Recensione Nikon D7000

La Nikon D7000 è una DSLR di fascia media con un sensore CMOS in formato DX da 16,2 MP ad alta risoluzione e un potente processore EXPEED 2 al centro. Ho avuto la possibilità di testare diverse copie della D7000 per un periodo di 3+ ​​mesi. A causa del mio fitto programma e dell'elevatissima richiesta della fotocamera, non sono stato in grado di ottenere una copia prima per eseguire il test. In realtà ho pensato che fosse una buona cosa aspettare perché non volevo averne uno dalla produzione iniziale (che sembrava essere frettolosa, risultando in molti pessimi campioni là fuori).

Da quando è stata rilasciata la Nikon D7000, ho ricevuto molte domande da acquirenti attuali e potenziali, chiedendo problemi di back-focus, immagini sovraesposte, cattiva qualità video, problemi di messa a fuoco automatica, qualità dell'immagine a ISO bassi e alti e pixel caldi. Per questa recensione, ho preso nota di testare la fotocamera su ciascuno dei potenziali problemi elencati e di riferire sui miei risultati.

Si noti che la D7000 è ora fuori produzione e la fotocamera più recente di questa gamma, a partire da settembre 2022-2023, è la Nikon D7500.

Costruzione e gestione della fotocamera

In termini di costruzione, la Nikon D7000 si trova tra la Nikon D90 (tutta in plastica) e la Nikon D300 (tutta in lega di magnesio): la parte superiore e quella posteriore della fotocamera sono realizzate in lega di magnesio, mentre le parti anteriore e inferiore lo sono plastica. Nikon voleva rendere la fotocamera resistente senza aggiungere troppo peso, motivo per cui solo la parte più utilizzata della fotocamera ha ottenuto la protezione extra. Ed è stata sicuramente una buona decisione, perché la D7000 è solo 70 grammi (2,5 once) più pesante della D90. Ecco un'illustrazione del telaio della D7000 (fronte e retro):

In termini di maneggevolezza, la D7000 si bilancia e si adatta perfettamente alle mani, molto simile alla Nikon D90. Se hai intenzione di utilizzare la fotocamera con obiettivi grandi come Nikon 24-70mm f / 2.8G, allora consiglierei di aggiungere il nuovo battery grip MB-D11 per un ulteriore bilanciamento. A proposito, la nuova batteria EN-EL15 e l'MB-D11 non sono qualcosa di cui sono entusiasta. Capisco che la nuova EN-EL15 è migliore, più leggera, più compatta e più potente della EN-EL3e, ma significa che non solo non posso condividere le batterie con la mia D700, ma devo anche portare con me un caricatore extra . Aggiungi il nuovo MB-D11 e ora devo portare due diverse impugnature della fotocamera sopra. Quindi, se possiedi già la Nikon D300 o la Nikon D700 e stai guardando la D7000 come un corpo di riserva, tieni a mente tutto questo. Personalmente non comprerei una D7000 solo per questo motivo. A meno che le imminenti fotocamere Nikon D400 / D800 non utilizzino anche la stessa batteria e impugnatura, questa non è una mossa intelligente da parte di Nikon. Sul lato positivo, mi piace il nuovo supporto di sicurezza della batteria sul corpo della D7000, che aiuta a evitare che la batteria cada a terra quando lo sportello della batteria è aperto. Sono sicuro che Nikon aggiungerà questo supporto in futuro ad altre DSLR Nikon.

NIKON D7000 + 24-70 mm f / 2.8 a 28 mm, ISO 100, 1/40, f / 11.0

L'esterno della fotocamera è stato completamente ridisegnato e sebbene si possano vedere alcune somiglianze con la Nikon D90, ci sono alcune modifiche di recente introduzione che non sono presenti su nessun altro DSLR Nikon. Il cambiamento più notevole è il selettore di modalità a due fasi / doppio top che consente al fotografo non solo di impostare diverse modalità della fotocamera, ma anche di controllare le modalità di scatto dell'otturatore. Nikon ha semplicemente preso la parte inferiore del quadrante superiore sinistro della D300s / D700 e il selettore dei modi della D90 e li ha impilati insieme.

