Come far interessare i bambini alla fotografia

I bambini sono creature volubili. Un giorno si dedicano alla pittura e al disegno, il giorno dopo vogliono imparare a suonare la chitarra e ben presto sono passati a qualcos'altro come il calcio o l'intreccio di cestini. Per i genitori che vogliono coinvolgere i bambini nella fotografia, può sembrare una battaglia persa. Sono in competizione con tutti gli altri hobby e attività che occupano il tempo e le energie dei loro figli, e quando finalmente mostrano un certo interesse, può essere fugace nella migliore delle ipotesi. Fortunatamente, ci sono alcune semplici strategie che puoi utilizzare per stimolare l'interesse di un bambino a scattare foto e forse aiutarti a formare un legame più forte con loro nel processo.

Procuragli una macchina fotografica

Il primo passo per avvicinare i bambini alla fotografia è procurargli una macchina fotografica! Se ti senti a tuo agio con loro usando il tuo, allora con tutti i mezzi, consegna la tua DSLR, il cellulare o anche un vecchio inquadra e scatta. Un'altra opzione è consentire loro di utilizzare il proprio telefono cellulare o tablet. Ho scoperto che la soluzione migliore per me e per i miei figli era di procurare a ciascuno di loro una vecchia macchina fotografica inquadra e scatta da eBay. Queste vecchie fotocamere hanno ancora un grande impatto e possono fare molto per accendere l'interesse di un bambino per la fotografia.

Le vecchie fotocamere point-and-shoot, come questa Canon A70, non possono essere all'altezza delle loro controparti moderne, ma sono molto economiche e spesso hanno funzionalità come zoom ottici e modalità di filtro creative. Perfetto per avvicinare i bambini alla fotografia.

Dai ai tuoi figli alcuni parametri fotografici

Ero l'insegnante di computer in una scuola elementare e media e ricordo di aver aiutato bambini della scuola materna e della prima elementare a esplorare app creative. Queste app hanno permesso loro di disegnare, creare musica ed esprimersi in vari modi mentre imparavano di più sui dispositivi digitali che stavano utilizzando. Una lezione preziosa che ho imparato subito dopo l'inizio del mio primo semestre è stata che i bambini producevano quasi sempre risultati migliori quando ricevevano un quadro in cui lavorare.

Consentire la libertà totale di solito significava una classe piena di sguardi vuoti e confusione nervosa, ma dare alcuni parametri come 'disegna una famiglia di elfi' o 'crea musica che ti fa pensare all'estate' era come annaffiare la terra arida e ogni sorta di ben presto si ottennero risultati creativi. Lo stesso principio vale per gli adulti che vogliono aiutare i bambini a esplorare la fotografia. Dare una struttura o delle regole fa molto per aiutarli a esplorare.

Questo concetto sembra controintuitivo, ma funziona più spesso di quanto potresti pensare. Invece di dare una macchina fotografica a un bambino e dirgli di "scattare foto di qualcosa", prova a offrire una guida o delle regole. Dì cose come …

  • Scatta cinque foto di qualcosa che ti rende felice
  • Esci e scatta 15 foto di insetti
  • Trova foto che rappresentino tutti i colori dell'arcobaleno
  • Prendi un pezzo di argenteria dalla cucina e fotografalo in dieci ambientazioni diverse e insolite
  • Trova un amico e scatta foto di quante più emozioni riesci a pensare
  • Vai al parco e scatta foto di 13 fiori diversi

Scenari e parametri come questi danno ai bambini una direzione sufficiente per essere creativi ed esplorare la fotografia producendo anche risultati di cui essere orgogliosi.

La regola qui era "scattare foto di cose che si muovono".

Lascia che i tuoi figli infrangano le regole

Una delle parti divertenti, o frustranti, del dare ai bambini alcune regole è osservare quanto velocemente vogliono infrangerle. A volte non va bene, soprattutto quando infrangere le regole le metterebbe in pericolo o causerebbe danni ad altre persone. Quando si intraprendono sforzi creativi, non fa mai male sperimentare e spingere i confini. Qualcuno potrebbe dire che devi prima imparare le regole per sapere come infrangerle, e questo lo capisco. Tuttavia, se il tuo unico obiettivo è far appassionare i bambini all'idea di scattare foto, non preoccuparti troppo di tecnicismi come la comprensione della "Regola dei terzi" o del "Metodo Brenizer". Invece, lascia che siano loro a spingere alcune semplici regole che hai impostato via.

