Come utilizzare l'editor di profili DNG di Adobe per creare profili di fotocamera personalizzati

Hai mai sentito parlare dell'Editor di profili DNG di Adobe? No? Va bene se non lo hai fatto perché fino a circa un mese fa non avevo nemmeno idea che esistesse. È un po 'un segreto di Adobe.

Nonostante sia un software relativamente sconosciuto, DNG Profile Editor (non è un modo semplice per abbreviare) è in qualche modo una necessità quando si tratta di modificare le immagini a infrarossi. Non solo, è estremamente utile se ti piace essere un completo nerd della fotografia e ti diverti a creare il tuo gusto unico di elaborazione.

Pensa all'editor del profilo DNG come un modo per creare preset che sono qualcosa di più solo il tuo preset di sviluppo run of the mill. Basta introdurlo, questo è l'Editor di profili DNG in tutto il suo splendore:

Sto scherzando, non è molto impressionante ma serve per facilitare una funzione molto utile. Che funzione chiedi? Ti consente di creare i tuoi profili di fotocamera personalizzati da utilizzare all'interno di Adobe Camera Raw di Lightroom.

I profili della fotocamera sono l'arma silenziosa della post-elaborazione ma non ricevono molta stampa. Non mi dilungherò nello spiegare l'utilità dei profili della fotocamera qui, ma c'è un eccellente articolo di Andrew Gibson qui su dPS se vuoi saperne di più sulla calibrazione e sui profili della fotocamera in Lightroom.

Ai fini di questo articolo, mi concentrerò su come creare i tuoi profili di fotocamera personalizzati utilizzando il piccolo segreto di Adobe, l'Editor di profili DNG. Oh, e ho già detto che il software è disponibile assolutamente GRATUITAMENTE da Adobe? Se vuoi seguirmi, fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per scaricare l'ultima build di DNG Profile Editor da Adobe.

  • Editor di profili DNG per Windows
  • Editor di profili DNG per Mac

Geografia di Adobe DNG Profile Editor

Trovare la strada per l'Editor di profili DNG è estremamente semplice perché la maggior parte dei controlli si trova sul lato destro della finestra.

Qui è dove creerai i tuoi profili di fotocamera personalizzati. Come noterai ci sono una serie di schede in alto. Spiegherò brevemente cosa fa ciascuno di loro.

Tabelle dei colori

La tavola dei colori è solo la ruota dei colori ed è predisposta per scegliere i colori dall'immagine (ne parleremo più avanti) per regolare la loro tonalità, saturazione e luminosità. Puoi anche controllare la temperatura della tavola dei colori in gradi Kelvin proprio come faresti in Lightroom.

Tutto questo è nato dai profili incorporati (o scaricati) dalla fotocamera utilizzata per rendere l'immagine utilizzata come riferimento. Basa il tuo profilo videocamera personalizzato sui profili esistenti della tua videocamera specifica utilizzando il menu a discesa "Profilo di base".

Curva di tono

Questa è la faccia nota nell'editor del profilo DNG. La curva di tono è un punto fermo di lunga data non solo in Lightroom ma in molte altre offerte di software di post-elaborazione. Qui funziona esattamente come altrove, consentendo di regolare i valori di luminanza.

Matrici di colore

Per il 99% del tuo lavoro, probabilmente utilizzerai la scheda Matrici colore dell'Editor profilo DNG più di qualsiasi altra sezione. Questa è una versione ridotta della tabella dei colori ed è estremamente utile per regolare il bilanciamento del bianco globale dell'immagine, nonché la tonalità e la saturazione RGB.

Come ho detto prima, se sei un professionista della fotografia a infrarossi, la scheda Color Matrices diventerà la tua migliore amica.

Opzioni

Nella sezione Opzioni, puoi assegnare un nome al profilo della fotocamera personalizzato e aggiungere le informazioni sul copyright.

La scheda Opzioni è incredibilmente semplice, ma non lasciarti ingannare. È forse la parte più importante dell'editor di profili DNG per quanto riguarda il modo in cui sarai in grado di individuare e applicare i tuoi profili di fotocamera personalizzati.

Grafico

In un programma che è già orientato verso una manipolazione più avanzata dei file RAW, la scheda Grafico è il livello Jedi dell'Editor profilo DNG. Viene utilizzato per creare profili di colore basati sull'uso di una cartella colori per ottimizzare la resa cromatica accurata in base a diversi scenari di illuminazione naturale e artificiale.

Raramente mi trovo in ritratti, prodotti o altre situazioni in cui è necessaria una resa cromatica basata sulla luce. Tuttavia, se sei uno studio o uno sparatutto in location che utilizza lampeggiatori o illuminazione artificiale costante, l'opzione Color Chart è uno strumento prezioso.

Come creare un profilo personalizzato

Successivamente, esaminiamo la creazione di un profilo della fotocamera personalizzato utilizzando l'Editor profilo DNG.

Crea un file DNG

Avrai bisogno di un file RAW DNG (negativo digitale) su cui basare le regolazioni del tuo profilo. La cosa grandiosa è che Lightroom offre un modo semplicissimo per convertire qualsiasi file di immagine RAW in un DNG.

