Modalità personalizzate Nikon della D750 e D500. Quale modalità è la migliore?

La personalizzazione è una grande tendenza. Dalla stampa 3D alla personalizzazione dei telefoni al nostro viso, la personalizzazione sta diventando una caratteristica del prodotto richiesta e un vantaggio competitivo. Le fotocamere cercano anche di fornire funzionalità sempre più personalizzabili per soddisfare i nostri stili di ripresa individuali. In questo articolo, presenterò e confronterò le modalità personalizzate Nikon della D750 e della D500, tra cui:

  • U1 / 2 e
  • Banchi di memoria

Una D750 dispone di "U1 / 2" e una D500 dei "banchi di memoria". In questo articolo imparerai come configurare entrambi. Saranno inclusi scenari di ripresa che mostrano l'utilità delle impostazioni personalizzate. Infine, condividerò le mie impostazioni preferite per ciascuna di esse, nonché alcune considerazioni su entrambi i metodi.

La posizione di U1 / 2 sulla D750

Ubicazione e attivazione di U1 / 2

Generalmente una caratteristica accolta calorosamente, U1 / 2 può essere trovato sul quadrante superiore delle telecamere che le includono.

Il modo per spostarsi tra di loro è premere il pulsante accanto al quadrante e ruotare il quadrante fino a quando l'impostazione richiesta non si allinea con la linea bianca dell'indicatore accanto al quadrante. Questa diventa quindi la combinazione attiva delle impostazioni preselezionate.

Posizione e attivazione dei banchi di memoria

D'altra parte, i banchi di memoria non vengono assegnati in anticipo direttamente ai controlli fisici. Invece, questi sono selezionabili tramite i menu o assegnabili a combinazioni di pulsanti e ghiere.

Esistono diversi modi per accedere e attivare i banchi. I più comuni sono:

  • Attraverso il "servizio fotografico" e "personalizzato" menu mostrati di seguito. È l'opzione principale in entrambi i menu. Questi commutano tra i quattro (A / B / C / D) disponibili banche del menu di ripresa foto (nel menu di ripresa foto) e le quattro (A / B / C / D) disponibili banchi di impostazioni personalizzate (nel menu delle impostazioni personalizzate). Questo è il modo più lungo per impostare i banchi, poiché risiede più in profondità nei menu.

Schermata del menu di ripresa foto sulla D500

Schermata del menu delle impostazioni personalizzate sulla D500

  • Attraverso le "informazioni" pulsante sul retro della fotocamera. Premendolo si apre un menu e le due opzioni in alto sono: "banche menu di servizi fotografici " e 'banchi di impostazioni personalizzate. "Non è possibile modificare l'ordine in cui vengono visualizzati.
  • Attraverso il "mio menu" tab. Con questo menu, assegni loro la classifica che più ti si addice. Una variante, per un accesso più rapido, consiste nel posizionare uno dei due (ma solo uno alla volta) come elemento principale nel "mio menu". A seguire, assegna la scorciatoia "accedi all'elemento superiore nel mio menu" a qualsiasi pulsante consentito. I bottoni / / / lavorare per questa scorciatoia (pressione del selettore secondario).
  • Attraverso il pulsante assegnabile e le combinazioni premi e gira. Questo metodo si applica esclusivamente a "banche del menu di ripresa foto. "I pulsanti che possono essere premuti in combinazione con qualsiasi rotazione della ghiera di comando sono / / (pressione del selettore secondario) / (pulsante di registrazione filmato accanto al pulsante di scatto). Affinché la combinazione con il pulsante di registrazione del filmato funzioni, il selettore live view deve essere ruotato su .

Selettore live view sulla posizione della modalità fotografia sulla D500

Un modo concettuale per avvicinarsi alle impostazioni personalizzate

Ora dovresti sapere come accedere e attivare entrambe le impostazioni personalizzate. Discuterò ora la logica alla base del loro utilizzo.

In primo luogo, parlerò di utili concetti "generici":

  1. Impostazioni della fotocamera (core / output / regolazione fine)
  2. Parametri fotografici (variabili di scena / intenti fotografici / fattori abilitanti)

Questi concetti sono un framework da considerare nell'uso delle impostazioni personalizzate. Preferisco questo quadro, piuttosto che rispondere semplicemente "quali impostazioni personalizzate sono le migliori per il ritratto, lo sport, la natura o qualsiasi altro genere fotografico?" Ho intenzionalmente omesso la prospettiva (lo considero influenzato principalmente dalla selezione dell'obiettivo) e la composizione (poiché questo è prerogativa del fotografo).

