Un'introduzione a Catchlights

In questo post membro regolare del forum DPS David Johnson.

Punti salienti: cosa sono e perché sono importanti nella fotografia di ritratto?

Un "riflettore" è semplicemente il punto culminante di una sorgente di luce riflessa dalla superficie dell'occhio. Questo punto culminante aggiunge profondità e dimensione all'occhio e dà vita agli occhi in un ritratto o in un'istantanea.

I fari sono disponibili in tutte le forme e dimensioni, a seconda della forma e delle dimensioni della sorgente luminosa e della sua distanza dal soggetto. Ad esempio, un grande riflettore a ombrello rotondo produrrà un riflettore più grande e più pronunciato rispetto a un piccolo flash elettronico portatile. Molti fotografi ritrattisti utilizzano un riflettore posto in grembo al soggetto o in una posizione simile. Questo di solito produce un riflettore più ampio nella metà inferiore dell'occhio (spesso non lusinghiero).

Nella ritrattistica, dove viene utilizzata più di una luce, gli occhi possono finire per mostrare due o più riflettori. È compito del fotografo decidere quali salvare e quali rimuovere, utilizzando un software fotografico come Photoshop.

Posizionamento dei fari

La posizione di una luce di cattura è determinata dalla posizione delle luci "chiave" e "riempimento" e cambia al variare della loro altezza e angolazione rispetto all'obiettivo della fotocamera. Un ritratto in studio mostrerà il prodotto finale con un singolo riflettore in ciascun occhio, tipicamente nella posizione delle 10 o delle 2, creato dalla luce principale ("chiave").

La vera ragione per il posizionamento convenzionale dei riflettori alle 10 o alle 2 è sconosciuta, ma i primi ritrattisti scoprirono che l'equilibrio più piacevole risultava quando veniva utilizzata una di queste posizioni.

Considera che i primi artisti non potevano permettersi il lusso di più luci in uno studio, utilizzando invece il sole o la luce di una grande finestra aperta. Il risultato è stato un unico riflettore e poiché il sole illuminava il soggetto da un'angolazione elevata, il riflesso si rifletteva da un punto più alto dell'occhio.

Sperimenta con Catchlights

Ti incoraggio a diventare uno studente di luci cattura, in particolare se hai un vivo interesse per i ritratti. Sperimenta rimuovendo, quindi aggiungendo, i riflettori sugli occhi nei tuoi ritratti. Usa diverse dimensioni e posizioni e nota l'effetto.

Prima che il software fotografico venisse sviluppato, i riflettori indesiderati dovevano essere rimossi mediante "individuazione", un processo laborioso che prevedeva una spazzola di pelo di cammello fine e un assortimento di coloranti. Aggiungere un riflettore era possibile, ma ancora più difficile.

Sfrutta ogni opportunità per studiare la posizione e la forma dei riflettori nel lavoro di altri fotografi e negli occhi dei tuoi amici e colleghi. Studia i dipinti di ritrattisti di vecchi maestri per scoprire come usavano la luce. Il tuo lavoro di ritratto trarrà vantaggio da questo sforzo.

Non esiste una regola rigida per quanto riguarda i riflettori; è semplicemente una questione di gusti e preferenze personali. Vedrai ogni sorta di cattura e posizionamento della luce nei diari e nei ritratti professionali. Non esiste un modo "migliore" o "peggiore" per posizionarli. In effetti, gli unici che probabilmente li notano davvero, sono i fotografi!

La ricerca su Google ha centinaia di link, trovati utilizzando parole chiave come: ritrattistica, illuminazione per ritratti, fotografia di ritratto, ecc.

Articoli interessanti...