Competenze fotografiche artistiche e tecniche: cosa ti trattiene?

Nel mio lavoro di insegnante - e di artista - ho notato qualcosa che potrebbe sembrare molto ovvio ma di cui raramente si parla nel nostro viaggio per diventare fotografi migliori. Cioè, il modo in cui viviamo la nostra vita quotidiana ci mostrerà dove stiamo sbagliando nella nostra fotografia. Capire i tuoi difetti è l'unico modo per superarli.

Lasciatemi spiegare.

"La creatività richiede coraggio." - Henri Matisse

La fotografia è un gioco interiore. Tutto su chi siamo è espresso nelle nostre foto. Puoi chiedere a 100 fotografi di fotografare la stessa scena e sceglieranno tutti elementi diversi, lavoreranno tutti su parti diverse della scena e finiranno per avere immagini diverse.

“Ci siete solo tu e la tua macchina fotografica. I limiti nella tua fotografia sono in te stesso, perché ciò che vediamo è ciò che siamo. " - Ernst Haas

Ciò a cui rispondiamo come esseri umani viene filtrato attraverso le nostre esperienze e pensieri e, in gran parte, attraverso le nostre personalità.

Quindi, se non sei soddisfatto delle foto che stai scattando, oltre a guardare tutti i soliti sospetti - tecnica, composizione, ecc. - vorrei fare una chiusura guarda come fai le cose nella tua vita e cosa dice della tua personalità.

Guarda i punti di forza e di debolezza in te stesso: puoi quindi lavorare per bilanciarli e diventare il miglior fotografo che puoi essere. Diamo un'occhiata ad alcuni esempi (stereotipati):

Persona A - tecnicamente competente, mancanza di creatività

Questo primo stereotipo è di qualcuno che ho incontrato più volte durante i miei seminari. Ci sono molte di queste persone in giro. Chiamiamoli Persona A.

La persona A vive molto nel cervello sinistro, la casa della mente analitica. La persona A è fantastica con compiti accademici orientati ai dettagli.

Scommetto che, poiché la persona A è così forte in quest'area di analisi, ha vissuto a lungo in quella parte del cervello e ha migliorato sempre di più i compiti ad essa associati. Ma hanno trascurato il loro cervello destro, il loro lato più creativo.

Il tuo cervello destro è la casa della creatività, delle idee e persino dell'ispirazione. Almeno questo è ciò che la scienza sta dicendo a questo punto …

La persona A è spesso fantastica con la sua fotocamera: conosce o sta lavorando per conoscere molte tecniche di fotocamera. Tecnicamente le loro foto sono eccellenti, il che suona alla grande, giusto?

Ma le loro foto sono noiose! Le loro foto mancano di sensibilità. Possono vederlo da soli. Guardano le loro foto e si chiedono perché mancano di quel certo "Je ne sais quoi" - quel certo qualcosa - che trasforma una foto da buona a wow!

Le loro foto sono decenti, funzionano tecnicamente e / o dal punto di vista compositivo. Ma non sono memorabili o hanno un aspetto particolarmente unico. Le persone non le guardano e sentono qualcosa di profondo nelle loro anime, non si sentono agitate da loro. Peggio ancora, non li ricordano.

Qual è il problema? E qual è la soluzione? La mia diagnosi numero uno è che questa persona trova molto difficile essere presente, vivere il momento presente e semplicemente "essere". Trovano molto difficile sognare ad occhi aperti, andare alla deriva, esplorare e perdersi. Hanno perso il contatto con la loro immaginazione.

La persona A è attratta da soggetti dall'aspetto interessante ma non si sente molto quando scatta foto, quindi le sue immagini finiscono per sembrare un po 'fredde o senz'anima.

Persona B - altamente creativa, tecnicamente sfidata

Ora la persona B è molto diversa. Sono molto bravi ad abitare gli stati emotivi, sono attratti dall'umore, dai sentimenti e dall'atmosfera. Catturare soggetti che li commuovono e li riempiono di meraviglia e stupore è il loro forte.

Hanno così tanta passione per la fotografia e cercano costantemente luoghi e soggetti che li entusiasmino davvero. Il processo di essere creativi è eccitante, stimolante e dà loro così tanta gioia.

