Come scattare ed elaborare migliori foto a cascata

Tutti amano una buona immagine a cascata con una lunga esposizione, ma in questo articolo ti mostrerò come catturare più dettagli e movimento in quell'affascinante tumulto di acque bianche. L'acqua è la forza più potente della natura sul nostro pianeta e c'è una tecnica semplice che puoi usare quando fotografi le cascate che imbriglia più efficacemente la furia e il caos di madre natura.

Se preferisci, puoi guardare il tutto in video, vedi sotto, quindi continua a leggere per la versione scritta.

Suggerimento 1: utilizzare una velocità dell'otturatore più elevata

Mentre molti fotografi considererebbero 1/3 "(un terzo di secondo) una bassa velocità dell'otturatore, in genere è molto più veloce di quanto molti userebbero per fotografare le cascate. A volte userò anche 1/6 ″ (come nell'immagine sopra a sinistra) a seconda del volume d'acqua nella mia composizione.

Riprendendo le cascate utilizzando una velocità dell'otturatore da 1/6 "a 1/3" si acquisiscono molti più dettagli e texture nell'acqua in movimento. È ancora abbastanza lungo per creare sfocatura di movimento, ma abbastanza veloce da catturare il movimento delle singole goccioline d'acqua mentre attraversano la scena.

Sento che queste velocità dell'otturatore più elevate raccontano la storia molto meglio di un bianco completamente liscio come la seta perché i dettagli aggiunti mostrano il vero potere dell'acqua mentre scolpisce il paesaggio.

Suggerimento 2: utilizzare un'apertura più ampia (più veloce) se necessario

Come fotografo di paesaggi, di solito preferisco fermarmi a diaframmi come f / 11 o anche f / 16 in modo da poter catturare la massima profondità di campo e nitidezza. Questo è lo scenario ideale se hai abbastanza luce con cui lavorare, ma cosa succede se non c'è molta luce disponibile e l'utilizzo di velocità dell'otturatore più elevate finisce per darti un'immagine troppo scura?

Ci sono due cose che puoi fare per affrontare questo problema. In primo luogo, aprirò l'apertura per far entrare più luce nella fotocamera. Per le immagini sopra, stavo scattando con lo Zeiss Batis 18mm e sono riuscito ad aprire af / 2.8. Questo spesso mi avvicina alla velocità dell'otturatore di 1/6 "durante l'acquisizione di un'immagine che è ancora abbastanza luminosa, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Suggerimento 3: aumenta l'ISO come ultima risorsa

Quando inizia a fare buio posso aumentare il mio ISO, il che rende il mio sensore molto più sensibile alla luce e mi permette di cavarmela con tempi di posa più veloci in situazioni di scarsa illuminazione. Aumentare l'ISO è l'ultima risorsa in quanto introduce rumore e degrada drasticamente la qualità dell'immagine.

Suggerimento 4 - Scatta un fotogramma sovraesposto af / 11 con un ISO basso

Questo scatto sovraesposto cattura i dettagli delle ombre luminose nelle rocce ricoperte di muschio. Non mi interessa l'acqua bianca spenta. Lo cancellerò più tardi durante l'elaborazione.

I miei primi tre passaggi spiegano come catturare tutto quel bel movimento e dettaglio utilizzando velocità dell'otturatore più elevate. Ma catturerò anche un'immagine super luminosa con la massima profondità di campo a ISO bassi che posso usare per il resto della scena. Questo mi dà una qualità d'immagine eccezionale per tutto ciò che nel fotogramma non include l'acqua bianca.

Di solito interrompo l'apertura a circa f / 11 (ho usato f / 8 perché il mio obiettivo si comporta bene a quell'apertura.) Quindi guardo il mio display Live View mentre aumento la velocità dell'otturatore e sovraespongo l'immagine finché non riesco a vedere chiaramente tutto il dettaglio dell'ombra sul mio display. Affinché funzioni, devo avere la simulazione dell'esposizione abilitata sulla mia fotocamera (controlla le impostazioni per la tua).

Quando lo provi, potresti scoprire che l'acqua è una massa completamente espulsa di bianco puro. Va bene perché utilizzerai l'acqua delle tue esposizioni più scure e più veloci quando unisci queste immagini insieme.

