8 suggerimenti rapidi per ottenere una migliore fotografia forestale

Mentre la mia nazione (USA) celebra i 100 anni del National Park Service, sta crescendo un rinnovato interesse per i nostri paesaggi incontaminati, e questa è una cosa grandiosa. Anche con i turisti impazziti dai selfie che affollano i nostri parchi e monumenti nazionali, è un punto positivo che molti di noi stiano uscendo all'aria aperta e connettendosi con questa nostra terra.

Un vantaggio collaterale di questo movimento è un rinnovato interesse per la natura e per la vita all'aria aperta in generale. Anche 58 parchi nazionali negli Stati Uniti, potrebbe non essere possibile per tutti noi raggiungerli tutte le volte che vorremmo. Fortunatamente, possiamo goderci la natura nei nostri cortili, poiché ci sono parchi statali, foreste e sentieri da esplorare quasi ovunque in America (e probabilmente anche ovunque tu viva).

Come con qualsiasi ambiente, la fotografia forestale porta sul tavolo le sue sfide uniche, ma allo stesso tempo offre una gamma quasi illimitata di argomenti, a causa della varietà di flora e fauna in questi luoghi. Aggiungi i vantaggi collaterali di vivere l'aria fresca e la luce del sole all'aperto (per cui i nostri corpi sono stati costruiti) e avrai tutti i motivi per scattare qualche foto nei boschi!

Vediamo alcuni suggerimenti e consigli quando ci si dirige verso i sentieri, quindi esci e divertiti!

1 - La sicurezza prima di tutto

Come con qualsiasi progetto di fotografia all'aperto, devi considerare l'ambiente in cui ti trovi. Assicurati di portare una borsa fotografica o uno zaino per riporre gli oggetti e per tenere la tua attrezzatura e gli accessori extra fuori dalle intemperie. Gli oggetti da portare potrebbero includere snack, una bussola, una mappa (una mappa topografica è sempre la migliore se disponibile), crema solare, spray per insetti e un asciugamano o uno straccio asciutto per rimuovere umidità, sporco o pioggia da qualsiasi attrezzatura esposta.

2 - Preparati

Come sempre con le riprese di paesaggi, un treppiede è un must. Sia gli obiettivi grandangolari che quelli più stretti, come un 50 mm, possono tornare utili. Personalmente utilizzo un obiettivo a focale fissa da 24 mm per catturare scatti di foreste più ampie, per avere molti alberi nell'inquadratura contemporaneamente, ma poi passo al mio 50 mm per ottenere primi piani di cose come foglie, insetti o fiori.

Sebbene ci siano casi a favore e contro il loro utilizzo, un filtro ultravioletto (UV) trasparente può essere utile per mantenere lo sporco lontano dall'elemento dell'obiettivo. Non li uso da solo e trovo che se sto attento con le mie lenti posso tenerle pulite senza bisogno di un filtro protettivo. Usa sempre un panno in microfibra per pulire le lenti, non stracci o asciugamani di qualsiasi tipo, soprattutto se ne prendi uno per altri scopi mentre sei fuori nella foresta.

Infine, un filtro polarizzatore può tornare utile, in quanto aiuterà a ridurre i riflessi in qualsiasi specchio d'acqua come un fiume o un ruscello, oltre ad approfondire e migliorare i colori nella scena. Tieni presente che ridurrai la quantità di luce che entra nella fotocamera quando utilizzi un filtro come questo, quindi pianifica di conseguenza (porta solo il treppiede).

3 - Quando uscire

Come fotografi all'aperto o con luce naturale, sappiamo che i momenti migliori per scattare sono la mattina presto o la sera tardi e per fare i nostri sonnellini a mezzogiorno. Ma gli ambienti forestali sono uno di quei luoghi che possono ancora funzionare bene durante la luce solare diretta e intensa.

Ciò è dovuto al baldacchino sopra che di solito hai, che filtra parte della luce dura e ti dà più di una situazione di illuminazione che ti aspetteresti di trovare ai margini della giornata. Come in molte situazioni, se non puoi evitare la luce direttamente dall'alto, puoi sempre passare al bianco e nero e sfruttare i bordi dell'ombra più nitidi e il contrasto più elevato.

Detto questo, il tuo soggetto sarà quasi sempre più magico se esci durante le prime ore del mattino o la sera tardi. Se sei vicino all'acqua, potresti avvertire un po 'di nebbia al suolo, che può aggiungere un umore serio alle tue immagini, e la luce del sole sarà notevolmente più fresca o più calda rispetto a metà giornata, a seconda dell'ora in cui decidi di andare.

In breve, pianifica la tua escursione per le prime due o tre ore dopo l'alba, o prima del tramonto, per ottenere i migliori risultati.

4 - Prova l'orientamento verticale

I fotografi di paesaggi sono abituati a utilizzare principalmente l'orientamento orizzontale o orizzontale per la maggior parte delle loro immagini, ma quando sei nella foresta, l'orientamento verticale a volte può funzionare meglio. Dal momento che hai a che fare con alberi ad alto fusto come ambiente principale, gli scatti grandangolari possono catturare più scene quando si scatta in verticale e dare all'immagine un senso di grandezza e altezza grandiose.

5 - Il contrasto del colore è fondamentale

Uno svantaggio delle riprese in un ambiente forestale (a meno che non ti trovi negli Stati Uniti nord-orientali durante l'autunno o in qualsiasi area in cui il fogliame cambia verso la fine dell'anno) è la mancanza di contrasto cromatico. La maggior parte del tuo ambiente sarà molto probabilmente composta da foglie verdi e tronchi d'albero marroni.

