Come portare la tua fotografia a un livello superiore utilizzando le limitazioni dello stile di pellicola

Una delle abilità più importanti nella fotografia è la pre-visualizzazione. L'idea è che prima di catturare un'immagine nella fotocamera, hai un'idea chiara di come sarà. Visualizzi l'anteprima dell'immagine prima di riprenderla. Colore o bianco e nero nel rendering? Ricco di toni o pallido e morbido? Misty-offuscato al tatto o così tagliente che potresti tagliare gli occhi su di esso? Che aspetto avrà, esattamente, la tua immagine?

Una delle prime obiezioni alla fotografia digitale era che non si trattava realmente di fotografia perché non c'erano aspetti negativi; nessun senso del tipo di immagine che stai realizzando. In effetti, con il digitale, non c'è molto, a parte i dati sotto forma di una riga molto, molto lunga di zero e uno. Sai che tipo di immagine hai solo quando usi quei dati per guidare uno schermo (sulla fotocamera o sul computer) o una stampante. E prima di arrivarci, devi elaborare l'immagine. Se ti senti isolato dal processo di creazione dell'immagine, non c'è da meravigliarsi.


L'impostazione di elaborazione interna alla fotocamera più basilare è la tua esposizione. Per questo scatto naturalistico nel mio giardino sul retro (sopra), ho sovraesposto di due stop. Questo impallidisce i colori, riempie piacevolmente le ombre per ottenere l'effetto che immaginavo, tutto soffuso di luce.

Se ti senti un po 'sconnesso dalle tue immagini o dalla tua fotocamera, un modo per tornare indietro è provare qualche fotografia vecchia scuola. Se ritieni che la tua fotografia stia diventando un po 'stanca, puoi riscoprire le sue gioie impegnandoti in un trattamento o un effetto filtro nel momento in cui scatti la fotografia.

Pensi, senti e scatti semplicemente come se stessi usando un film.

Amo questo modo di lavorare. Ci sono due semplici passaggi. Scegli un effetto di elaborazione o filtro nella fotocamera (che, ovviamente, produce file JPEG.webp) e non usi lo schermo per rivedere le tue immagini (è comunque buona pratica). Quindi, impostiamo l'opzione Fotocamera giocattolo: questa vignetta l'immagine pesantemente (scurisce gli angoli), sottoespone e aggiunge una forte saturazione. E via:


Questa scena in interni sul nostro tavolo da pranzo (sopra) è ricca in modo surreale, perché i colori forti al centro e la pesante vignettatura costringono l'attenzione dello spettatore al centro. La profondità di campo molto ridotta, derivante dall'utilizzo di un'apertura f / 2, aiuta anche a rendere lo spazio in tensione.

Uno dei motivi per cui alcuni fotografi sono tornati a lavorare con la pellicola, è che il processo di immaginare come apparirà l'immagine prima di fare clic sull'otturatore, crea un senso di connessione con il soggetto. Ti senti più coinvolto nel processo e questa è una parte importante del divertimento della fotografia.

Questo ritratto è un bianco e nero dai toni ricchi: richiede una quantità impressionante di elaborazione nella fotocamera, ma esce con toni profondi e nitidi che sono sorprendentemente lusinghieri. Funziona bene con luci miste dure e soffuse.

C'è un altro vantaggio nell'elaborazione della fotocamera: se lavori in questo modo, spesso non è necessario toccare l'immagine prima di poterla utilizzare. Quando fotografo per i miei libri, produco migliaia di immagini e devo inviare fino a 1.500 immagini al dipartimento artistico. Non mi troverai a scherzare con le immagini più del necessario, ho un libro da scrivere! Quindi le immagini che saltano fuori dal barattolo nel libro sono ciò a cui cerco, come questa.

Questa scena in tarda serata ad Auckland, in Nuova Zelanda, esce direttamente dalla telecamera come resa dall'effetto Toy Camera. Ho provato alcuni aggiustamenti, ma ho deciso rapidamente che era meglio lasciare come inquadratura.

I mobili da giardino lasciati sotto la pioggia sono usciti luminosi con il filtro Toy Camera, che spesso fa risaltare uno stato d'animo leggermente abbandonato dal mondo. Mi piace usare il filtro con la lente spalancata, per lasciare il più possibile leggermente sfocato.

Quindi la domanda è; sai come sarà la tua immagine prima di catturarla? Se l'impegno ti spaventa, un approccio è almeno pensare in anticipo alla post-elaborazione che farai. Invece di gironzolare per cercare un effetto o una regolazione dopo l'altro, andrai direttamente agli effetti che desideri. Risparmia molto tempo.

