Come evitare un sensore di immagine DSLR sporco

Se possiedi una DSLR, probabilmente hai avuto l'esperienza di caricare le tue foto sul tuo computer dopo una lunga giornata di fotografie, solo per scoprire che ci sono "macchie" e "macchie" scure sulle tue immagini.

Questi punti e macchie appaiono su tutti i tuoi scatti esattamente nella stessa posizione. Potrebbero essere meno evidenti su sfondi con molti dettagli (e più evidenti su sfondi semplici (come i cieli blu, specialmente quando hai un'apertura ridotta) - ma sono presenti in tutti i tuoi scatti (l'immagine a sinistra è una delle gli esempi peggiori che ho visto - ed è stato il risultato di una scarsa tecnica di pulizia del sensore di immagine).

Il motivo di questi segni è che quasi certamente hai della polvere sul sensore di immagine della tua fotocamera.

Sono in fase di sviluppo fotocamere che combattono questo problema (ad esempio Canon EOS 400D / Revel Xti e altre) ma finché non usciamo tutti e aggiorniamo la nostra DSLR siamo tutti suscettibili.

La maggior parte dei possessori di DSLR alla fine ne ottiene un po 'sul sensore (a meno che non cambi mai l'obiettivo), ma ecco alcuni suggerimenti per diminuirne la probabilità:

  • Evita di cambiare le lenti in ambienti rischiosi (dove c'è vento, acqua, polvere, ecc.) - scegli una lente e cerca di attaccarla.
  • Spegnere la fotocamera prima di cambiare gli obiettivi. Su alcune fotocamere il sensore ha una carica elettrica che attirerà effettivamente la polvere su di esso come un magnete.
  • Tieni la fotocamera capovolta (con l'apertura rivolta verso il basso) quando cambi obiettivo: è impossibile che la polvere cada nella fotocamera se è capovolta (a meno che non ci sia vento che la soffia su di essa).
  • Tieni a portata di mano l'obiettivo quando cambi obiettivo (preparati e tieni il nuovo obiettivo pronto per essere applicato in modo che la fotocamera rimanga aperta per il minor tempo possibile).
  • Controlla che le lenti non siano polverose prima di fissarle: disponi di un soffiatore con cui puoi rimuovere le specifiche dall'obiettivo.
  • Pulisci con cura il sensore di immagine. C'è molto dibattito sull'opportunità di farlo da soli o se pulire il sensore in modo professionale (vedi sotto per alcuni degli approcci fai-da-te alla pulizia dei sensori) Se lo affronti da solo, fallo con estrema cura - lascia che sia l'immagine sopra motivazione per farlo bene!

Per verificare se il tuo sensore di immagine è sporco, fotografa un muro bianco con un'apertura piccola (numero grande) e dovresti vederlo nelle immagini che ne risultano, se ne hai.

Di seguito sono riportate alcune delle tecniche per pulire i sensori di immagine sporchi e polverosi:

  • Comprendere la pulizia del sensore SLR digitale
  • Pulizia del sensore della fotocamera
  • Pulizia del sensore digitale - Parte 1
  • Tecniche e prodotti per la pulizia della fotocamera digitale
  • Pulizia del sensore di immagine
  • Pulizia del sensore
  • Guida alla pulizia del CCD Nikon

Trovato utile? Scavalo qui.

Articoli interessanti...