Flora può aiutare a rompere la monotonia aggiungendo colore alla scena. Cerca macchie di fiori dai colori vivaci di giallo o rosso; anche i fiori bianchi possono modificare il profilo di contrasto all'interno della cornice.

Anche giocare al sole dell'ambiente può aggiungere colore, senza bisogno di un oggetto fisico. La luce dell'ora d'oro e il riverbero del sole inseriti nella tua foto per composizione, possono iniettare il calore di arance e rossi e conferire alla tua immagine un aspetto più vibrante.

6 - Usa bianco e nero

A volte, quando scatti, niente sembra giusto. La luce non colpisce come vorresti, i colori sono spenti o semplicemente non ottieni un senso di drammaticità dalla tua foto. Ciò può accadere in un ambiente forestale, a volte a causa della generale coerenza del colore da una scena all'altra; molti verdi e marroni possono rendere difficile evidenziare un soggetto.

Scattare in bianco e nero (o elaborare le immagini successivamente come monocromatiche) può consentirti di concentrarti su ciò che la luce sta facendo nella tua scena, rimuovendo l'elemento di colore che a volte può distrarti dal modo in cui i vari livelli di luce influenzano l'immagine.

Se hai intenzione di scattare la foto stessa in bianco e nero nella fotocamera, assicurati di passare a RAW + JPEG.webp nelle impostazioni della fotocamera, in questo modo avrai un file RAW non elaborato e un JPEG.webp in bianco e nero per ciascuno cornice che prendi. O semplicemente scatta in modalità RAW in modo da avere ancora l'intera gamma di dati sul colore, nel caso non fossi soddisfatto dei risultati. Ma stai comunque scattando in RAW, giusto?

7 - Post-elaborazione dei risultati

Le foto scattate in aree boschive beneficiano di molti degli stessi flussi di lavoro di post-elaborazione che normalmente faresti con altre immagini, ma ci sono alcune cose aggiuntive che puoi fare per dare a queste immagini un po 'più di pop.

L'illuminazione tende ad essere un po 'più drammatica nella foresta, poiché di solito hai una chioma di alberi per filtrare parte del sole e può provocare splendidi raggi che colpiscono il suolo della foresta o foglie e piante evidenziate da raggi di luce. Puoi migliorarli usando un po 'di contrasto, in particolare su queste aree. Puoi anche aggiungere un po 'di vivacità all'immagine nel suo complesso e giocare con la tonalità / saturazione dei singoli colori di verde e marrone, per far risaltare la sensazione naturale dello scatto.

Per le mie immagini, mi piace ammorbidire l'immagine in generale tramite il cursore Chiarezza in Lightroom (per dargli un aspetto sognante o magico), quindi indirizzare il soggetto o altre aree importanti della foto e aggiungere chiarezza e nitidezza con un regolazione locale (+ Clarity plus -Clarity equilibra, ad esempio: -30 Clarity plus +50 Clarity equivale a net +20 Clarity sull'area di destinazione, utilizzare lo strumento pennello di regolazione per applicare questo).

8 - Lascia la foresta come l'hai trovata

Amo il pianeta su cui ci troviamo e mi fa arrabbiare moltissimo quando vedo prove di persone che non si preoccupano dell'effetto che hanno sull'ambiente naturale circostante. Anelli di lattine di birra e mozziconi di sigaretta sulle spiagge, sacchetti di plastica sulle strade vicino alla foresta e l'elenco potrebbe continuare.

Dovremmo considerare un privilegio documentare questo incredibile mondo in cui viviamo, e la cosa più importante che possiamo fare è anche la più semplice; lascia l'area come l'hai trovata. Ciò significa molte cose tra cui; non sporcare i boschi o la foresta con tracce di prodotti artificiali come i rifiuti, così come non interferire con la natura avvicinandosi troppo alla fauna selvatica o disturbando piante o alberi sensibili.

Piccole cose come queste possono sembrare banali, ma se tutti partecipassimo a questa pratica, potremmo avere un effetto positivo sul nostro mondo naturale e mantenerlo un po 'più sereno per le generazioni a venire. Come fotografi, abbiamo la responsabilità ancora maggiore di essere consapevoli dell'impatto che le nostre azioni potrebbero avere sul nostro ambiente.

Conclusione

La maggior parte di noi ha accesso alle aree forestali, fortunatamente, quindi è facile provare questo tipo di fotografia. Anche se questo tipo di fotografia naturalistica presenta alcune sfide, purché tu sia preparato con l'attrezzatura giusta e un po 'di conoscenza, può essere un'esperienza piacevole, ti aiuterà a metterti in contatto con il nostro mondo naturale e forse anche a illuminarti un po' .

Hai storie o immagini delle tue avventure nei boschi selvaggi o nella foresta che vorresti condividere? Interagisci con noi commentando di seguito, esci e divertiti!

Questa settimana stiamo realizzando una serie di articoli per aiutarti a migliorare la fotografia naturalistica. Vedi gli articoli precedenti qui:

  • 3 abitudini che ogni fotografo all'aperto dovrebbe sviluppare per evitare gli scatti mancanti
  • 5 suggerimenti per una migliore fotografia naturalistica
  • 27 immagini serene del mondo naturale
  • Sfida fotografica settimanale - Natura
  • 10 idee per fotografare la natura nel tuo giardino
  • 6 suggerimenti per catturare carattere e personalità nella fotografia naturalistica
  • 5 suggerimenti per impostare la messa a fuoco nella fotografia di paesaggi
  • 7 suggerimenti per una migliore fotografia della fauna marina
  • Suggerimenti per l'elaborazione di foto di paesaggi: dalle modifiche di base all'interpretazione artistica
  • 5 consigli per evitare noiose foto di montagne

Articoli interessanti...