Treppiede contro monopiede: un confronto e quando utilizzarli

Treppiedi e monopiedi, molto probabilmente li avrai visti. Entrambi hanno i loro usi e i loro scopi per esistere. Ma quando si usano gli uni sugli altri e quali vantaggi hanno ciascuno? In questo articolo, cercherò di spiegare quando useresti un treppiede rispetto a un monopiede e come non sono necessariamente scambiabili nelle loro proprietà.

Treppiedi

Usi e vantaggi dei treppiedi

Cominciamo con i treppiedi. Sai, quegli stativi a tre gambe che hanno quasi tutti i fotografi ?! Forniscono alla fotocamera una piattaforma robusta a cui si collega la fotocamera. I treppiedi sono disponibili in tutte le diverse dimensioni e hanno una grande varietà di teste (il punto di montaggio effettivo) per adattarsi a diversi stili di ripresa. Sono particolarmente utili per evitare vibrazioni della fotocamera quando si utilizzano tempi di posa lenti. Ciò è particolarmente utile quando si desidera sfocare l'acqua in un ruscello, mostrare le scie luminose delle auto di notte o semplicemente fare una lunga esposizione.

Con questa cornice, ho usato un treppiede per evitare vibrazioni della fotocamera che sarebbero state causate dalla velocità dell'otturatore di 3,2 secondi. Questa velocità dell'otturatore è stata utilizzata per offuscare l'acqua.

I treppiedi possono anche essere estremamente utili con macro, still life e fotografia in studio poiché tengono la fotocamera nel punto esatto che desideri mentre imposti lo scatto. I fotografi time-lapse possono anche trarre vantaggio dall'utilizzo di un treppiede su un monopiede in quanto assicurerà che non ci siano salti tra ogni fotogramma poiché la fotocamera è saldamente bloccata in una posizione. Tuttavia, i treppiedi non sono privi di contro.

Usa un treppiede per lunghe esposizioni come questa.

Contro dei treppiedi

Tuttavia, i treppiedi non sono privi di contro. Possono essere pesanti da trasportare e richiedere un po 'di tempo per l'installazione. A seconda della testa che stai utilizzando, i treppiedi possono anche essere molto limitanti per i movimenti rapidi della fotocamera di cui potresti aver bisogno quando fotografi oggetti in movimento. Tutto ciò che riguarda l'utilizzo di un treppiede è più lento. Quindi, se è la velocità e la facilità di portabilità che stai cercando e la stabilità non è la tua priorità principale, allora forse un treppiede non è l'elemento migliore per te.

Monopiedi

Questo è il monopiede che uso. Qui è compattato (54 cm / 21,26 ") ma si estende fino a 192 cm (6’2"). È realizzato in fibra di carbonio e pesa solo 620 g (1,36 libbre) ma può contenere fino a 18 kg (39 libbre).

Usi e vantaggi dei monopiedi

Quando una solida piattaforma per la stabilità non è una priorità, molti fotografi si rivolgono a un monopiede per le loro esigenze di supporto della fotocamera. Proprio come il TRI in treppiede significa tre, il MONO in monopiede significa - avete indovinato - uno! Sono semplicemente un supporto per una gamba su cui è possibile montare la fotocamera e / o l'obiettivo. Anche loro sono disponibili in diverse dimensioni e supportano diversi limiti di peso.

I monopiedi sono perfetti per sopportare il peso di una combinazione di obiettivo / fotocamera pesante per fermare dolori e dolori da una lunga giornata di riprese. Se hai mai visto fotografi sportivi con i loro obiettivi lunghi, potresti aver notato che spesso sono supportati da un monopiede. I monopiedi offrono anche molta più versatilità nei movimenti poiché ora hai solo una gamba, non tre, e sono molto più veloci da montare rispetto ai loro fratelli a tre zampe.

Questa foto è stata scattata utilizzando un obiettivo da 400 mm f / 2.8. Queste lenti sono piuttosto pesanti, quindi usare un monopiede è un ottimo modo per togliere il peso dalle braccia. Daniel Smith / Getty Images.

Contro dei monopiedi

Un monopiede, tuttavia, non ti offrirà la stessa stabilità di un treppiede, quindi se stai considerando un monopiede come un'alternativa più leggera a un treppiede, ricordalo. Se stai cercando ruscelli lattiginosi e luci delle auto fluenti, un monopiede non ti aiuterà affatto; avrai comunque bisogno di un treppiede.

Ma se le tue braccia si stancano di tenere la fotocamera in alto tutto il giorno, allora un monopiede potrebbe essere molto adatto alle tue esigenze.

Conclusione

Mentre treppiedi e monopiedi offrono un supporto extra e, in alcuni casi, stabilità per la tua fotocamera, ci sono momenti in cui uno è più utile dell'altro e uno non può essere sempre usato al posto dell'altro. In genere, per tempi di posa molto lunghi o per la fotografia time-lapse, ti consigliamo di utilizzare un treppiede per evitare il movimento della fotocamera e per mantenere la coerenza tra ogni fotogramma. Ma se è un piccolo supporto in più e per sopportare il peso di una combinazione fotocamera / obiettivo, non puoi sbagliare con un monopiede.

Hai un monopiede o un treppiede? Come trovi l'utilizzo di ciascuno di essi?

Articoli interessanti...