L'importanza di imparare dall'incapacità di aiutarti a crescere come fotografo

C'è una scena nel film del 1995 Apollo 13 quando Gene Kranz, comandante di volo della sfortunata missione sulla luna, dice al suo team che "Il fallimento non è un'opzione" mentre lottano per trovare un modo per riportare a casa tre astronauti dalle profondità dello spazio. Anche se quel momento rende certamente drammatico lo storytelling, spesso è lontano dal caso quando si tratta di fotografia.

Mi spingerei addirittura a dire che il fallimento non è solo un'opzione, ma è necessario per farti crescere come fotografo. Ci saranno momenti nel tuo viaggio fotografico in cui le cose semplicemente non andranno come speravi, nonostante quanto pianifichi in anticipo. Mentre alcuni di questi casi potrebbero rallentarti, la parte importante è imparare dal fallimento, crescere dai tuoi errori e diventare di conseguenza un fotografo migliore.

Questa immagine si è rivelata eccezionale, ma negli anni ce ne sono state molte che non lo sono state.

Vorrei condividere alcune cose che ho imparato negli anni da tempi in cui ho fallito. Spero che questo ti aiuti a trarre vantaggio dalle mie esperienze.

Conosci bene la tua attrezzatura

In alcune delle mie prime sessioni con i clienti, ho avuto difficoltà a convincere la mia fotocamera a fare quello che volevo che facesse, e molte delle mie immagini sono state rovinate a causa di ciò. Alcuni erano troppo luminosi, altri troppo scuri e alcuni non erano nemmeno a fuoco.

Fortunatamente ho scattato in RAW in modo da poter risolvere alcuni dei problemi in Lightroom. Ma le cose sarebbero andate molto più agevolmente se avessi appena avuto il tempo di capire la mia fotocamera, imparato come usarla e saputo cosa fare durante le riprese invece di passare ore a regolare le immagini in seguito.

La tua fotocamera è ricca di pulsanti, ghiere, menu e opzioni. Sai cosa fanno tutti?

Esempio

Per illustrare cosa intendo con questo, dai un'occhiata alla seguente immagine che ho scattato quasi cinque anni fa. Per fortuna ho fatto questa sessione come favore per alcuni amici della nostra famiglia, perché ripensandoci mi sentirei malissimo se facessi loro pagare i soldi per queste foto!

Ricordo di essere stato frustrato nel vedere lo schermo LCD della mia Nikon D7100 mentre scattavo queste foto perché uscivano tutte così scure! Non sapevo cosa c'era che non andava e non sapevo cosa cambiare sulla mia videocamera per risolvere il problema.

Guardando indietro, c'erano molti rimedi per questa fotografia troppo scura che avrei potuto usare. Se solo avessi saputo come far funzionare effettivamente le manopole e le ghiere sulla mia fotocamera, semplici cose come le seguenti avrebbero potuto risolverlo:

  • Regola la compensazione dell'esposizione (duh!).
  • Passa alla misurazione spot invece che a quella a matrice (ovviamente!).
  • Ha bloccato l'esposizione su una parte luminosa della scena e ha ricomposto lo scatto (perché no?).

Per fortuna ho usato RAW e non JPG.webp, quindi l'immagine non è stata una perdita totale, ma i toni della pelle sono sbiaditi e l'immagine non è così vibrante e dinamica come se l'avessi appena ottenuta al momento dello scatto.

Chiaramente, avevo molto da imparare sull'illuminazione, la composizione e perché avere clienti seduti su un telo di tela con i piedi fuori non è una buona idea.

Questo consiglio non è solo per i neofiti

Questo consiglio non è solo per sessioni professionali con i clienti. Succede qualcosa quando ottieni un nuovo equipaggiamento e vuoi metterlo alla prova. Di recente ho partecipato a un matrimonio come ospite, non come fotografo ufficiale, ma avevo con me la mia nuova Fuji X100F e anche se pensiero Sapevo come farla funzionare, ho commesso un errore cruciale che mi è costato tanti buoni scatti per tutta la serata.

Per 20 minuti buoni non sono riuscito a capire perché la mia fotocamera non stava mettendo a fuoco correttamente e tutti i miei scatti risultavano scarsamente esposti. Alla fine, mi sono reso conto di aver attivato accidentalmente il filtro ND integrato. C'era persino un'icona sullo schermo LCD che indicava che il filtro ND era attivato, ma non l'ho visto perché non avevo familiarità con la fotocamera come avrei dovuto.

Basti dire che mi sono sentito un dilettante completo quando ho capito che un errore che avevo fatto aveva rovinato così tante buone opportunità fotografiche, ma ho imparato rapidamente da questo e spero che ora puoi farlo anche tu!

Familiarizza con la posizione in anticipo

Anni fa, non molto tempo dopo aver ricevuto la mia Nikon D200 e un obiettivo da 50 mm, pensavo di essere un grande affare e sapevo tutto quello che c'era da sapere sulle immagini. Dopotutto, avevo un obiettivo primario! Cos'altro c'era da capire? (Avviso spoiler: molto. Un bel po '!)

Uno dei più grandi errori che ho commesso durante questo primo periodo è stato di presentarmi alle sessioni fotografiche senza essere mai stato sul posto in anticipo. Ciò ha reso impossibile, come saprebbe qualsiasi fotografo esperto, pianificare alcuni degli elementi essenziali di base di un servizio fotografico e cercare elementi come l'illuminazione, gli elementi in primo piano e sullo sfondo e persino dove far sedere, stare in piedi o camminare i miei clienti.

