Recupero di foto gravemente sottoesposte

Questo è uno di una serie di articoli sui metodi per recuperare quelle che altrimenti sarebbero foto "rovinate". Restate sintonizzati nelle prossime settimane per saperne di più.

È stato detto che la differenza tra un fotografo dilettante e un professionista è che il professionista non fa mai vedere a nessuno i suoi brutti scatti.

Ci sono diversi messaggi impliciti in questa dichiarazione ma, per i nostri scopi, il più importante è quello tutti scatta brutte foto. Non importa chi sei, non importa quali soggetti riprendi, non importa quale attrezzatura usi, non importa quanta esperienza hai, non è realistico aspettarsi che ogni clic dell'otturatore produca un altro capolavoro. Un fotografo ritrattista può prendere una dozzina o più pose per ottenere solo una o due che può venderti. Un fotografo di matrimoni può consegnare un bellissimo pacchetto di circa 200 scatti del tuo grande giorno, ma quelli sono semplicemente i migliori dei 1.000 o più che ha scattato. Anche dopo che lui e un intero staff di assistenti hanno trascorso ore a preparare e sistemare tutto, un fotografo commerciale probabilmente utilizzerà solo uno o due di quelle che potrebbero essere dozzine di scatti effettuati.

Ci sono una miriade di modi in cui uno scatto potrebbe non riuscire. Oggi, guardiamone solo uno: la sottoesposizione. Non stiamo parlando di una leggera sottoesposizione che può essere corretta con alcuni rapidi ritocchi di Photoshop. Stiamo parlando di una grave sottoesposizione che rovina completamente quello che altrimenti avrebbe potuto essere un'immagine decente; una cornice quasi nera con solo pochi dettagli appena visibili.

Potresti benissimo voler eliminare semplicemente la foto incriminata. Ma se fosse in qualche modo speciale? E se fosse uno scatto irripetibile? E se volessi semplicemente esercitare un po 'di muscoli creativi per vedere se riesci a salvare lo scatto? Forse anche trasformarlo in qualcosa di artistico?

Diamo un'occhiata a un paio di tecniche per farlo. Lo scatto qui sotto è un perfetto esempio.

Ho iniziato, ovviamente, schiarendo l'immagine per vedere quanti dettagli si potevano recuperare. Il mio metodo preferito per farlo è creare un livello di regolazione dell'esposizione in Photoshop. Dal menu Livello, seleziona Nuovo livello di regolazione, quindi Esposizione …

Si noti che, sebbene sia stato in grado di estrarre una quantità ragionevole di dettagli, ho dovuto aumentare l'esposizione di oltre 5 stop. (Fare clic su una delle immagini per visualizzarle a grandezza naturale.) La ripresa è avvenuta anche a scapito del rumore e della fedeltà dei colori. Entrambi possono essere correggibili, in una certa misura, ma questa non sarà mai una foto "buona" nel senso tradizionale, non importa quanto tempo ci dedico.

La mia scommessa migliore a questo punto è andare avanti e provare a trasformare questo scatto in qualcosa di artistico. Quindi aggiungo un livello di luminosità e contrasto (Livello | Nuovo livello di regolazione | Luminosità / Contrasto …) Non tocco affatto la luminosità, ma aumento il contrasto a +100. Ciò ha l'effetto di scurire di nuovo parti dell'immagine.

Successivamente aggiungo un livello di soglia (Livello | Nuovo livello di regolazione | Soglia…) Il livello di soglia rimuoverà tutto il colore dall'immagine e lo trasformerà in uno di nero puro e bianco puro.

Il cursore di regolazione unico, alla base dell'istogramma, determina il punto di interruzione della luminosità in corrispondenza del quale un pixel viene renderizzato come bianco o nero. Ciò ha l'effetto di controllare il grado di dettaglio nell'immagine finale. Ho trovato più facile fare questo aggiustamento di vista piuttosto che seguendo qualsiasi tipo di guida o formula.

Quindi, con un po 'di ritocchi creativi, sono riuscito a recuperare questa immagine originale

e trasformalo in questo. Grande arte? Non proprio, ma sicuramente meglio che perdere completamente l'immagine.

Nelle puntate future esamineremo più metodi per il recupero di cattivi scatti, inclusi diversi metodi per gestire la sottoesposizione.

Articoli interessanti...