Personalmente mi è piaciuto questo nuovo "doppio quadrante", perché offre un ampio controllo sul funzionamento della fotocamera in un unico punto, senza dover passare attraverso il menu della fotocamera o altri pulsanti aggiuntivi. D'altra parte, sono riuscito a cambiare accidentalmente la modalità della fotocamera alcune volte durante le riprese: vorrei che Nikon avesse reso il quadrante superiore un po 'più rigido per ridurre al minimo tali incidenti. Un altro cambio di pulsante gradito è il modo in cui viene attivato Anteprima in diretta. Invece di premere semplicemente un pulsante "Lv" come sulla D90 o sulla D300s, ora c'è una leva Live View con un pulsante di registrazione rosso al centro. Sono sicuro che quelli di noi che girano video apprezzeranno davvero questo cambiamento e spero che Nikon utilizzerà lo stesso interruttore sulle prossime reflex digitali Nikon.

Il pulsante AE-L / AF-L è posizionato in modo simile alla D90, più lontano dal quadrante rotante posteriore. Vorrei fosse più vicino o ci fosse un pulsante AF-ON dedicato come sui corpi di livello professionale perché di solito sposto l'azione di messa a fuoco dall'otturatore della fotocamera a un pulsante dedicato (per mettere a fuoco e ricomporre gli scatti). Infine, anche l'interruttore della messa a fuoco situato sul lato anteriore sinistro della D7000 è stato ridisegnato - ora c'è un pulsante al centro dell'interruttore che consente di cambiare le modalità di messa a fuoco automatica - anche un cambiamento gradito che offre un controllo più rapido e semplice ai fotografi. La Nikon D7000 è inoltre dotata di due slot per schede SD e puoi selezionare il modo in cui desideri memorizzare i dati su questi due slot per schede, proprio come sui corpi di livello professionale. Nel complesso, sono molto soddisfatto di come è stata progettata la D7000.

Per quanto riguarda la protezione dagli agenti atmosferici e dalla polvere, Nikon afferma che la D7000 è sigillata per resistere alle intemperie e agli ambienti polverosi. Non ho avuto la possibilità di provarlo in un ambiente polveroso, ma l'ho portato con me per scattare a temperature molto basse sotto lo zero. La fotocamera ha funzionato molto bene senza problemi, ma la batteria non è durata molto a lungo, il che è normale, perché le batterie si scaricano velocemente a temperature molto basse.

Pronghorn "
NIKON D7000 + 400 mm f / 2.8 a 550 mm, ISO 100, 1/500, f / 4.0

Specifiche Nikon D7000

  • Sensore: CMOS in formato DX da 16,2 MP
  • Velocità di scatto continuo: 6 FPS
  • Sensore di misurazione: sensore RGB (3D Color Matrix) da 2.016 pixel
  • Pentaprisma: mirino ottico con ca. Copertura dell'inquadratura al 100% e ca. Ingrandimento 0,94x
  • Memoria: doppio slot per schede SD con compatibilità per schede di memoria SD, SDHC e SDXC
  • Flash: flash Speedlight integrato con supporto i-TTL e Wireless Commander
  • Battery Grip: Multi-power pack MB-D11 opzionale
  • Controlli immagine: standard, neutro, vivido, monocromatico, ritratto e paesaggio
  • Indicatore grafico dell'orizzonte virtuale: sì
  • Video: funzionalità Full HD Movie 1080p con autofocus Full Time e jack per microfono stereo esterno (fino a 20 minuti di registrazione)
  • Sensibilità ISO: da 100 a 6400, espandibile a 25.600 (Hi2)
  • AF: sistema AF a 39 punti con nove sensori centrali a croce
  • Costruzione: coperture superiore / posteriore in lega di magnesio e protezione dalle intemperie e dalla polvere
  • Durata dell'otturatore: sistema dell'otturatore con classificazione di 150.000 cicli
  • LCD: Monitor LCD da 3 ″ e 921.000 punti ad alta densità con visualizzazione a 170 gradi
  • Batteria: EN-EL15 (850+ scatti)
  • Connessione HDMI integrata: sì
  • Modalità scena: Ritratto, Paesaggio, Bambino, Sport, Primo piano o Ritratto notturno
NIKON D7000 + 40 mm f / 2.8 a 40 mm, ISO 100, 1/200, f / 8.0

Le specifiche tecniche dettagliate per la Nikon D7000 sono disponibili su Nikonusa.com.