Tutto ciò che ci interessa con questo scatto è catturare un'immagine che mostri chiaramente l'area circostante. Nel mio scatto, sono le rocce ricoperte di muschio e le scogliere intorno alla cascata che sono la priorità.

Mettere tutto insieme

Ci sono alcune opzioni per la fusione di immagini con esposizione multipla come questa:

  1. HDR - La qualità dell'immagine più veloce, più semplice ma meno realistica e non la migliore.
  2. Maschere di luminosità in Photoshop - Curva di apprendimento più ripida ma spesso si traduce nella migliore qualità dell'immagine. Leggi di più su questo argomento qui.
  3. Fusione manuale in Photoshop - Più facile che imparare le maschere di luminosità e quasi la stessa qualità dell'immagine.

Gli utenti di Photoshop hanno più opzioni qui e presumo che se sai già come usare le maschere di luminosità probabilmente non hai bisogno che ti mostri come fondere queste esposizioni. Con questo in mente, ti mostrerò un modo semplice per fondere queste esposizioni in modo molto semplice in Photoshop. Gli utenti di Lightroom potrebbero preferire utilizzare lo strumento HDR integrato di Lightroom per unire le esposizioni.

Elaborazione di immagini a cascata

Prima di tutto, diamo un'occhiata ai file RAW e parliamo delle impostazioni della fotocamera che ho deciso di utilizzare. Questa prima esposizione è stata scattata con un'apertura di f / 8 per una grande profondità di campo e nitidezza. Ho usato un tempo di esposizione lungo di 13 ″ quindi questo è ovviamente il fotogramma sovraesposto di cui ho parlato prima.

Il fotogramma successivo è stato girato a 2,5 ", che era la velocità dell'otturatore consigliata dall'esposimetro della mia fotocamera. Anche se l'esposimetro mi diceva che 2,5 "era l'ideale, non è ancora abbastanza veloce per me per catturare i dettagli dell'acqua perché come puoi vedere sotto, l'acqua è solo una sfocatura bianca e molliccia. Quindi ho deciso di scattare un paio di fotogrammi più veloci anche se sapevo che sarebbero stati sottoesposti.

ISO 50, f / 8, 2,5 secondi. L'esposizione era ancora troppo lunga per catturare i dettagli.

Il fotogramma successivo è stato girato a 1/4 ″, cosa che ho ottenuto aprendo l'apertura af / 2.8. Avrei preferito di gran lunga restare af / 8, ma si stava facendo buio e avevo bisogno di quanta più luce possibile. Anche se è chiaramente sottoesposto e abbastanza scuro, puoi vedere che ha catturato molti più dettagli nell'acqua.

Infine, per il fotogramma successivo, ho optato per una velocità dell'otturatore ancora più elevata di 1/6 "e questo è quello che userò per fondersi con il primo fotogramma sovraesposto.

1/6 di secondo era il numero magico per ottenere dettagli nell'acqua.

Passaggio 1: elaborare l'immagine sovraesposta

Anche se l'acqua in questa immagine è completamente levigata, tutto quello che voglio da qui è tutto tranne l'acqua. Potrei scegliere di mantenere alcune parti del movimento dell'acqua setoso, ma per le sezioni d'acqua più spesse, mi sbarazzerò di quella roba bianca e molliccia.

Lo aprirò in Adobe Camera RAW e abbasserò leggermente l'esposizione, schiarirò le ombre di +18 e poi schiarirò i neri a +8. Inoltre, punterò la vivacità del colore fino a +8 e poi premerò Apri immagine per portarla in Photoshop.

Passaggio 2: elaborare l'immagine sottoesposta

La prima cosa che devo fare qui è aumentare l'esposizione a +1,50. Questo illumina l'immagine ma elimina anche alcuni dettagli nelle sezioni più luminose dell'acqua bianca. Lo risolverò abbassando le alte luci a -27 e i bianchi a -17, quindi premerò Apri immagine per portarla in Photoshop.