Il problema qui, però, è che quando guardano le loro foto sono raramente, se non mai, ciò che hanno immaginato nella loro testa. Possono vedere la sensazione e l'atmosfera ma in realtà, se sono onesti, non lo fanno catturare la sensazione o l'umore del soggetto nelle loro immagini. Le immagini non trasudano atmosfera nel modo in cui vogliono che siano.

La persona B sta pensando: perché le mie foto non sono migliori!

Trovare la tua soluzione

Ora la soluzione creativa per queste due persone sarebbe completamente diversa l'una dall'altra, giusto? Ciò che la persona A deve fare per creare foto migliori non è ciò che la persona B deve fare per creare foto migliori.

Questo è il motivo per cui devi sapere quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza in modo da poter lavorare per bilanciarli. L'apprendimento non è un viaggio valido per tutti.

Ho studenti che iniziano a utilizzare la modalità manuale in 2 settimane e alcuni che impiegano due anni per padroneggiarla. Altri impiegano due anni per sentirsi a proprio agio a sparare a sconosciuti, mentre altri sono rilassati e fiduciosi dopo le istruzioni e le riprese di un pomeriggio.

Ma non è quanto tempo ci vuole - è il fatto che stai lavorando per migliorare tutti gli aspetti della tua fotografia.

"Non importa quanto lentamente vai finché non ti fermi." - Confucio

In effetti, è più impressionante per me che qualcuno continui e perseveri piuttosto che concentrarsi solo su ciò che è facile per loro. È così che migliori.

Ora torniamo al nostro esempio, persone. Mi chiedo se riesci a immaginare quali soluzioni sto per suggerire a ciascuno per aiutarli a sviluppare la loro fotografia.

La soluzione per chi manca di creatività (A)

Se suona come te, quello che stai facendo, per la maggior parte, è concentrarti sull'esecuzione tecnica dell'immagine, non sulla sensazione reale dietro di essa. E se non riesci a sentire nulla quando guardi un'immagine, allora qual è il punto? Potresti anche semplicemente fissare le scatole di cereali.

Quindi devi lavorare sull'abitare stati di emozione, meraviglia e stupore durante le riprese. Per notare l'atmosfera e poi tradurla nelle tue immagini.

La soluzione se ti mancano capacità tecniche (B)

Per la persona B: C'è una netta mancanza di competenze tecniche - e questo si traduce nell'incapacità di catturare la visione nella tua testa. Potresti vedere un tramonto che cambia la vita, ma puntare la fotocamera verso di esso non catturerà la visione reale di ciò che sembra e si sente a essere lì. Non hai imparato a tradurre l'emozione tramite il tecnico.

Se suona come te, allora devi comprendere meglio la tua fotocamera e le possibilità tecniche. Anche una comprensione della composizione è utile. Imparando e utilizzando il potenziale della fotocamera sarai in grado di creare le foto all'interno che desideri.

Riesci a vedere che ho preso due estremi e che in un mondo ideale entrambi avrebbero ottenuto un po 'delle tendenze naturali dell'altro? In questo modo possiamo creare l'equilibrio. E la natura vive di equilibrio e armonia. Non troppo di questo, non troppo di quello.

Il sale è essenziale per esaltare il sapore in cucina, ma se ne aggiungi troppo fa schifo … ottieni quello che sto dicendo.

Questi esempi possono sembrare estremi, ma insegno a molte persone che cadono in uno di questi campi.

Quindi, invece di concentrarti solo sull'apprendimento di più, ti incoraggio a dare uno sguardo a lungo, a lungo su com'è la tua personalità e capire dove devi concentrarti.

Il modo in cui ci ho pensato per me è che sono molto bravo ad essere nel momento. È un'abilità che ho sviluppato in oltre 30 anni di riprese. Amo anche la parte tecnica della fotografia (non ho mai incontrato un manuale utente che non volevo leggere).

Allora qual è il problema della personalità che influisce sulla mia fotografia?

Bene, sono così in questo momento, così avvolto nella luce, nell'umore e nell'atmosfera che la grande sfida che ho dovuto affrontare nella mia carriera è stata quella di non rimanere bloccato nel prendere immagini straordinarie. Uno di questo, uno di quello.