Per iniziare, fai clic con il pulsante destro del mouse su un file RAW in Lightroom. Seleziona Esporta> Esporta in DNG (nella sezione Preset Lightroom). Di solito mando i miei file di base DNG sul desktop per un accesso rapido, ma sentiti libero di posizionare i tuoi ovunque tu scelga.

Quindi, apri il programma DNG Profile Editor e seleziona File> Apri immagine DNG dal menu a discesa.

Individua il file DNG che hai appena esportato da Lightroom e si aprirà automaticamente nell'editor.

Utilizzo dell'Editor profilo DNG

Da qui, il mondo è la tua ostrica per quanto riguarda la creazione del tuo profilo di fotocamera personalizzato. È possibile regolare le tonalità e le tonalità dei colori all'interno della foto in base alle proprie esigenze. Le possibilità sono virtualmente illimitate, quindi mostrerò alcuni esempi per dimostrare gli effetti.

Nella sezione Tabelle dei colori, seleziono tre colori separati all'interno delle foglie nell'immagine e ora appaiono sia sulla ruota dei colori che nella tabella di selezione dei colori a destra. Puoi scegliere tutti i colori che desideri. Ho basato il mio profilo sul profilo Faithful della mia Canon 5D MK3.

È possibile selezionare ogni colore dalla tabella e regolare le singole tonalità, saturazione e luminosità. Attiva / disattiva le tue modifiche utilizzando le caselle nere e rimuovi completamente la selezione con il segno meno (-). Ecco la foto dopo alcune regolazioni di tonalità e saturazione abbastanza drastiche dalla tavola dei colori.

Passando alla curva di tono, puoi regolare l'immagine proprio come faresti in qualsiasi altro luogo modificando la curva. Per il nostro esempio, aggiungerò il contrasto implementando una classica curva a S.

Nella sezione delle matrici dei colori, puoi manipolare ulteriormente i colori e il bilanciamento del bianco del file RAW. Ho apportato alcuni cambiamenti radicali qui solo per amore di esempio (in più è divertente).

Tieni presente che quando utilizzi l'Editor di profili DNG sei libero di utilizzare il maggior numero o il minor numero di strumenti che offre, insieme o singolarmente.

Salvataggio del tuo profilo personalizzato

Da qui è solo questione di nominare e salvare il profilo personalizzato che hai appena creato. Passa alla scheda Opzioni.

Inserisci un nome per il tuo profilo personalizzato in modo da poterlo identificare facilmente in seguito in Lightroom. Inoltre, è qui che puoi aggiungere informazioni sul copyright e altre opzioni.

A meno che tu non abbia scelto di utilizzare una cartella colori personalizzata, è il momento di esportare e utilizzare effettivamente il tuo profilo della fotocamera appena creato. L'esportazione del profilo è incredibilmente facile. Fare clic su File> Esporta (il nome della tua videocamera) Profilo.

Sì, Adobe chiama questi profili ricette, il che si adatta in un modo strano.

Assicurati che l'esportazione sia andata a buon fine, quindi fai clic su OK (vedi sotto).

E hai finito! (A meno che non si desideri salvare anche la ricetta per modificarla in seguito, nel qual caso è sufficiente selezionare Salva con nome oltre all'esportazione.)

Non è possibile individuare il nuovo profilo o cercare di ricordare dove l'hai posizionato sul tuo computer. L'editor di profili DNG fa tutto per te e lo parcheggia esattamente dove deve essere per l'uso in Lightroom. A proposito, utilizziamo il nuovo profilo in Lightroom. Ecco come.

Applicazione del tuo profilo personalizzato

Se Lightroom era aperto mentre creavi il nuovo profilo, assicurati di riavviarlo affinché le modifiche abbiano effetto. Quindi, scorri verso il basso fino al pannello di calibrazione della fotocamera del modulo Sviluppo. Fare clic sul menu a discesa Profilo.

Boom. C'è il tuo profilo della fotocamera appena coniato. Ricorda, questi profili sono esclusivi della fotocamera. Ad esempio, il profilo che ho appena creato funzionerà solo con una Canon 5D MK3. Ad esempio, non funzionerà con un'immagine della mia Sony A7R.

Alcune considerazioni finali sull'editor di profili DNG di Adobe

DNG Profile Editor è un software destinato a tutti? Beh, non esattamente. Questo non vuol dire che anche i tiratori non professionisti possano fare un ottimo uso dei suoi strumenti.

Ti consente di personalizzare esattamente il modo in cui Adobe gestisce i suoi file RAW e ti consente di salvare nuovi profili della fotocamera per adattarli a situazioni diverse. Se utilizzi regolarmente l'illuminazione artificiale in esterni o in studio, adorerai DNG Profile Editor. Oh, e ricorda, come ho detto prima, questi profili possono essere utilizzati anche in Adobe Camera Raw (all'interno di Photoshop).

Seleziona i tuoi profili personalizzati dalla sezione Calibrazione fotocamera di ACR e continua come al solito.

Grazie per essere rimasto con me fino alla fine. Spero che almeno tu dia un giro di prova all'editor di profili DNG. Dopotutto, è gratuito e potrebbe potenzialmente aprire nuove possibilità creative per il tuo lavoro.

Articoli interessanti...