1. Impostazioni della fotocamera

Impostazioni principali: Apertura, velocità dell'otturatore, ISO e misurazione. Questi sono il cuore della fotografia, indipendentemente dal genere. La maggior parte di questi sono modificabili al volo durante le riprese tramite il pulsante dedicato e / o la pressione / rotazione della manopola.

Impostazioni di output: La maggior parte delle impostazioni di Menu "servizio fotografico". Questi influenzano il tipo, la dimensione e l'aspetto del file di output, come la qualità del file (raw e jpeg.webp), il sistema di controllo dell'immagine (standard, vivido ecc.) E il bilanciamento del bianco. Un'eccezione è l'impostazione ISO, che considero fondamentale.

Ottimizza le impostazioni: Le opzioni di menu di Menu "impostazioni personalizzate". Si tratta di regolazioni importanti per il modo in cui la fotocamera guarda e reagisce alla scena / soggetto.

2. Parametri fotografici

Variabili di scena: Lo mantengo semplice, includendo solo i livelli di luce (disponibili) e il movimento del soggetto.

Intento fotografico: Questa è la parte in cui decidi cosa vuoi trasmettere o ottenere attraverso la tua fotografia. Vuoi congelare o mostrare movimento? Vai in alto o in basso sulla scena? Stai isolando il tuo soggetto dall'ambiente circostante o stai mostrando qualche dettaglio di sfondo? Queste (e molte altre) sono le scelte estetiche significative, che rendono unico ogni fotografo.

Abilitatori: Tra i tanti oggetti di scena / modificatori a disposizione dei fotografi, includo qui il flash e il treppiede. Questi due (presumibilmente anche filtri) rendono possibile, più di ogni altra cosa, la realizzazione della nostra visione in diversi generi di fotografia (ad esempio paesaggio, lunga esposizione, fotografia notturna, macro ecc.). Inoltre, ognuno di essi ha il proprio gruppo distinto di impostazioni per massimizzare la propria efficacia.

In che modo U1 / 2 e i banchi di memoria si avvicinano a questi concetti?

Ogni scena può essere suddivisa in qualsiasi coppia di variabili (contrassegnate con x) nella tabella sottostante.

Ritengo che sovrapporre il nostro intento fotografico a questi insiemi di variabili, coadiuvati da opportuni abilitatori, sia l'arte e la tecnica della fotografia. A mio avviso, l'obiettivo numero uno delle impostazioni personalizzate è facilitare l'interazione senza sforzo tra variabili, intenti e fattori abilitanti.

Per ottenere ciò, dovrebbero consentire un rapido passaggio da un pacchetto di impostazioni di base, output e messa a punto a un altro. U1 / 2 e Memory Banks lo fanno in modi diversi, come dimostrerò di seguito.

Tabella U1 / 2

Chiave: U1 (Definito dall'utente 1), U2 (Definito dall'utente 2), C1 (Core 1), C2 (Core 2), O1 (Output 1), O2 (Output 2), F1 (Fine-tuning 1), F2 ( messa a punto 2)

Tabella dei banchi di memorie

Le tabelle sopra riassumono la differenza nella logica di U1 / 2 e Memory Banks.

  • U1 / 2 sono combinazioni verticali di impostazioni selezionate di tutti i tipi di impostazioni della fotocamera.
  • Memory Banks è una combinazione di matrici (cioè mix and match) principalmente delle impostazioni della fotocamera di "Output" e "Fine-tuning". L'eccezione è l'inclusione dell'impostazione ISO di base nei banchi menu di ripresa fotografica. Attivando l'opzione "banchi menu foto estesi" in Il menu "scatto fotografico" consente di incorporare le altre impostazioni (apertura / otturatore / priorità manuale, apertura e valori dell'otturatore, nonché modalità di esposizione e flash) nei banchi di scatto.