La mia debolezza è stata l'incapacità di creare e sostenere una variegata raccolta di fotografie. Mi ci sono voluti diversi anni per rendermi conto che stavo reagendo al mondo, piuttosto che uscire e cercare ciò che volevo.

Vorrei solo vagare e andare alla deriva, e vedere dove mi portava il mio interesse e la mia attenzione. Ho dovuto lavorare sodo per diventare molto più proattivo, invece di Aspetterò lo scatto, Ho dovuto aprirmi all'idea di Vado a trovare lo scatto.

Ora, tieni presente che non lo faccio sempre. Anche in questo caso la chiave è trovare un equilibrio. Non buttare via il bambino con l'acqua sporca; costruire sulle tue aree di debolezza, ma comunque, celebra le tue aree di forza.

Ora sono un fotografo molto più proattivo, non mi limito a scatti singolari e malvagi. Realizzo progetti e li sostengo nel tempo e lavoro duro per creare immagini incredibili che lavorino insieme come parte di una storia.

Tutte le foto in questo articolo provengono da una serie di progetti a cui ho lavorato per diversi anni in città all'alba. Adoro fotografare la bellezza della luce dell'alba, il vuoto delle strade e lo strano frammento di vita mattutina. Le città in queste foto sono Parigi, Londra e Istanbul.

Alcuni suggerimenti per aiutarti

Come superiamo le nostre debolezze?

Per iniziare, devi conoscere i punti di forza e di debolezza della tua personalità. Se non lo sai già, chiedi alla tua famiglia o ai tuoi amici, sono sicuro che sarebbero più che felici di dirtelo!

Potresti pensare a preoccupazioni come:

Problema: Sei molto timido e ti ritrovi a trattenerti quando vuoi davvero fare un tentativo.

Soluzione: Fai la cosa che temi! Forse è un lavoro di fotografia di strada o ritratto per aumentare la tua fiducia con le persone. O vagare su quella montagna dall'aspetto fico.

Se non superi le tue paure, ti trattenerai sempre da ciò che ami fotografare. Le grandi immagini si basano sul saltare nel processo con tutto il tuo essere, tutto il tuo cuore.

Problema: Sei più bravo a parlare di quello che farai che a farlo effettivamente. Alterna tra perfezionismo e procrastinazione.

Soluzione: Concentrati tantissimo sull'inizio e lavora sulla produzione di un progetto. Non preoccuparti che sia perfetto, o che aspetti esattamente il momento giusto, perché come qualcuno con tendenze perfezioniste che rimandano, questo potrebbe significare che il momento perfetto non accadrà mai.

Per questo numero, inizia a lavorare sulla produzione di qualcosa, qualsiasi cosa, solo così puoi muoverti attraverso quel blocco di non fare mai qualcosa. Quindi, una volta che hai un po 'di lavoro da fare, puoi iniziare a lavorare per realizzare meglio le foto o il progetto in cui sei coinvolto. Iniziare e rimanere con qualcosa è la cosa su cui concentrarsi inizialmente, però.

Una volta che sai dove si trovano i tuoi punti deboli, puoi iniziare a cercare modi per superare questi problemi. Ci sono sempre soluzioni. Quando non hai paura di guardare i punti deboli della tua creatività e di lavorarci sopra, allora crei molta più libertà nella tua pratica fotografica.

Se senti di poter andare ovunque e fare qualsiasi cosa, la tua fotografia crescerà in modo esponenziale.

Fai le cose diversamente

Scuoti un po 'le cose. Ad esempio, se sei un grande pianificatore nella tua "vita reale", forse vuoi iniziare non pianificazione. Esci, vai alla deriva, perditi ed esplora. Allontanati da tutta la pianificazione.

O se sei come me - facendo più pianificazione è stato essenziale per essere un fotografo migliore. Sono così abituato ad esplorare con i miei sensi piuttosto che a fare molte ricerche. Sebbene sia fantastico e mi sia servito bene, un po 'di pianificazione mi ha reso molto più efficace nei miei scatti.

Sviluppa una "consapevolezza aperta"

Tendiamo a vivere le nostre vite passando da un'attività fissa all'altra. Che si tratti di lavoro, guidare a casa, fare la spesa, cucinare, inviare e-mail o risolvere la miriade di problemi, problemi e conflitti che si presentano ogni giorno.