Oppure puoi fare come ti mostro qui e coraggiosamente farlo. Più pericolo equivale a più divertimento! Ed è esattamente quello che avresti fatto con i film. Si carica la fotocamera con la pellicola, ad esempio bianco e nero lento per grana fine o colore veloce per lavori in condizioni di scarsa illuminazione. 24 o 36 esposizioni, e sei bloccato con esso fino a quando l'ultimo fotogramma non si stacca, con pioggia o sole, azione o natura morta. Molti fotografi si sono nuovamente divertiti a fotografare abbracciando i rischi dei limiti simili a quelli dei film.

Ho usato l'app Hipstamatic sul mio iPhone sin dall'inizio, poiché mi piace l'impegno per l'immagine che esce in base alla combinazione di pellicola e obiettivo che scegli. Questa è una delle mie combinazioni preferite - l'obiettivo Libatique - e la pellicola Dream Canvas.

Proprio come imparare a lavorare con una lunghezza focale fissa, quella che sembra una funzione di imposizione e inibizione, può effettivamente liberarti artisticamente. Ad esempio, sapere di aver scelto un filtro che conferisce un particolare soft focus ma un aspetto riccamente colorato, significa che le scene di tutti i giorni diventano misteriose lavature di colore e tono. Senza quell'effetto, forse non avrei pensato di fare questo scatto.

Questo è uno scatto Hipstamatic che utilizza una pellicola D-Type Plate con l'obiettivo Jane, elaborato per una maggiore saturazione.

Una scena banale come il disordine su un tagliere ha un colore normale. Ma in bianco e nero, con un po 'di falsi effetti Tintype, e l'immagine si sposta in un'altra arena.

Impegnarsi in un trattamento ti sfida e cambia il modo in cui guardi le cose. Alcuni fotografi affermano di poter vedere le composizioni solo in bianco e nero. Se imposti la tua fotocamera per scattare in bianco e nero, scoprirai che fotografi cose diverse dai tuoi soliti soggetti. Probabilmente sparerai anche a loro in un modo diverso. Se ti senti particolarmente coraggioso, puoi impostare la fotocamera per applicare un filtro artistico. Mi piace usare il filtro Illustrazione, che pompa i colori e disegna una linea sui bordi taglienti. Funziona perfettamente con la natura.


Una moderata visione grandangolare di una riserva naturale. (Sembra carino, ma in realtà è invaso da specie estranee invasive.) Nella luce soffusa, pensavo che l'immagine sarebbe risultata piatta e priva di contrasto. Quindi ho deciso di aggiungere un po 'di fizz del filtro.

Con il filtro delle illustrazioni applicato, sono state evidenziate tutte le caratteristiche importanti; gli alberi, il pendio della collina, i gigli luminosi e le foglie di giglio. Questa immagine è uscita direttamente dalla fotocamera, senza alcuna post-elaborazione.

Non devi essere così drastico però. Un utile effetto nella fotocamera disponibile in diversi modelli, è l'HDR (High Dynamic Range) integrato. In effetti, ciò che fa l'effetto dovrebbe essere chiamato mappatura dei toni. Esegue tre o più scatti rapidi del soggetto, a diversi valori di esposizione. Quindi, nella fotocamera, li combina in modo che l'immagine sia prevalentemente riempita di toni medi. Ora, se lo provi su un soggetto in movimento, ottieni strani effetti a doppia frangia. Più divertimento nella fotocamera!


Tre esposizioni separate di alberi che ondeggiano al vento, anche se scattate ad alta velocità di fuoco, creeranno immagini sfocate o sfocate. Quindi la mappatura dei toni - elaborazione per far risaltare i toni medi - dà un effetto per metà fotografico e per metà grafico. (Post-elaborato per ridurre la luminosità e aumentare la saturazione.)

Tutto questo funziona, perché la pre-visualizzazione ti fa vedere in modo diverso. Quello che succede è che la telecamera riprogramma effettivamente il modo in cui vedi. Questo ha molto senso, se pensi di apprendere nuove abilità. Prendiamo ad esempio le arti marziali. Prima di iniziare le lezioni, vedi solo persone che prendono a pugni, calci. Una volta che ne impari di più, inizi a guardare dentro: vedi quando qualcuno si sporge troppo in avanti o che non c'è potere in uno sciopero. Sono esattamente le stesse mosse di prima, ma i tuoi occhi ora istruiti vedono di più; vedono diversamente.

Nella fotografia potresti iniziare a vedere le relazioni, non gli oggetti. Scegli le forme e non sei distratto dalle trame. Oppure potresti vedere piccoli dettagli che prima ignoravi. In breve, impegnarsi in uno sguardo per le tue immagini può rinvigorire la tua visione, che ispirerà la tua fotografia a livelli più grandi e nuovi.


Una stravagante esposizione di fiori alla reception di un hotel sembra affascinante quando viene data l'aspetto di un film invecchiato, completo di confine del vecchio mondo dato dall'obiettivo Hipstamatic Libatique con le opzioni di film di Ina del 1969.

Articoli interessanti...