Passaggio 3: impila e allinea i livelli

Posso facilmente impilare l'immagine sovraesposta sopra quella più scura facendo clic nel pannello dei livelli e trascinandola semplicemente nella scheda per l'immagine sottoesposta. Photoshop rilascerà una copia di quel livello sopra l'originale.

Allinea i livelli nel caso in cui ci fosse movimento della fotocamera tra gli scatti assicurandoti che entrambi i livelli siano sbloccati. Tenere premuto Maiusc e fare clic su ogni livello in modo che entrambi i livelli siano selezionati. Quindi vai a Modifica> Livelli di allineamento automatico. Vado con l'Auto predefinito e premo OK. In questo caso, non è successo nulla perché non si è verificato alcun disallineamento.

Passaggio 4: cancellare selettivamente l'acqua sovraesposta

Questa è la parte divertente in cui un po 'di abilità e giudizio è utile. Con la pratica, migliorerai nella scelta delle parti da cancellare sulle tue immagini a cascata. Il mio obiettivo qui è quello di sbarazzarmi di qualsiasi pezzo noioso di acqua eccessivamente setosa per rivelare la sfocatura di movimento più interessante dello strato sottostante. Prenditi il ​​tuo tempo e usa un pennello più grande di quanto pensi di aver bisogno. Se usi un pennello troppo piccolo sarai in grado di vedere i bordi dell'alone della tua pennellata.

Non devi cancellare TUTTA l'acqua bianca, solo le parti che trovi carenti nell'azione e nel dramma. Alcune aree potrebbero avere un aspetto migliore dallo scatto sovraesposto e altre potrebbero sembrare migliori dallo scatto sottoesposto. Trovare l'equilibrio perfetto dipende dal tuo giudizio artistico.

Prova ad attivare e disattivare il livello superiore facendo clic sull'icona a forma di occhio accanto al livello. Questo ti aiuta a vedere se le modifiche che hai apportato contribuiscono alla creazione di un'immagine migliore.

Puoi anche modificare l'opacità del pennello gomma in modo che l'effetto sia meno intenso. Per la parte superiore delle cascate, userò un'opacità del 50% in modo che l'effetto sia più sottile. Se preferisci l'editing non distruttivo e hai già familiarità con le maschere di livello, puoi eseguire lo stesso identico processo. Preferisco solo la rapida semplicità di questo metodo e volevo mostrarti il ​​modo più semplice per ottenere un risultato rapido ed efficace.

Passaggio 5: messa a punto della miscelazione

Per fare in modo che i due livelli si fondano in modo più uniforme, renderò il livello sovraesposto leggermente più scuro. Scelgo Immagine> Regolazioni> Luminosità / Contrasto e imposto la luminosità a circa -38. Posso anche schiarire leggermente l'esposizione più scura in modo che si avvicini alla luminosità del livello sovraesposto andando su Immagine> Regolazioni> Ombre / Luci e impostando la Quantità ombra al 3%.

Questo risultato è un'immagine piacevole e piatta che ha una grande gamma dinamica con un sacco di consistenza, dettagli e movimento nell'acqua. Da questo punto, puoi fare quello che vuoi all'immagine, come aggiungere contrasto, giocare con i colori o schivare e bruciare, qualunque cosa ti piaccia fare normalmente con le tue immagini della natura.

Il vantaggio dell'utilizzo di questo metodo è che il movimento dell'acqua sarà molto più interessante e coinvolgente per i tuoi spettatori di un semplice bianco liscio come la seta.

Pensieri finali

Voglio solo affermare che tutto questo è soggettivo. Se preferisci le foto a cascata che contengono pochi o nessun dettaglio nel movimento dell'acqua, buon per te. Utilizzando le tecniche che ho descritto in questo articolo puoi ottenere il meglio da entrambi i mondi e decidere quale combinazione di opzioni funziona meglio per la tua immagine in post-produzione.

È sempre meglio avere più del necessario che rimpiangere di non aver fatto una serie di scatti. Ti incoraggio a giocare con diverse velocità dell'otturatore per decidere quale aspetto è migliore per te. Spero che questo aiuti a migliorare la tua fotografia a cascata e non esitare a pubblicare qualsiasi domanda nella sezione commenti qui sotto.

Articoli interessanti...