Cos'è l'ISO? Una semplice guida all'ISO in fotografia

L'ISO è una delle tre impostazioni importanti della fotocamera che vengono utilizzate per scattare foto ben esposte.

Le altre due impostazioni fondamentali sono l'apertura e la velocità dell'otturatore e se desideri saperne di più su queste impostazioni, dai un'occhiata alla nostra introduzione all'apertura e alla nostra guida per principianti alla velocità dell'otturatore.

Un'introduzione alle impostazioni ISO nella fotografia

Riceviamo regolarmente domande sull'ISO dai lettori della Scuola di fotografia digitale come queste:

  • Cos'è l'ISO e perché è importante?
  • Qual è la migliore impostazione ISO?
  • Devo sempre scegliere l'ISO più basso?

In questo breve tutorial, voglio rispondere a ciascuna domanda a turno.

Cominciamo con un definizione di ISO:

Cos'è l'ISO in fotografia?

ISO ha in realtà due definizioni, a seconda che tu stia discutendo di pellicola o di fotografia digitale:

ISO nella fotografia tradizionale / su pellicola

Nella fotografia tradizionale (su pellicola), ISO (o ASA) è un'indicazione della sensibilità alla luce di una pellicola.

Nella fotografia su pellicola, l'ISO viene misurato in numeri. Probabilmente li hai visti su contenitori di pellicola: 100, 200, 400, 800, ecc.

Più basso è il numero, minore è la sensibilità della pellicola e più fine sarà la grana che apparirà nelle foto.

ISO nella fotografia digitale

Nella fotografia digitale, l'ISO misura la sensibilità del sensore di immagine.

Si applicano gli stessi principi della fotografia su pellicola:

Più basso è il numero, meno sensibile è la tua fotocamera alla luce e più fine è la grana risultante.

I numeri più alti indicano che il sensore è più sensibile alla luce e questo ti consente di utilizzare la fotocamera in situazioni più buie. Il costo per farlo è più granuloso, anche se le fotocamere stanno migliorando continuamente. Oggi, molte fotocamere possono utilizzare impostazioni ISO elevate e ottenere comunque immagini molto utilizzabili.

Ecco un momento in cui potresti voler scegliere un ISO più alto:

Se stai fotografando un evento sportivo al coperto in cui la luce è scarsa e il soggetto si muove velocemente.

In una situazione del genere, scegliendo un ISO più alto, è possibile utilizzare una velocità dell'otturatore più rapida per congelare il movimento degli atleti.

Impostazioni ISO e grana

La scelta di impostazioni ISO più elevate comporta un costo elevato:

Più alto è il tuo ISO, maggiore è la grana o il rumore che appare nelle tue foto.

Lo illustrerò di seguito con due ingrandimenti. L'immagine a sinistra è stata scattata a ISO 100 e l'immagine a destra è stata scattata a ISO 3200.

Riesci a vedere la differenza? La foto con ISO elevati (a destra) è piena di fastidiosi rumori, mentre la foto con ISO bassi (a sinistra) è completamente pulita.

ISO 100 è un ISO "normale" o "standard" sulla maggior parte delle fotocamere. Ti darà scatti belli e nitidi (con poco o nessun rumore o granulosità).

La maggior parte delle persone tende a mantenere le proprie fotocamere digitali impostate sulla modalità Auto, in cui la fotocamera seleziona l'impostazione ISO appropriata a seconda delle condizioni in cui si scatta. Tuttavia, la maggior parte delle fotocamere ti dà anche l'opportunità di selezionare la tua ISO.

Quando esegui l'override della fotocamera per scegliere un ISO specifico, noterai che ciò influisce sull'apertura e sulla velocità dell'otturatore necessarie per uno scatto ben esposto.

Per esempio:

Se hai aumentato il tuo ISO da 100 a 400, noterai che puoi scattare con velocità dell'otturatore più elevate e / o aperture più piccole.

Domande da porsi quando si sceglie ISO

Quando scelgo la mia impostazione ISO, generalmente mi pongo le seguenti quattro domande:

  1. Leggero - Il soggetto è ben illuminato?
  2. Grano - Voglio uno scatto sgranato o uno senza rumore?
  3. Treppiedi - Sto usando un treppiede?
  4. Soggetto in movimento - Il mio soggetto è in movimento o fermo?

Se c'è molta luce, voglio poca grana, sto usando un treppiede e / o il mio soggetto è fermo, generalmente userò una valutazione ISO relativamente bassa.

Se è buio, voglio grana, non ho un treppiede e / o il mio soggetto è in movimento, potrei considerare di aumentare il mio ISO. Ciò mi consentirà di scattare con una velocità dell'otturatore più rapida e di esporre comunque bene lo scatto.

Ovviamente, il compromesso saranno colpi più rumorosi.

Le situazioni in cui potresti dover spingere ISO più in alto includono:

  • Eventi sportivi al coperto, dove il tuo soggetto si sta muovendo velocemente, ma hai una luce disponibile limitata
  • Concerti, che sono zone di scarsa illuminazione e spesso "senza flash"
  • Gallerie d'arte, chiese e altro ancora, dove esistono regole contro l'uso del flash e gli interni non sono particolarmente ben illuminati
  • Feste di compleanno, dove spegnere le candele in una stanza buia può darti uno scatto piacevole e lunatico che verrebbe rovinato da un lampo luminoso. Aumentare l'ISO può aiutare a catturare la scena.

ISO è un aspetto importante della fotografia digitale da comprendere se vuoi ottenere un maggiore controllo sulla tua fotocamera digitale. Quindi sperimenta impostazioni diverse e il modo in cui influiscono sulle tue immagini. E in particolare, scopri di più sull'apertura e sulla velocità dell'otturatore, che, insieme all'ISO, fanno parte del triangolo di esposizione.

Ti piace questo post? Iscriviti a dPS per ricevere una newsletter settimanale con tutti i nostri ultimi tutorial (ed è tutto completamente gratuito!).

Altri suggerimenti per la fotografia per i principianti

Ti senti un principiante alla fotografia? Abbiamo compilato i nostri migliori tutorial per principianti qui nella nostra pagina Suggerimenti fotografici per principianti.

Articoli interessanti...