedere il grazioso albero, poiché parte di questa luce diffusa colpisce i tuoi occhi.

Fig 1.1.3 - Ora immaginiamo di piantare una tenda con un perfetto materiale per bloccare la luce e un piccolo foro in una parete. Per semplificare, un singolo raggio che colpisce l'albero si diffonderà in tutte le direzioni, ma solo un piccolissimo frammento di quella luce passerà attraverso il piccolo foro. Se tu fossi seduto in questa tenda al centro del pavimento e chiudessi un occhio e guardassi attraverso il buco da lì, vedresti solo una minuscola parte dell'albero alla volta. Se ti sposti un po 'a destra, vedrai la sinistra dell'albero. Se ti sposti verso l'alto, vedrai più in basso l'albero. La tua vista dell'albero è opposta alla direzione del tuo movimento.

Fig 1.1.4 - Ovviamente c'è più di un raggio di luce che colpisce l'albero. Questi raggi riflettono diffusamente in tutte le direzioni. Questo è il motivo per cui puoi vedere di più dell'albero muovendoti all'interno della tenda. Se dovessimo installare uno schermo nella tenda di fronte al foro, che è fatto di un bel materiale bianco brillante, saremmo effettivamente in grado di vedere un Immagine dell'albero, proiettato su di esso! Poiché abbiamo visto parti dell'albero nella direzione opposta quando ci siamo spostati, l'immagine proiettata dell'albero appare capovolta.

La stanza che abbiamo appena creato nella nostra immaginazione si chiama "camera oscura" e puoi crearne una proprio come l'ho descritta. Invece di una tenda, potresti trovare una stanza della tua casa con una finestra e coprire l'intera finestra con una carta spessa o un foglio. Quindi fai un piccolo foro (1-5 mm) nel coperchio e guarda la parete opposta. Dovresti vedere un'immagine molto fioca e capovolta del mondo esterno.

L'immagine sarà fioca perché solo una piccola quantità di luce può passare attraverso il foro. Se ingrandisci il foro, l'immagine sarà più luminosa, ma meno nitida. Perchè è questo? Un piccolo foro è molto utile per limitare la direzione da cui i raggi di luce possono entrare nella stanza. Se il foro è più grande, può entrare più luce, ma quella luce extra proviene da una gamma più ampia di angoli e si sovrappone alle parti vicine dell'immagine proiettata.

Fig 1.1.6 - Un piccolo foro attraverso il quale passa la luce, limita i possibili angoli di luce riflessa da una certa parte dell'albero. La sovrapposizione dei raggi di luce sulla proiezione è molto piccola e il risultato è un'immagine nitida. Il compromesso è che l'immagine è scura.

Fig 1.1.7 - Un grande foro consente il passaggio sulla proiezione di una maggiore varietà di angoli di luce riflessa da una parte particolare dell'albero. Ciò significa che molta luce proveniente dalle parti vicine dell'albero si sovrappone l'una all'altra. Ciò si traduce in un contrasto inferiore e un'immagine sfocata. Il vantaggio, tuttavia, è che può passare più luce e l'immagine proiettata è più luminosa.

In che modo è rilevante?
Il compromesso tra nitidezza e luminosità dovrebbe essere familiare a molti fotografi. Il "buco" della camera oscura è l'apertura di una fotocamera moderna. Quando apri il diaframma, fai entrare più luce nella fotocamera, ma la profondità di campo si restringe e una parte maggiore dell'immagine risulta sfocata. Ne parleremo di più in una lezione futura.

La fotocamera stenopeica

La camera oscura è un'idea molto vecchia, costruita per la prima volta intorno al 1000 d.C. nell'attuale Iraq. Una variazione del concetto è la fotocamera stenopeica. Questo riduce la stanza della camera oscura in una scatola portatile, ed è la fotocamera più semplice possibile. Le fotocamere stenopeiche possono essere facilmente realizzate con quasi tutto. Tutto ciò di cui ha bisogno è una scatola a prova di luce, qualcosa su cui proiettare l'immagine e un piccolo foro. Ci sono innumerevoli progetti online per creare la tua fotocamera stenopeica o per realizzare un "obiettivo" stenopeico per la tua DSLR. A causa del piccolo foro utilizzato in queste telecamere, un vantaggio è che hanno un'enorme profondità di campo.

Compiti a casa

Per aiutarti a farti un'idea delle questioni discusse in ogni lezione, assegnerò dei compiti a casa. Naturalmente è completamente volontario, ma impari facendo e gli esercizi pratici ti aiuteranno sicuramente a migliorare la tua fotografia. Elencho alcuni incarichi di seguito e sei il benvenuto a farne uno o tutti. Si prega di pubblicare i collegamenti ai compiti a casa completati nei commenti a questo post.

  • Crea una camera oscura - Che si tratti di una tenda o di una stanza della tua casa, costruisci e fotografa una camera oscura in azione.
  • Visita una camera oscura - Ci sono una manciata di telecamere oscure pubblicamente accessibili in tutto il mondo come attrazioni turistiche. Visitane uno e scatta fotografie.
  • Crea una fotocamera stenopeica - Ci sono molti progetti online per costruire fotocamere stenopeiche da scatole di fiammiferi, scatole di sardine o vari altri materiali. Creane uno tu stesso e condividi le foto che scatti con esso.
  • Crea un attacco stenopeico per la tua DSLR - Praticando un foro in un tappo del corpo per la tua fotocamera DSLR, mettendo un po 'di pellicola sul foro e praticando un piccolo foro nella pellicola, puoi trasformare qualsiasi DSLR in una fotocamera a foro stenopeico. Mostraci la tua modifica e le foto che hai scattato con essa. Dai un'occhiata al mio tentativo in tal senso.
  • Proietta il sole - Questa tecnica per visualizzare un'eclissi solare può funzionare tutto l'anno. Metti uno spillo in un pezzo di carta e proietta il sole su un altro pezzo di carta. Potrai vedere le nuvole passare davanti al sole e forse anche osservare le macchie solari. Condividi le foto dei tuoi esperimenti.

Risorse

  • Riflessione speculare e diffusa
  • Camera oscura su wikipedia
  • Fotografia stenopeica su photo.net
  • Come realizzare una Polaroid pinhole su Make Magazine
  • Realizzare una "lente" stenopeica per la tua DSLR
  • Gruppo fotografico stenopeico su Flickr

La prossima settimana

Fotografia 101 - Obiettivi e messa a fuoco.

Oltre a pubblicare le sue foto di Project 365 sul suo blog, Neil gestisce anche un progetto fotografico mensile. L'argomento di questo mese è Iron Chef Photography - The Fork.

Articoli interessanti...