I miei figli ed io siamo andati a cercare foto di animali, ma uno di loro voleva invece scattare foto di bandiere. Non c'è assolutamente niente di sbagliato in questo, e come risultato ha ottenuto alcune foto come questa che adora.

Ad esempio, se inizi con il primo suggerimento e dici a tuo figlio di scattare cinque foto di qualcosa che lo rende felice, non passerà molto tempo prima che ti chieda se può scattare dieci foto di qualcosa che lo rende nervoso. Potrebbero voler scattare foto di erba invece che di fiori o voler giocare con la funzione video invece di scattare foto. È tutta una questione di processo rispetto al prodotto e se i bambini imparano e si divertono provando ciò che vogliono fare, non c'è motivo di fermarli.

Fai una passeggiata fotografica con loro

Quando pensi al termine Photo Walk, potresti evocare immagini di luci al neon inzuppate di pioggia a Hong Kong, o grattacieli incredibilmente alti di New York, o forse pedoni che vagano per pasticcerie in una piccola villa francese. Le passeggiate fotografiche possono essere più semplici di così e puoi farle direttamente nel tuo quartiere, sia che vivi in ​​città, in periferia o su un'isola tropicale. La parte migliore delle passeggiate fotografiche è che sono un'attività fantastica che puoi fare con i bambini per aiutarli ad appassionarsi alla fotografia.

Mio figlio ha scattato questa foto di un ragno che mangia una cavalletta mentre eravamo in una passeggiata fotografica. È un po 'sfocato e la composizione non è eccezionale, ma si è divertito ad esplorare la natura con la sua macchina fotografica. Per me era molto più importante dei dettagli tecnici.

La prima volta che ho portato i miei ragazzi a fare una passeggiata fotografica abbiamo impiegato circa 40 minuti a percorrere alcuni isolati lungo il marciapiede che prendono per andare a scuola. Il territorio era molto familiare a tutti noi, ma ri-inquadrare la nostra piccola gita come esercizio per scattare foto metteva tutto in una prospettiva completamente diversa. I bambini si sono fermati ogni pochi minuti per scattare foto di fiori, foglie, insetti, decorazioni da giardino, vecchie auto e tutti i tipi di altri oggetti che vedono ogni giorno ma che non sono mai stati considerati come soggetti fotografici.

È stato divertente vedere i loro occhi illuminarsi durante l'esercizio ed è stato un bel modo per noi di trascorrere del tempo insieme fuori casa facendo tutti la stessa cosa. Avevo anche la mia macchina fotografica e anche i miei figli non vedevano l'ora che facessi delle foto. Mi hanno aiutato a vedere cose familiari in un modo completamente nuovo.

I bambini trovano interessanti anche le cose più banali, come questa palla da baseball su un prato.

Sii presente con i tuoi figli

Una delle tecniche più esoteriche da impiegare quando si trovano modi per far interessare i bambini alla fotografia è assicurarsi di far parte dell'esperienza. Se dai a tuo figlio una macchina fotografica e lo lasci giocare mentre fai qualcos'altro, perde il tuo aiuto, incoraggiamento ed eccitazione mentre scatta foto e apprende la fotografia. A tua volta, perdi tempo prezioso con tuo figlio che potrebbe aiutarti a costruire e rafforzare la relazione.

Essere presenti con i tuoi figli quando imparano ed esplorano è fantastico per quasi tutti i tipi di attività, non solo per la fotografia. Imparare ed esplorare con loro aiuta i bambini a sentirsi sicuri e protetti. Dà loro un senso di appartenenza e consente loro la libertà di creare ed esplorare senza la paura del giudizio o di altre conseguenze negative, essenzialmente soddisfacendo tutti i bisogni della Gerarchia di Maslow. Impari insieme, condividi momenti e crei ricordi, e come risultato ti ritroverai con delle bellissime immagini. Crei immagini che raccontano la storia non solo di una pianta o di un uccello o di un lampione, ma la storia di un genitore che mette da parte tutto il resto per condividere un'ora di apprendimento, esplorazione e crescita con il proprio bambino.