Applicazione di impostazioni personalizzate a scenari di ripresa reali

Stile di ripresa generico

Prima di fornire alcuni esempi di riprese nella vita reale utilizzando entrambe le impostazioni personalizzate, farò alcune importanti ipotesi di lavoro su uno stile di ripresa "generico":

  • Scatti regolarmente vari generi di fotografia in modo misto (cioè opteresti per la massima gamma di impostazioni e flessibilità a portata di mano)
  • Non utilizzi la messa a fuoco del pulsante Indietro. Ti propongo di farlo. Può aumentare notevolmente le opzioni di messa a fuoco e composizione, nonché la velocità di ripresa.
  • Non sei uno sparatutto raw o solo jpeg.webp a tempo pieno. Io stesso scatto in modo grezzo il 95% delle volte / scatti.
  • Non usi l'ISO automatico. Ti propongo di farlo, perché sul campo può rendere la vita un po 'meno complicata.
  • Hai e sai usare un flash e un treppiede.

Situazioni tipiche di ripresa

Ora ti guiderò attraverso una delle mie tipiche situazioni di ripresa: camminare per la città o viaggiare, per mostrare cosa mi aspetto idealmente dalle mie impostazioni personalizzate.

Scenario uno:

Mentre cammino, vedo uno sfondo piacevole per un ritratto. Voglio che la mia fotocamera sia pronta con una precisione di messa a fuoco millimetrica (punto singolo AF-S) con una bella profondità di campo ridotta. A seconda dei livelli di luce e del contrasto circostanti, potrei o meno voler aggiungere il riempimento del flash o addirittura sopraffare la luce disponibile utilizzando la sincronizzazione ad alta velocità, quindi è utile essere in grado di accedere rapidamente a un comodo punto di partenza per l'esposizione del flash.

Ritratto di un amico scattato con la D750

Scenario due:

Lungo la strada, un simpatico animale sta giocando. Vorrei riprenderlo mentre si muove, congelarlo o fare una bella padella. La mia fotocamera deve essere pronta per seguire il movimento (AF-C combinato con qualsiasi modalità area di messa a fuoco preferita). Inoltre, ho bisogno di una rapida flessibilità nella selezione della velocità dell'otturatore da 1/1000 di secondo (per congelare l'azione) fino a circa 1/30 di secondo (per la panoramica).

Un ritratto di un cane scattato con la D500

Scenario tre:

Entro in un bellissimo giardino. I fiori sono perfetti per fotografare primi piani (macro), quindi ho impostato il mio treppiede. Qui, ho bisogno di una profondità di campo più profonda e di una precisione della messa a fuoco precisa (AF-S singolo). Se la luce non è abbondante, potrei aver bisogno di un'esposizione più lunga del solito.

L'attivazione della riduzione del rumore a lunga esposizione e del ritardo dell'esposizione fornisce una migliore qualità dell'immagine in questi scenari. Per mitigare ulteriormente il rischio di scuotimento, inserisco anche il blocco dello specchio. Sfortunatamente, il blocco dello specchio non è preconfigurabile in U1 / 2 o nei banchi di memoria.

Primo piano di un fiore ripreso con la D750

Scenario quattro:

In ogni viaggio, è fantastico scattare una bella foto di paesaggio. In questo caso, si applicano più o meno le impostazioni macro sopra. Se c'è molta luce, scattare a mano libera non è un problema.

Un paesaggio ripreso con la D750

Scenario cinque:

Infine, durante una passeggiata cittadina, una bella lunga esposizione è sempre memorabile. Ancora una volta, le impostazioni dello scenario macro e il mio fidato treppiede tornano utili.

Una lunga esposizione scattata con la D500

Sulla base di questi scenari ipotetici di ripresa realistici, è evidente che le impostazioni variano notevolmente dalla modalità di messa a fuoco automatica alla velocità dell'otturatore e all'apertura, al flash o senza flash ecc. Potresti anche voler dare la tua fotocamera a qualcuno per uno scatto veloce, senza avere il tempo o l'inclinazione per spiegare la messa a fuoco, ricomporre o altre impostazioni.

Se è presente un'opzione "automatica" sul selettore delle modalità, allora tutto va bene, in caso contrario, ripristinare la modalità "cameriere" o "manubrio" (come è noto anche ad alcuni completamente automatico) non è facile né veloce senza impostazioni personalizzate .

Ora mostrerò brevemente le mie impostazioni per entrambe le modalità e alcuni suggerimenti per aumentare ulteriormente la loro flessibilità.