Finiamo per passare da una cosa all'altra, concentrandoci principalmente su una cosa alla volta, il che è ovviamente molto utile quando vogliamo fare le cose.

Se, però, vuoi sviluppare nuove idee e ottenere buone intuizioni su te stesso o sulla tua fotografia, allora avere una consapevolezza aperta - piuttosto che concentrata - è la chiave.

La consapevolezza aperta è essere consapevoli dei propri pensieri, ma non prestarvi troppa attenzione. Consenti un po 'di spazio per entrare e aprirti al mondo che ti circonda. Quindi stai lasciando che i pensieri passino attraverso ma stai ancora notando altre cose - il tempo, le nuvole, gli uccelli - ma non stai lasciando che la tua attenzione si concentri su nessuna cosa in particolare.

Questo porta alla tua mente uno spazio enorme, lo spazio di cui hai bisogno per nuove idee e intuizioni. Se lo sei sempre pensare, pensare, fare, fare; non avrai spazio per idee ispirate o approfondimenti sorprendenti.

Quando sviluppi la consapevolezza aperta, hai la capacità di vedere i tuoi pensieri, le tue idee, ma lascia spazio anche ad altre cose. Inizi ad osservare il mondo che ti circonda, a prestare attenzione ai tuoi pensieri, abitudini e tendenze senza restarne rinchiuso.

Credi di poter cambiare e sviluppare te stesso

"Siamo ciò che crediamo di essere." - C. S. Lewis

Conosco così tante persone che hanno paura delle loro macchine fotografiche. Sono intimiditi dall'apprendimento degli aspetti tecnici della fotografia. Mi dicono che è impossibile imparare!

Eppure so che come esseri umani è possibile imparare qualsiasi cosa se il desiderio è abbastanza forte.

Non devi limitarti alla fotografia solo perché non puoi fare qualcosa. Come ha detto Picasso:

Faccio sempre quello che non posso fare, per imparare a farlo ". - Pablo Picasso

La scienza ci sta anche dicendo ora che ciò che in precedenza pensavamo del cervello - che fosse un'entità fissa e fissa che smette di svilupparsi quando diventiamo adulti - in realtà non è così.

Possiamo sviluppare il nostro cervello in qualsiasi momento facendo nuove esperienze e imparando cose nuove. Possiamo coltivare nuove abilità, non dobbiamo rimanere in questa idea fissa di ciò in cui siamo bravi e in cui non siamo bravi.

“Il significato della vita è trovare il tuo dono. Lo scopo della vita è quello di darlo via. " - Pablo Picasso

Non sottolineerò mai abbastanza l'importanza di questa idea. Se senti il ​​bisogno di creare nella tua vita, con la fotografia o qualsiasi altro mezzo, è una bella vocazione.

Nella mia vita non c'è niente di più importante che scattare fotografie. So cosa porta alla mia vita, alle idee sulla fotografia e come riesco ad accendere piccoli fuochi di ispirazione in altre persone.

Quando sei creativo, metti giù il tuo smartphone, le liste di cose da fare, le e-mail e le liste della spesa. Invece di guardare dentro la tua vita, stai guardando il mondo all'esterno. Ti stai impegnando per le parti più profonde, più interessanti e più belle della vita.

Ti stai connettendo ad altre persone e al mondo intorno a te. Sicuramente, prestare maggiore attenzione e creare connessioni con gli altri è una cosa incredibilmente importante da promuovere al giorno d'oggi.

“La fotografia del nostro tempo ci lascia con una grave responsabilità. Mentre suoniamo nei nostri studi con vasi di fiori rotti, arance, studi di nudi e nature morte, un giorno sappiamo che saremo resi conto: la vita passa davanti ai nostri occhi senza che noi abbiamo mai visto nulla ". - Brassai

La fotografia è un modo così eccitante per essere creativi, spero di averti dato alcune idee su come metterti alla prova per continuare a migliorare e crescere come fotografo.

Noi tutti abbiamo in noi la possibilità di creare immagini memorabili, uniche e interessanti. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate di queste idee - commentate qui sotto.

Articoli interessanti...