Dopo che mio figlio ha scattato alcune foto di fiori rossi, noi due abbiamo guardato insieme le sue immagini commentando quali erano le nostre preferite.

Stampa le immagini!

Come scrisse una volta lo scrittore di DPS Bryan Caporicci, le stampe sono uno dei modi più significativi per godersi la fotografia e questo sentimento si applica doppio quando i bambini sono interessati. Chiunque abbia trascorso più di cinque minuti con i bambini sa quanto siano ansiosi di condividere storie sulle loro vite, impressionarti con i loro risultati e mostrarti i talenti che hanno o le abilità che hanno imparato.

Con questo in mente, assicurati di trovare un modo per rimuovere le foto di tuo figlio dalla fotocamera, dal telefono, dal tablet o da un altro dispositivo digitale simile e inserirle in una cornice sul muro o in un libro sullo scaffale. La stampa di foto è facile e relativamente poco costosa oggigiorno, ed è per i tuoi bambini entusiasmanti avere versioni fisiche delle loro immagini da mostrare e condividere. Potresti anche fare un ulteriore passo avanti e ottenere alcune stampe più grandi incorniciate e appese alla parete della loro camera da letto per aiutare a instillare un amore per il mezzo che potrebbe durare per il resto della loro vita.

Mio figlio ha chiesto se poteva ottenere questa foto stampata e incorniciata. Non sono esattamente sicuro di cosa gli piacesse così tanto, ma era un modo molto economico per incoraggiare il suo interesse per la fotografia.

Cose da non fare

Oltre a tutti questi modi per aiutare i bambini a imparare e ad entusiasmarsi per lo scatto di foto, vale anche la pena menzionare un paio di cose da non fare. Per non spegnere inavvertitamente la fiamma della fotografia quando è in uno stato infantile così fragile.

Non criticare o analizzare eccessivamente le foto che scattano. Concentrati sugli aspetti positivi delle loro foto e sii incoraggiante. Riguarda più il processo di apprendimento che il prodotto finale, specialmente in così giovane età.

Non dare ai bambini una videocamera che non capiscono. Un vecchio telefono cellulare o una fotocamera point-and-shoot funziona bene, ma una DSLR potrebbe facilmente ritorcersi contro nonostante le tue migliori intenzioni. Molti adulti sono confusi e confusi dai pulsanti e dai menu delle reflex digitali, e mentre i bambini potrebbero divertirsi a sperimentare con questo tipo di fotocamera, potrebbero facilmente essere sopraffatti e perdere interesse.

Le reflex digitali possono scattare foto migliori rispetto alle inquadrature, ma probabilmente confonderanno la maggior parte dei bambini.

Non farcela con te. Se stai scattando foto con tuo figlio, lascia che sia la star dello spettacolo e non tu. Le tue immagini potrebbero essere più luminose, più colorate o migliori da un punto di vista tecnico, ma non è questo il punto in questo momento. Tuo figlio potrebbe facilmente scoraggiarsi se confronti il ​​suo lavoro con quello di un adulto esperto. Quindi, metti da parte il tuo ego e concentrati sul bambino e aiutalo a coltivare il suo nuovo interesse invece di mostrare le tue foto.

Non spingerli continuamente a migliorare. Lascia che i tuoi figli crescano e si sviluppino al loro ritmo, incoraggiali, convalida il loro lavoro e lascia che il viaggio sia la ricompensa. Il loro interesse potrebbe aumentare e diminuire nel tempo e possono mostrare un intenso interesse per la fotografia per una settimana, seguita da due mesi di non utilizzo della fotocamera. È normale e se provi a forzare il problema, probabilmente vedrai le tue migliori intenzioni appassire sulla vite.

Condividendo le tue idee

Condividere la tua passione per la fotografia con i tuoi figli può essere incredibilmente gratificante ed eccitante. Forse alcune di queste idee ti danno un punto di partenza se non sei abbastanza sicuro di come iniziare a girare le marce. Sono curioso di scoprire cosa ha funzionato per te e per i tuoi figli, e mi piacerebbe imparare anche dalle tue esperienze. Condividi le tue idee, suggerimenti e suggerimenti nei commenti qui sotto!

Articoli interessanti...