Le mie impostazioni per U1 / 2

U1 è la mia "modalità di scatto generale" e le impostazioni sono mostrate nella schermata sottostante. Se hai utilizzato la messa a fuoco tramite pulsante indietro, utilizzeresti AF-C invece di AF-S

Le mie impostazioni U1 nella D750

Gli U2 sono la mia "modalità di scatto con flash" e le impostazioni sono mostrate nella schermata sottostante.

Le mie impostazioni degli U2 nella D750

È importante ricordare che hai opzioni aggiuntive personalizzando le modalità M / A / S.

Le impostazioni che uso per i banchi di memoria (banchi estesi "ON")

I miei banchi di servizi fotografici si chiamano A = Generale B = JPG.webp C = Otturatore D = Manuale

I banchi personalizzati sono denominati A = Generale B = Flash C = Treppiede D = Cameriere

Ho impostato i banchi in questo modo per essere in grado di passare dal mio solito output di migliore qualità di lavoro (ad es. A / A) all'output di base e di ripresa (ad es. B / D) in pochi secondi utilizzando le "informazioni" e modificando le "impostazioni personalizzate" banche.

Suggerimenti per massimizzare entrambi i metodi:

  1. Crea e classifica gli oggetti in "Il mio menu". Ciò consentirà un rapido accesso e la modifica delle impostazioni che non sono pre-programmabili in nessuna modalità (ad esempio il blocco dello specchio).
  2. Soprattutto per i banchi di memoria, usa l'opzione "salva / carica impostazioni" su una scheda SD (una che non formatterai). Inoltre, archivia il file delle impostazioni su qualsiasi unità per conservarlo al sicuro. Questo ti darà un metodo di ripristino rapido, nel caso in cui dimentichi quali erano le impostazioni iniziali del banco di memorie dopo molte modifiche, poiché i banchi non sono "appiccicosi".
  3. Leggi in rete per altri modi in cui gli utenti hanno impostato il loro U1 / 2 e le banche. Le loro esigenze e il loro stile possono essere adatti ai tuoi.

Quindi qual è il metodo migliore?

Dopo aver confrontato U1 / 2 con Memory Banks per la versatilità negli scenari di cui sopra, la mia conclusione è che le banche mi forniscono la massima flessibilità grazie alla loro struttura a matrice. Tuttavia, le banche richiedono una maggiore disciplina nella loro configurazione e utilizzo per rimanere utili. Questo perché gli U1 / 2 sono "appiccicosi", mentre le banche non lo sono.

Una volta che le impostazioni sono state salvate in U1 / 2, indipendentemente dalle modifiche apportate durante la ripresa con U1 / 2 selezionato, non influiranno sulle impostazioni salvate. Riseleziona semplicemente U1 / 2 e sei alle impostazioni iniziali in un batter d'occhio, quindi "appiccicoso". Tuttavia, tutti gli 8 banchi salvano le impostazioni dinamicamente in tempo reale mentre le applichi durante le riprese. Di seguito è riportato un esempio semplificato da elaborare:

Hai U1 impostato come priorità A, AF-S af / 5.6 e misurazione matrix. Durante le riprese, ti sposti dalla matrice allo spot ef / 8. Vuoi tornare rapidamente alle impostazioni di base? Ruota semplicemente la manopola da U1 a U2 e poi di nuovo a U1, e sei di nuovo af / 5.6 e matrice.

Nei banchi (sia personalizzati che di ripresa), se si desidera mantenere il banco selezionato identico alla configurazione iniziale, sarà necessario riportare manualmente la misurazione e le aperture ai valori iniziali.

Conclusione

Quindi, nel grande schema delle cose, non ho lamentele da nessuno dei due metodi nelle Impostazioni personalizzate Nikon. Sono lieto di averli entrambi disponibili. Apprezzo la facilità d'uso di U1 / 2 e adoro la maggiore scelta che i Memory Banks mi danno. Ad esempio, essere pronto per il treppiede per il paesaggio o il macro, senza doversi ricordare di modificare molte impostazioni rende le cose più facili e veloci.

Sarebbe bello avere un'opzione per salvare e ripristinare facilmente i banchi a porte chiuse per fornire il meglio di entrambi i mondi, o per avere il rapido recupero di U1 / 2 con la più ampia scelta di banchi.

Partecipa alla discussione e facci sapere il tuo metodo preferito e il modo di programmare le Impostazioni personalizzate Nikon sulla D750, D500 o qualsiasi altra fotocamera con U1 / 2 o banchi.

Articoli interessanti...