Sensore di immagine e il nuovo processore Expeed

Il nuovo cambiamento più eccitante per un ingranaggio come me, è il più potente processore della fotocamera Expeed 2, insieme al nuovo sensore della fotocamera ad alta risoluzione da 16,2 MP (megapixel). Anche se preferisco una migliore qualità dell'immagine rispetto a un numero maggiore di pixel, il salto da 12 MP a 16 MP è sicuramente positivo per le persone come me che amano la fotografia di paesaggi e fauna selvatica. Un sensore a risoluzione più elevata significa stampe più grandi e maggiori opportunità di ritaglio quando si fotografa la fauna selvatica. Nikon ha avuto un discreto successo nel mantenere bassi livelli di rumore ISO elevati mantenendo alti gli standard di qualità dell'immagine nelle sue DSLR di ultima generazione con più megapixel. Con un salto di 4 megapixel, la Nikon D7000 tiene il passo con la qualità dell'immagine della Nikon D90 da 12 MP? La risposta è più in basso in questa recensione, dove troverai un confronto dettagliato tra la Nikon D7000, D90, D3100 e D700. In breve, la Nikon D7000 è finora il miglior sensore DX di Nikon.

Ho ricevuto numerose e-mail e commenti negativi dai proprietari della D7000 sugli hot pixel. Molti dei possessori della D7000 sembrano pensare che il sensore D7000, in particolare, abbia un problema di pixel caldi / bloccati. Scriverò un articolo separato su diversi tipi di problemi di pixel sui sensori perché ci sono pixel caldi, pixel morti e pixel bloccati (che significano tutti cose diverse). Il problema di un pixel di cui la maggior parte delle persone riferisce è un fastidioso pixel dai colori vivaci che appare in parti casuali dell'immagine quando l'immagine viene scattata a ISO elevati superiori a 400 e / o con esposizioni molto lunghe. Se sei troppo preoccupato per questo problema, non dovresti esserlo, perché OGNI sensore ha problemi con i pixel.

Ricordo che quando ho acquistato la mia Nikon D80, ero così infastidito dagli hot pixel, che ho inviato la fotocamera a Nikon per l'assistenza. Hanno rimappato i pixel caldi / bloccati per me (che si presentavano solo a ISO 800 e superiori), ma dopo un po 'hanno iniziato ad apparire pixel più simili. I pixel caldi / bloccati / morti sono normali: si verificano ovunque. Il monitor del tuo PC potrebbe avere un pixel bloccato / morto, la tua TV potrebbe averne un paio e neanche i sensori della fotocamera sono immuni da questo problema. Quando gestisci milioni di pixel in un'area minuscola, alcuni di essi finiranno per morire o non funzionare correttamente. Ogni DSLR che ho usato finora aveva problemi con i pixel. La mia Nikon D3s ha pixel sia caldi che bloccati. Perché non mi preoccupo o mi preoccupo di questi problemi con i pixel? Perché alcuni di loro alla fine scompaiono e quelli che rimangono vengono automaticamente rimossi / mappati da Lightroom / Adobe Camera RAW non appena apro l'immagine.

Textures "
NIKON D7000 + 24-70 mm f / 2.8 a 24 mm, ISO 100, 1/60, f / 11.0

Ora è una storia diversa se si ottengono pixel bloccati a ISO bassi e velocità dell'otturatore elevate, che normalmente non dovrebbe accadere o se il numero di questi pixel difettosi è insolitamente alto. Se scatti in JPEG.webp e ne sei infastidito, rispedisci semplicemente la fotocamera a Nikon e loro rimapperanno quei pixel per te. Ma attenzione: la tua fotocamera alla fine svilupperà più di quei pixel difettosi nel tempo. Un'altra cosa da notare: i pixel caldi si mostrano molto di più negli ambienti caldi. Prova a scattare una foto a lunga esposizione dopo aver girato un video lungo e ti garantisco che vedrai molti di quei pixel caldi. Quindi smettila di preoccuparti di quei dannati pixel! Non riesci a vedere nessuna delle mie immagini che pubblico qui, vero? Scatta in RAW e lascia che il software si occupi dei pixel difettosi. Dovresti essere più preoccupato per la polvere del sensore che per i pixel caldi.

Articoli interessanti...