Difficile lezione da imparare

Il peggior colpevole del gruppo è stata una sessione che ho fatto per un liceo in cui la maggior parte delle immagini è risultata - beh, diciamo solo meno che ideale perché non sono riuscito a pianificare in anticipo in termini di posizione fisica. Abbiamo deciso di incontrarci su una pista di fondo, quasi senza ombra naturale, alle 17:00. Questo è quello che è successo:

Da una delle mie prime sessioni di liceo, e una che vorrei poter cancellare dall'esistenza del tutto.

Dopo aver cercato qualcosa, qualsiasi cosa, per bloccare il sole in modo che non strizzasse gli occhi - ho finalmente trovato questo set di gradinate di metallo dietro un albero. Ma poiché non capivo come utilizzare la mia fotocamera per ottenere l'esposizione corretta (vedere il suggerimento di errore n. 1) ho ottenuto scatti illuminati come una sorta di spettacolo da circo ed erano troppo sovraesposti o sottoesposti.

Se avessi impiegato un po 'di tempo per visitare prima il luogo, avrei potuto almeno menzionare alcuni luoghi alternativi in ​​pista, o anche suggerire un luogo completamente diverso. Invece, sono sceso dalla mia macchina e ho incontrato il cliente e sua madre con il tipo di spavalderia troppo sicura di sé che solo un nuovo fotografo dietro le orecchie ha, e ho finito per sbandierare la maggior parte degli scatti.

Sono riuscito a cavarmela con colpi abbastanza competenti da farne valere la pena, ma comunque me ne sono andato avendo imparato qualcosa che non dimenticherò mai.

Era di una delle mie ultime sessioni di liceo. Penso che sia solo un po 'meglio, vero?

Qualche altro per buona misura

Ci sono molte altre volte in cui ho fallito come fotografo, ma ogni volta ho provato a riflettere su me stesso e capire dove ho sbagliato, Inoltre, ho provato a parlare con altri amici fotografi, quindi non lo faccio fare gli stessi errori in futuro.

Il mio lavoro è cresciuto, e anche io, come risultato di questi fallimenti. Mi spingerei quasi a dire che il fallimento è assolutamente essenziale se vuoi affinare il tuo mestiere di fotografo.

Ci sono voluti anni di decisioni sbagliate e trascurando l'ovvio per imparare abbastanza sulla fotografia per scattare questa semplice foto di un fiore di corniolo.

Senza entrare troppo nei dettagli, qui ci sono solo un paio di altre volte che ho oscillato e perso, fotograficamente parlando, nel corso degli anni insieme a un po 'di cautela per gli altri gettati per buona misura.

In caso di dubbio, scatta altre foto

Sono nato nel 1980 e sono cresciuto nell'era del cinema fisico, quindi quando ho avuto la mia prima macchina fotografica digitale ho portato con me quella mentalità. Di conseguenza, ho perso molti buoni scatti, soprattutto con i clienti, perché pensavo di averne già abbastanza e non volevo riempire la mia scheda di memoria.

Dato che il prezzo delle schede di memoria è così astronomicamente basso, non ci sono scuse per non scattare abbastanza foto e puoi semplicemente cancellarle in un secondo momento, se necessario.

Controlla la tua profondità di campo

Dopo aver ottenuto il mio obiettivo 85 mm f / 1.8, l'ho portato a una sessione fotografica con i clienti prima di utilizzarlo e capirlo a fondo, il che è sempre un grosso errore. Ho anche pensato che avrei potuto riprendere tutto af / 1.8 perché mi dava uno sfondo sfocato così bello!

Quello di cui non mi ero reso conto all'epoca era che l'apertura extra-ampia causava anche la sfocatura di metà delle persone a causa della profondità di campo follemente ridotta. Solo perché il tuo obiettivo ha un'apertura super ampia non significa che dovresti sempre usarlo. In caso di dubbio, smettila un po '.

Mi sono concentrato sulla madre, davanti e al centro, e ho scattato questa foto con il mio obiettivo da 85 mm af / 1.8 per ottenere uno sfondo sfocato. Quello di cui non mi rendevo conto era che di conseguenza significava anche che il marito era fuori fuoco.

Sappi quando abbastanza è abbastanza

Questo varierà a seconda del tipo di fotografia che fai. Ma come persona che scatta molte foto di famiglia e di bambini, è importante sapere quando tenerle e sapere quando piegarle.

I bambini, e persino i genitori, possono essere volubili e ci sono stati momenti in cui trascinavo le sessioni fotografiche molto tempo dopo che avrei dovuto smettere. "Ehi, facciamo altri scatti laggiù!" Direi. I miei clienti mi accontentavano a malincuore mentre io correvo davanti a loro nel vano tentativo di catturare sorrisi ed emozioni autentiche.

Trascinare una sessione fotografica non ti aiuterà a ottenere foto migliori. Ma farà alzare gli occhi al cielo e penserà a prenotare qualcun altro la prossima volta. Qualcuno che prenda un suggerimento e presti attenzione alle sue esigenze!

Negli anni ho imparato che i bambini non durano a lungo durante le sessioni di foto di famiglia, quindi ho scattato un sacco di foto e ho cercato di mantenere le cose interessanti cambiando le pose. 20 minuti dopo questi ragazzi erano pronti per essere fatti e avrei potuto cercare di allungare ulteriormente le cose, ma avrebbe portato solo frustrazione.

Conclusione

Queste sono solo alcune delle tante lezioni che ho imparato nel corso degli anni che, sebbene all'epoca dolorose, mi hanno servito bene nel lungo periodo.

Quali sono alcuni dei modi in cui hai fallito, caduto o comunque sei venuto meno e cosa hai imparato da questo? Mi piacerebbe sentire i tuoi pensieri ed esperienze nella sezione commenti qui sotto. Si spera che tutti possiamo imparare dagli errori gli uni degli altri.

Articoli interessanti...